logo Camera
SILOS
Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

 Formato pdf  

CORRIDOI TRASVERSALE E DORSALE APPENNINICA
Asse viario Marche Umbria e Quadrilatero di penetrazione interna

SCHEDA N. 71
Costo
Quadro finanziario
CUP
  • F12C03000050010
  • F12C03000050020
  • F12C03000050031
  • F12C03000050021
Sistema infrastrutturale

Strade e autostrade
Localizzazione
9° Allegato Settembre 2011: Si
Soggetto titolare

Quadrilatero Marche Umbria Spa
Stato di attuazione

Lavori in corso
Ultimazione lavori

Oltre 2020
Descrizione

Il Progetto Infrastrutturale Viario Quadrilatero consiste nel completamento e adeguamento di due arterie principali Foligno-Civitanova Marche (SS77) e Perugia-Ancona (SS76 e SS318), nella realizzazione della Pedemontana delle Marche, tratto Fabriano-Muccia/Sfercia, nonché di altri allacci ed intervallive, tutti interventi idonei ad assicurare il raccordo tra i centri abitati e con i poli industriali esistenti e, più in generale, a migliorare ed incrementare l’accessibilità alle aree interne delle Regioni interessate. Il complesso progettuale è suddiviso in due Maxilotti: il Maxi Lotto 1 (SS 77 "Val di Chienti" tratto Foligno - Collesentino; SS 78 "Val di Fiastra" tratto Sforzacosta–Sarnano; Intervallive di Macerata e Tolentino-S.Severino; SS 3 "Flaminia" tratto Foligno-Pontecentesimo; Allacci SS 77 a SS 16 Civitanova Marche e a SS 3 Foligno) affidato, nel 2006, al Contraente Generale ATI Strabag, CMC, Grandi Lavori Fincosit, ora Società di Progetto “Val di Chienti ScpA”; il Maxi Lotto 2 ( SS 76 "Val d'Esino" tratti Fossato di Vico-Cancelli e Albacina-Serra S.Quirico; SS 318 di "Valfabbrica" tratto Pianello-Valfabbrica; Pedemontana delle Marche tratto Fabriano-Muccia/Sfercia) affidato, nel 2006, all’ATI Consorzio stabile Operae Tecnologie e Sistemi Integrati di Costruzione, Toto, Consorzio stabile Ergon Engineering and Contracting, ora Società di Progetto Dirpa 2 Scarl. Il progetto Quadrilatero Marche Umbria del 2004 prevedeva la realizzazione di opere infrastrutturali viarie attraverso un innovativo piano di cofinanziamento, denominato Piano di Area Vasta (PAV). Il CIPE con delibera n. 64 del 1°dicembre 2016 ha disposto la cessazione dello strumento del Piano di Area Vasta, ricollocando le relative risorse nel PIV.

DELIBERE CIPE

93/2002
13/2004
101/2006
83/2008
138/2007
58/2012
36/2013
58/2013
89/2013
109/2015
64/2016
65/2016
DATI STORICI

2001
L’”Asse viario Marche-Umbria (SS 77 della Val di Chienti) e Quadrilatero di penetrazione interna (quadrilatero di Fabiano)” è inserito nella delibera CIPE n. 121.

2002
L’UTFP, con note dell’ottobre 2002, trasmette al CIPE una prima relazione sugli studi pilota. Il MIT trasmette la relazione sullo studio di fattibilità tecnica e prefattibilità ambientale del cd. Quadrilatero. Il MIT stipula con le Regioni Marche e Umbria le intese previste dall’art.13 della legge 166/2002 e integra l’intervento con altre infrastrutture viarie.Il CIPE, con delibera n. 93, prende atto delle caratteristiche innovative del Piano di Area Vasta (PAV) che funge anche da piano di sviluppo economico dell’area e prevede un cofinanziamento attraverso flussi di ricavi, nonché un soggetto attuatore unico cui partecipano tutti gli interessati. Invita quindi il MIT a destinare le risorse occorrenti alla progettazione preliminare e al SIA, a valere sull’art.13 della legge 166/2002 e a quantificare le risorse private disponibili. La predisposizione degli atti per la gara viene affidata all’ANAS, in attesa della costituzione del soggetto attuatore unico.

