logo Camera
SILOS
Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

 Formato pdf  

CORRIDOI TRASVERSALE E DORSALE APPENNINICA
Nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno

SCHEDA N. 69
Costo
Quadro finanziario
CUP
  • F82C05000060001
Tipologia opera

Rete stradale
Localizzazione
9° Allegato Settembre 2011: Si
Soggetto titolare

ANAS Spa
Stato di attuazione

Opere con bando di gara per la realizzazione pubblicato
Ultimazione lavori

Oltre 2025
Classificazione intervento

Classificazione: CIPE Legge Obiettivo
Descrizione

Il progetto complessivo relativo alla realizzazione del nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno prevede: - per la parte stradale, la realizzazione di varianti plano-altimetriche alla SS 64 “Porrettana”, dall’attuale raccordo autostradale in corrispondenza della rotatoria Biagi, al tratto di nuova SS 64, di recente realizzazione, in località Borgonuovo, nel Comune di Sasso Marconi; - per la parte ferroviaria, la variazione dell’attuale linea Bologna-Porretta per circa 1,8 km verso sud, dalla radice della stazione di Casalecchio fino al rio dei Gamberi, dove è previsto il riallaccio alla linea esistente, con una modifica di tracciato che prevede la realizzazione di una linea a singolo binario studiata in previsione di un futuro raddoppio della stessa e che comprende la realizzazione della nuova fermata interrata di Casalecchio centro, in galleria artificiale.

DELIBERE CIPE

81/2006
75/2012
Seduta del 10/08/2016
DATI STORICI

2001
Nella Delibera CIPE n. 121/2001 il “nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno” è incluso tra gli interventi del “Sistema di attraversamento Nord-Sud dei valichi appenninici - SS 64 Porrettana” di cui all’allegato 2.

2003
Il 14 maggio 2003 ANAS Spa, Autostrade per l’Italia, RFI e Comune di Casalecchio di Reno sottoscrivono una convenzione per la redazione del progetto preliminare.La Direzione Generale ANAS, con nota del 15 luglio 2003, licenzia la Convenzione tra ANAS Spa, Autostrade per l’Italia, RFI e Comune di Casalecchio di Reno per la progettazione dell’intervento. In base alla Convenzione la progettazione è stata affidata da Autostrade per l’Italia alla controllata SPEA Autostrade Ingegneria Europea Spa.L’opera è compresa nell’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Emilia R., sottoscritta il 19 dicembre, alla voce “Sistema di attraversamento nord-sud dei valichi appenninici - Ammodernamento della SS 64 Porrettana-Nodo di Casalecchio”, con un costo di 51,646 Meuro, di cui 25,823 a carico di RFI per opere ferroviarie.

2004
Il 27 luglio l’ANAS approva il progetto preliminare dell’opera che prevede un importo pari a 130,9 Meuro di cui 98,5 Meuro per opere stradali e 32,4 Meuro per opere ferroviarie e, successivamente, rettifica l’importo a 147,358 Meuro (98,5 per opere stradali, 48,858 per opere ferroviarie).II progetto preliminare dell’opera, corredato dal SIA, viene trasmesso il 14 dicembre dall’ANAS S.p.A., in qualità di soggetto aggiudicatore, al MIT, alle altre amministrazioni interessate e agli enti interferiti.

2005
L’opera, per quanto attiene agli interventi viari, è inclusa nel piano della viabilità 2003-2012 di cui alla delibera CIPE del 18 marzo 2005, n. 4.Il Ministero per i beni culturali in data 18 aprile esprime parere favorevole.Il 12 dicembre la Regione Emilia Romagna esprime parere favorevole, con prescrizioni, in merito alla compatibilità ambientale ed ai fini dell’intesa sulla localizzazione dell’opera.

2006
Il MIT, con nota 23 gennaio 2006, trasmette la relazione istruttoria sul progetto preliminare e propone l’approvazione, con prescrizioni, del progetto stesso ai soli fini procedurali.Il CIPE, con delibera del 29 marzo, n.81, approva solo in linea tecnica il progetto preliminare, rinviando la proposta di assegnazione delle risorse all’atto di approvazione del progetto definitivo.Il costo dell’intervento è quantificato in 147,36 Meuro, di cui 98,5 Meuro per lavori stradali e il resto per opere ferroviarie, e fa presente che al momento non esistono risorse disponibili.L’intervento è contemplato dalla delibera CIPE n. 130 di rivisitazione del PIS.

2007
Il nodo di Casalecchio è inserito nello schema di Convenzione Unica, sottoscritto il 12 ottobre, da ANAS Spa e da Autostrade per l’Italia Spa. La Convenzione unica prevede l’obbligo, per la società concessionaria, di sviluppare la progettazione del potenziamento di alcune tratte autostradali, tra le quali il nodo ferrostradale di Casalecchio.

2008
Il 1° agosto viene sottoscritto il 2° atto aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro del 19 dicembre 2003, che conferma la rilevanza strategica delle infrastrutture già previste nell’Intesa Generale Quadro, nonché delle ulteriori infrastrutture individuate con l’atto aggiuntivo sottoscritto il 17 dicembre 2007, tra le quali è compreso il Nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno SS64 Porrettana, per l’importo di 190 Meuro, dei quali 169 a carico di privati.

2009
L’intervento è contemplato dalla delibera CIPE n. 10 di ricognizione sullo stato di attuazione del PIS.Il 12 ottobre ANAS e Autostrade per l’Italia firmano una Schema di Convenzione unica nel quale è inserito l’obbligo per la Società Autostrade per l’Italia di sviluppare la progettazione del potenziamento di alcune tratte autostradali, tra le quali il “Nodo stradale di Casalecchio”.

2010
Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera " Nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno - S.S. 64 Porrettana" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “2: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere da avviare entro il 2013 ”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010”.
Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.
Il 23 dicembre ANAS approva il progetto definitivo del nodo di Casalecchio di Reno. L'opera, dell’importo complessivo di oltre 253 Meuro, è oggetto di una Convenzione, in corso di definizione, tra MIT, ANAS, Autostrade per l'Italia, RFI, Regione Emilia Romagna, Provincia di Bologna e Comune di Casalecchio, per disciplinare oneri e impegni tra le parti relativamente agli aspetti finanziari ed esecutivi dell'opera.

2011 Aprile

ANAS Spa, con nota 4 aprile 2011, n. CDG 0047006-P,  invia il progetto definitivo dell’intero “Nodo di Casalecchio” al MIT, agli Enti e alle Amministrazioni interessate nonché ai gestori di opere interferenti.
Da un comunicato di Autostrade per l’Italia del 6 aprile si rileva che il Nodo ferrostradale di Casalecchio fa parte dei nuovi Interventi di cui all’art.15 della Convenzione Unica 2007 tra ANAS e ASPI. Il valore stimato dell’investimento è di 162,0 Meuro, di cui 2,8 già impegnati, corrispondenti all’1,7% del totale.
Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera "Nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno - S.S. 64 Porrettana" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011”; “2: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere da avviare entro il 2013”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2011 (marzo)”.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, risulta disponibile la progettazione definitiva realizzata, tra il 2008 e il 2010, da  SPEA su incarico di Autostrade per l’Italia (ASPI) a seguito di convenzione del Luglio 2003 tra ANAS, ASPI, RFI, Regione e Comune.


2011 Dicembre

Il 7 luglio è stata convocata la Conferenza dei Servizi.
Il Ministero per i beni e le attività culturali, in data 4 agosto 2011, esprime parere positivo con prescrizioni.
Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011) l’opera è riportata nelle stesse tabelle di aprile.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2011, risulta in corso la Conferenza dei Servizi. 