2003
Nell’Accordo di Programma (ADP) tra Governo e Regione Marche del 31 marzo 2003 la Regione finanzia l’intervento per un ammontare di circa 94 Meuro.Nel mese di giugno viene costituita la società Quadrilatero Marche Umbria Spa.Il 24 ottobre vengono siglate con le Regioni Marche e Umbria le intese previste dall’art.13 della L. 166/02.Il MIT relaziona, con nota del 19 dicembre, sull’attuazione del progetto.

2004
L’UTFP trasmette al CIPE le proprie considerazioni sullo studio di fattibilità del PAV, sull’analisi costi benefici e sul piano finanziario elaborato dalla Quadrilatero Spa, che vengono ritenuti soddisfacenti.
Il MIT trasmette la relazione istruttoria sul progetto, proponendo la presa d’atto del progetto generale, la presa d’atto del 2° maxilotto e l’approvazione, con prescrizioni, dei progetti definitivi della SS 76 “Val D’Esino”, tratte “Serra S. Quirico-Albacina” e “Cancelli-Fossato di Vico”, e SS 318 di “Valfabbrica”, tratta “Pianello-Valfabbrica” (1° stralcio del 2° Maxilotto), con l’assegnazione di 476 Meuro.
La Regione Umbria si impegna a contribuire per complessivi 45,9 Meuro.
Il CIPE, con delibera n. 13 prende atto:
-della costituzione della società Quadrilatero Marche-Umbria Spa (ANAS 51% e Sviluppo Italia 49%, con possibilità di partecipazione di tutti i soggetti pubblici/privati interessati), soggetto attuatore unico;
-che è in corso di stipula un Protocollo d’Intesa tra il MIT, il Ministero dell’economia, l’ANAS, Sviluppo Italia, Quadrilatero Marche-Umbria, le Regioni Marche ed Umbria, le Province di Macerata, Perugia ed Ancona, i Comuni interessati, Infrastrutture Spa, le Camere di Commercio di Macerata, Perugia ed Ancona, le Casse di Risparmio di Macerata, Jesi, Foligno, Fabriano e Cupramontana;
-che il costo complessivo dell’intervento è di 2.156,7 Meuro e che risultano già disponibili 166,7 Meuro provenienti dal piano triennale ANAS e dalle Regioni Umbria e Marche (Fondi aree depresse e Legge 61/98). Il cofinanziamento a carico dell’art.13 della L.166/02 è valutato in 1.557,5 Meuro (70% del costo complessivo).Vengono inoltre approvati in quanto completi di VIA e dei pareri favorevoli degli Enti interessati: il progetto definitivo del 1° stralcio del 1° Maxi lotto e del 1° stralcio del 2° Maxi lotto, i progetti preliminari del 2° stralcio del 1° e 2° Maxilotto.
La Quadrilatero Spa pubblica i bandi per l’affidamento a contraente generale del 1° e 2° Maxi lotto.

2005
In data 26 settembre vengono presentate le offerte.Il MIT trasmette la relazione istruttoria del progetto preliminare “SS 78 ‘Val di Piastra: tratto Sforzacosta-Sarnano” e del progetto definitivo della “SS Flaminia 3: collegamento Foligno-Pontecentesimo”, proponendo l’approvazione, con prescrizioni e raccomandazioni.Il CIPE, con delibera n. 145, approva “in linea tecnica, con prescrizioni e raccomandazioni, il progetto preliminare della tratta Sforzacosta-Sarnano e il progetto definitivo della tratta Pontecentesimo-Foligno”, (Maxilotto 1°- III stralcio) completando l’approvazione tecnica dell’intero progetto.Il 22 dicembre, la Commissione valutatrice affida la realizzazione del Maxi Lotto n. 1 al raggruppamento Strabag AG, C.M.C., Grandi Lavori Fincosit.