2012 Marzo

Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2012, risulta conclusa la Conferenza dei Servizi. 


2012 Settembre

L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
La Regione Emilia Romagna il 14 maggio 2012, con delibera di Giunta n. 617, esprime parere positivo con prescrizioni sul progetto definitivo, e in data 18 giugno 2012, con delibera di Giunta n. 797, esprime parere positivo sulla localizzazione dell’intervento.
Il CIPE, con delibera n. 75 dell'11 luglio, approva il progetto definitivo della parte stradale del nodo “ferro-stradale” di  Casalecchio di Reno, del costo di circa 160 Meuro a carico del concessionario autostradale ASPI.
L'opera è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 1, Opere in realizzazione e/o completate del PIS; Documento uno "due diligence".
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 30 settembre 2012, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


2012 Dicembre

Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.


2013 Giugno

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 1 - Le opere in realizzazione del Programma Infrastrutture Strategiche nel perimetro del deliberato CIPE il patrimonio infrastrutturale consolidato.
L’opera, articolata in due lotti, è riportata nel nuovo atto aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Emilia Romagna, sottoscritto il 19 aprile.


2013 Ottobre

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo; 1A - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS)  - Perimetro interventi deliberati dal CIPE (2002-2013 settembre) Opere in fase di realizzazione.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2013, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


2014 Giugno

L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabelle: III.1-2 Corridoio Helsinki La Valletta; A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche.
Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture. 


2014 Dicembre

ANAS Spa, in data 26 luglio 2014, pubblica sulla GUUE il bando di gara per l’affidamento dell’appalto integrato per la progettazione ed esecuzione dei lavori di realizzazione del Nodo Ferrostradale di Casalecchio di Reno (BO), Stralcio Nord.
Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla nota di aggiornamento al DEF 2013.
Nel CdP RFI 2012-2016, sottoscritto tra il MIT e RFI Spa l’8 agosto 2014, l’opera Nodo Casalecchio di Reno: interramento Porrettana (contributo RFI) è riportata nella Tabella A – Portafoglio investimenti in corso e programmatici – A04 – Potenziamento e sviluppo infrastrutturale Rete Convenzionale/Alta Capacità, con un costo di 49 Meuro e una copertura finanziaria complessiva di 1 Meuro.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 0.1 Il consolidato: le opere in realizzazione.


2016 Marzo

Con decreto interministeriale n. 158 del 18 maggio 2015 è approvato il CdP RFI 2012-2016 parte investimenti, sottoscritto in data 8 agosto 2014 tra RFI SpA e il MIT.
In data 17 luglio 2015 RFI Spa dà avvio ai lavori propedeutici alla realizzazione del nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno (Bologna). L’intervento è funzionale alla costruzione, da parte di ANAS, della nuova galleria artificiale stradale - nella quale correrà un tratto della SS 64 – prevista dall’intervento “SS 64 Porrettana. Lavori di realizzazione del nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno”.
Il CIPE, con delibera n. 63 del 6 agosto 2015, esprime parere favorevole in merito allo schema di Contratto di programma tra il MIT e Anas SpA relativo all’anno 2015 e al Piano pluriennale degli investimenti 2015-2019. Nell’allegato B “Schema di piano pluriennale degli investimenti 2015-2019” è riportata l’opera “SS n. 64 Porrettana – Nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno – Stralcio Sud”, con un costo di 55 Meuro interamente da finanziare.
La Regione Emilia-Romagna, con DGR n. 1617/2015 del 26 ottobre 2015, approva il quadro complessivo delle opere infrastrutturali prioritarie per la Regione Emilia Romagna nell'ambito del programma infrastrutture strategiche e coerenti con il PRIT 98-2010. Tale quadro si articola su due livelli di priorità come dettagliato nell’allegato A. L’opera “Nodo ferro-stradale di Casalecchio di Reno”, articolata in due lotti, “stralcio stradale nord” (costo 159,70 Meuro interamente disponibili) e “stralcio stradale sud” (costo 60 Meuro interamente da finanziare), è inserita nell’allegato A con livello di priorità 1.
Il CIPE, con delibera n. 112 del 23 dicembre 2015, esprime parere favorevole sullo schema di aggiornamento 2015 del CdP RFI 2012-2016 parte investimenti.
Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2016, riguardo al progetto stradale, risulta in corso la gara per l’affidamento dei lavori relativi alla “stralcio nord”, mentre per lo “stralcio sud” è disponibile il progetto definitivo. 


2016 Dicembre

Nel CdP RFI 2012-2016, aggiornamento 2015, sottoscritto il 29 aprile 2016, l’opera "Nodo Casalecchio di Reno: interramento Porrettana (contributo RFI)" è riportata nella Tabella A – Portafoglio investimenti in corso e programmatici – A04 – Potenziamento e sviluppo infrastrutturale Rete Convenzionale/Alta Capacità, con un costo di 49 Meuro e una copertura finanziaria complessiva di 1 Meuro.
Il CIPE, nella seduta del 10 agosto 2016, approva il progetto definitivo dello stralcio nord del progetto stradale “Nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno”. Nella stessa seduta, il CIPE esprime parere favorevole sullo schema di aggiornamento 2016 del CdP RFI 2012-2016 parte investimenti. 
Nel CdP RFI 2012-2016, aggiornamento 2016, sottoscritto il 17 giugno 2016 e approvato con legge 1 dicembre 2016, n. 225, l’opera"Nodo Casalecchio di Reno: interramento Porrettana (contributo RFI)" è riportata nella Tabella A – Portafoglio investimenti in corso e programmatici – A04 – Potenziamento e sviluppo infrastrutturale Rete Convenzionale/Alta Capacità, con un costo di 49 Meuro e una copertura finanziaria complessiva di 1 Meuro.
Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2016, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


COSTO PRESUNTO

Costo al 21 dicembre 2001 N.D. Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Previsione di costo al 30 aprile 2004 51,650 Fonte: IGQ tra Governo e Regione Emilia Romagna
Previsione di costo al 30 aprile 2005 51,650 Fonte: IGQ tra Governo e Regione Emilia Romagna
Costo al 6 aprile 2006 147,358 Fonte: Delibera CIPE 130/2006
Previsione di costo al 30 aprile 2007 147,358 Fonte: Delibera CIPE 81/2006
Costo al 30 giugno 2008 147,358 Fonte: DPEF 2009-2013
Previsione di costo al 30 aprile 2009 217,941 Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Previsione di costo al 30 aprile 2010 217,941 Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Costo ad aprile 2011 219,760 Fonte: DEF 2011
Previsione di costo al 30 aprile 2011 253,603 Fonte: ANAS Spa
Costo al 30 giugno 2011 253,000 Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione di costo al 31 dicembre 2011 253,603 Fonte: ANAS Spa
Costo a giugno 2012 253,000 Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Previsione di costo al 30 settembre 2012 253,603 Fonte: Delibera CIPE 75/2012
Costo a dicembre 2012 253,600 Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Costo a settembre 2013 253,600 Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Previsione di costo al 31 ottobre 2013 253,603 Fonte: Delibera CIPE 75/2012
Costo ad agosto 2014 253,600 Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Costo a settembre 2014 253,600 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 dicembre 2014 253,603 Fonte: Delibera CIPE 75/2012
Previsione di costo al 31 marzo 2016 308,603 Fonte: Delibera CIPE 75/2012 e CdP Anas SpA anno 2015 e PPI 2015-2019
Previsione di costo al 31 dicembre 2016 308,603 Fonte: Delibera CIPE 75/2012 e CdP Anas SpA anno 2015 e PPI 2015-2019
QUADRO FINANZIARIO