2006

Il 19 gennaio, la Commissione valutatrice affida la realizzazione del Maxi Lotto n. 2 al raggruppamento Consorzio Stabile Operae Tecnologie e Sistemi Integrati di Costruzione, Toto Spa, Consorzio Stabile Ergon Engineering and Contracting.
Il CIPE, con delibera n. 101, approva, con prescrizioni e raccomandazioni, il progetto preliminare di 8 aree leader (AL) per un importo di 25,1 Meuro, conferma Quadrilatero Spa quale soggetto aggiudicatore e assegna un finanziamento di 20 Meuro, di cui 17,3 finalizzato alla copertura dei costi di acquisizione dei terreni sede di 5 aree leader - Falconara “Polo fieristico direzionale” (AL 5), Valfabbrica “Attività produttive nel settore tessile e servizi alle imprese” (AL 6), Muccia “Polo produttivo agroalimentare” (AL 9), Foligno “Servizi alla piastra logistica” (AL 13), Area di sosta Gualdo Tadino “Area di sosta bifronte” (AL 14) - e 2,7 Meuro per il completamento della copertura degli oneri per la progettazione delle opere relative al sistema infrastrutturale “Quadrilatero”.
Il progetto è compreso nella delibera CIPE n. 130 di rivisitazione del PIS.
Il 20 aprile viene firmato il contratto per il Maxilotto 1 con l'ATI Strabag, CMC, Grandi Lavori Fincosit.
Il 26 aprile si aprono i primi cantieri relativi al maxilotto 1 del tratto Pontelatrave-Collesentino, SS 77.
In data 10 maggio è aggiudicato in via definitiva il maxilotto 2 all’Ati Consorzio Stabile Operae Tecnologie e Sistemi Integrati di Costruzione, Toto Spa, Consorzio Stabile Ergon Engineering and Contracting Srl.
Il 23 giugno 2006 è firmato il contratto per il Maxilotto 2 con la medesima ATI che in seguito si costituisce in società di progetto Dirpa Scarl.
La Quadrilatero Spa comunica di aver perfezionato con la Cassa Depositi e Prestiti il finanziamento di 20 Meuro per dare attuazione alla delibera CIPE n. 101. Il finanziamento, insieme all'approvazione dell'ADP da parte della Regione Marche, consentirà alla società di passare alla fase operativa del PAV.


2007
Il progetto definitivo della S.S. 77- tratta Foligno-Pontelatrave è approvato in sede tecnica dalla Quadrilatero Spa il 31 luglio nell’ultima versione progettuale: l’opera è suddivisa nel sublotto 1.2, di circa 14 km, costituito dal tratto iniziale umbro Foligno-Valmenotre e dal tratto finale marchigiano Galleria Muccia-Pontelatrave e nel sublotto 2.1, di circa 21 km e costituito dal tratto centrale Valmenotre-Muccia.
Il 12 settembre il progetto viene consegnato al MIT, trasmesso a tutti i soggetti interessati.
Il 17 settembre vengono siglati gli ADP con le Regioni Marche e Umbria unitamente agli specifici Accordi attuativi con i Comuni umbri e marchigiani interessati dalla prima tranche di 8 AL.
Il 7 novembre viene firmato l’ADP con la Camera di commercio di Macerata che prevede che le Camere di commercio possano aumentare per gli esercizi di riferimento la misura del diritto annuale fino a un massimo del 20% da destinare interamente alla realizzazione di tali infrastrutture. Tale impegno viene fissato al 20% con decorrenza dal 2008 e per la durata di 30 anni.
In data 5 dicembre inizia la CdS, ove si esprimono favorevolmente, spesso con prescrizioni e/o raccomandazioni, le Regioni Umbria e Marche, l’ANAS, gli enti locali e gli enti interferiti.
Il CIPE, con delibera n. 138, apporta alcune modifiche alla delibera n. 101 relativamente al momento di acquisizione dei terreni sede di 5 delle AL.