Disponibilità indicate nella delibera CIPE 121/01 e successivi aggiornamenti:  
Risorse disponibili al 21 dicembre 2001 N.D. - Fonte:
Risorse disponibili ad aprile 2011 162,000 - Fonte: DEF 2011
Risorse disponibili al 30 giugno 2011 162,000 - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Risorse disponibili a giugno 2012 162,000 - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Risorse disponibili a dicembre 2012 162,000 - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Risorse disponibili a settembre 2013 162,000 - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Risorse disponibili ad agosto 2014 162,000 - Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Risorse disponibili a settembre 2014 162,000 - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)

Risorse disponibili al 31 dicembre 2016: 159,725  
Autostrade per l'Italia Spa 159,725 - Fonte: Delibera CIPE 75/2012 e Autostrade per lItalia Spa

Fabbisogno residuo al 31 dicembre 2016: 148,878  

Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione definitiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note: PROGETTAZIONE ESEGUITA DA SPEA SU INCARICO DI AUTOSTRADE PER L’ITALIA (ASPI) A SEGUITO DI CONVENZIONE DEL LUGLIO 2003 TRA ANAS, ASPI, RFI, REGIONE E COMUNE – L’IMPORTO LAVORI E’ IL TOTALE DI TUTTI GLI INTERVENTI (ANSA +RFI) ED E’ AL NETTO DEL’I.V.A

DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione definitivaEsterno 253.603.308,63  SPEA ING EUROPEA01/06/200829/11/2010


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO

Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Emilia Romagna del 19 novembre 2003
Delibera di Giunta Regione Emilia Romagna n. 2119 del 12 dicembre 2005
Delibera CIPE 81/2006 del 29 marzo 2006
2° Atto aggiuntivo alla Intesa Generale Quadro del 19 Dicembre 2003 del 1° agosto 2008
Comunicato Autostrade per l'Italia Spa "Cantieri Aperti" del 6 aprile 2011
Delibera CIPE 75/2012 dell'11 luglio 2012
Nuovo atto aggiuntivo alla Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Emilia Romagna del 19 aprile 2013
Bando di gara ANAS Spa - GUUE S142 del 26 luglio 2014
CdP RFI 2012-2016 dell'8 agosto 2014
Decreto interministeriale n. 158 del 18 maggio 2015
CdP Anas SpA anno 2015 e PPI 2015-2019 del 23 giugno 2015
Delibera CIPE 63/2015 del 6 agosto 2015
Delibera Regione Emilia-Romagna n. 1617 del 26 ottobre 2015
Delibera CIPE 112/2015 del 23 dicembre 2015
CdP RFI 2012-2016, aggiornamento 2015 del 29 aprile 2016
CdP RFI 2012-2016, aggiornamento 2016 del 17 giugno 2016
Seduta CIPE del 10 agosto 2016
Legge n. 225 del 1° dicembre 2016
Siti internet ufficiali

1° lotto - Progetto stradale -Stralcio Nord
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione definitiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note: Le attività di progettazione sono regolate da una Convenzione stipulata nel luglio 2003 tra ANAS, ASPI, RFI, Regione e Comune di Casalecchio di Reno. L'importo dei lavori indicato è al netto degli oneri di progettazione esecutiva e degli oneri di sicurezza.


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione definitivaEsterno 93.612.195,30  SPEA Ingegneria Europea SpA 16/03/2015


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: ANAS Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Esecutiva
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando: 28/07/2014
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 95.431.713,50
Importo oneri per la sicurezza: 5.616.731,72
Importo complessivo a base di gara: 101.048.445,22
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione: 37.812.609,57
Importo totale: 138.861.054,79
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: Gara con riserva di aggiudicazione. La lettera di invito è subordinata effettiva disponibilità del finanziamento.
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

1° lotto - Progetto stradale -Stralcio Sud
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

2° lotto - Progetto ferroviario
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori


Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione o cliccando su OK acconsenti al loro uso.