2008

Il MIT trasmette al CIPE la relazione istruttoria sul progetto definitivo del maxilotto n. 1-SS 77 Val di Chienti: tratta Foligno-Pontelatrave.
Il Ministero per i beni culturali esprime parere favorevole con prescrizioni, raccomandazioni e con alcune indicazioni per lo svincolo di Colfiorito.
Il CIPE, nella seduta del 27 marzo, approva, con prescrizioni e raccomandazioni, il progetto definitivo del maxilotto 1, stralciando dal progetto lo svincolo di Colfiorito.
L’8 luglio viene firmato l’Accordo di Programma la Camera di Commercio di Perugia che si impegna a corrispondere per 30 anni, a partire dal 2008, un finanziamento complessivo di 30 Meuro per il completamento delle opere stradali che collegano l’Umbria alle Marche.
Il MIT, con nota 18 luglio, trasmette una relazione aggiornata sul progetto del 1° maxilotto, inviando revisioni successive ed ulteriore documentazione di supporto.
Con nota 22 luglio il Ministero chiede che l’argomento venga nuovamente sottoposto al CIPE.
La Commissione VIA verifica la conformità del progetto definitivo al progetto preliminare, con eccezione delle modifiche, dovute al recepimento di raccomandazioni, nel tratto relativo al semisvincolo di Val Menotre, per il quale viene richiesto l’aggiornamento, a cura del soggetto aggiudicatore, del SIA.
Il CIPE, con delibera n. 83, approva il progetto definitivo dell’intervento con eccezione della parte relativa al semisvincolo di Val Menotre. Lo svincolo di Val Menotre, per il quale è previsto l’aggiornamento del SIA, ha un costo di in 2,6 Meuro che il soggetto aggiudicatore si impegna a coprire.
Il 1° agosto viene sottoscritto il 2° Atto aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro Governo-Regione Umbria con cui le parti decidono di completare le opere già finanziate con i fondi della L.O. e del Piano quinquennale ANAS 2007-2011, in corso di realizzazione, tra le quali rientra il quadrilatero Marche-Umbria.
In data 8 agosto 2008 la Quadrilatero SpA approva, in linea tecnica, il progetto definitivo della intera “Pedemontana delle Marche”.
Il 15 dicembre vengono consegnati i lavori lungo la SS 318, tratto Pianello-Valfabbrica.


2009

Il 16 febbraio vengono consegnati i lavori per il potenziamento della SS 76 nei tratti Fossato di Vico-Cancelli e Albacina-Serra S.Quirico nell’ambito della direttrice Perugia-Acona.
La Corte dei conti, nell’adunanza del 13 febbraio, approvando la relazione sullo stato di attuazione del Quadrilatero, ne mette in luce alcune criticità quali:
- il fatto che un progetto di rilevanza nazionale riguardi anche strade non statali;
- l’impossibilità di esprimere una valutazione sul modello “cattura di valore” e PAV;
- una certa lentezza nella realizzazione del programma;
- ’utilizzo della figura del “soggetto attuatore unico”, intesa come Società pubblica di progetto ai sensi dell’art. 173 del d.lgs. 163/2006, che non ha mostrato un risparmio in termini temporali;
- una scarsa capacità di spesa, evidenziata dallo stato di avanzamento dei lavori al 31 ottobre 2008, pari complessivamente all’1,4% degli importi aggiudicati.
L’opera è compresa nella delibera CIPE n.10 sullo stato di attuazione del PIS.
Il 31 luglio vengono pubblicati sulla GUCE i bandi di gara per il collocamento sul mercato delle prime due AL: Fabriano (AN) e Valfabbrica (PG). Il primo bando ha ad oggetto l’affidamento di una concessione per la realizzazione e gestione di una piastra logistica per la fornitura di strutture per la logistica delle merci e dei servizi nel comune di Fabriano. La concessione avrà una durata massima di 30 anni, oltre ai 5 anni previsti per attività propedeutiche di completamento della progettazione. L’importo dell’investimento è stimato in 34,1 Meuro (IVA escl.). Il secondo bando ha ad oggetto l’affidamento di una concessione di servizi per la gestione dell’AL di Valfabbrica per una durata massima di 30 anni, oltre ai 3 anni previsti per attività di completamento della progettazione e costruzione del complesso (3 blocchi per produzione, di 40.000 mc totali, e un complesso a parte costituito da 2 blocchi uguali contenenti servizi alle imprese, di 10.000 mc complessivi). L’importo dell’investimento è stimato in 14,3 Meuro (IVA escl.).
Il 7 ottobre iniziano i lavori sulla SS 76, sulla galleria di Borgo Tifico. I lavori sugli imbocchi delle tre gallerie, per un importo di 12 Meuro, saranno completati entro marzo 2010.
Il 30 ottobre vengono pubblicati sulla GUCE i bandi di gara per il collocamento sul mercato di altre due AL di Falconara Marittima-Chiaravalle (AN) e Gualdo Tadino (PG). Il primo bando riguarda l’affidamento di una concessione di lavori pubblici per la realizzazione e gestione di un polo fieristico direzionale nei comuni di Falconara Marittima e Chiaravalle. La concessione avrà una durata max di 30 anni più un periodo max di 5 anni per le attività preparatorie. Il valore stimato dell’investimento è di 135 Meuro, oltre IVA. Il secondo bando riguarda la concessione di servizi per la realizzazione e gestione dell’AL di Gualdo Tadino. La concessione avrà una durata max di 30 anni più 3 anni per le attività preparatorie, la progettazione definitiva ed esecutiva, le attività di esproprio e ogni altra attività preliminare alla costruzione del complesso. Il valore stimato dell’investimento è di circa 10 Meuro, oltre IVA.
Il 3 dicembre l’ANAS apre al traffico la nuova variante alla SS 77 “della Val di Chienti che si compone di 2 tratte connesse (una realizzata dall’ANAS, l’altra dalla Quadrilatero SpA). La nuova variante, lunga circa 6 km, richiede un investimento di 113,6 Meuro (68,6 per il tratto Anas e 45 per il tratto Quadrilatero).
In data 15 dicembre 2009, Quadrilatero SpA trasmette il progetto definitivo dell’intera “Pedemontana delle Marche” al MIT, alle amministrazioni competenti e agli enti gestori delle interferenze, e in data 18 dicembre 2009, pubblica l’avviso di avvio del procedimento finalizzato alla dichiarazione di pubblica utilità. 


2010

In data 19 gennaio 2010, è aggiornato il progetto definitivo della “Pedemontana delle Marche” e il 19 febbraio 2010 si tiene la Conferenza di servizi.
Al 12 marzo, per le gare di Fabriano piastra logistica e Valfabbrica centro servizi alle imprese del tessile, sono prequalificati i soggetti che hanno presentato domanda di partecipazione. Relativamente al bando per l’area di Gualdo Tadino, alla scadenza del termine fissato per il 3 marzo, sono pervenute alla società due richieste di partecipazione alla gara per la scelta del concessionario al quale affidare la realizzazione e gestione dell’area di sosta bifronte con servizi di rifornimento, ristorazione e shopping. Per la verifica del possesso dei requisiti previsti dal bando, la società nomina un’apposita Commissione di prequalifica. In merito all’AL di Falconara-Chiaravalle, viene prorogato il termine di presentazione delle manifestazioni di interesse al 31 maggio.
La Regione Marche, con nota del 18 maggio 2010, trasmette la DGR n. 783/2010 contenente il parere favorevole, con prescrizioni, alla realizzazione della “Pedemontana delle Marche”. Il 14 luglio 2010 è trasmesso il parere favorevole della Commissione VIA.
A giugno la Regione Umbria, Quadrilatero e ANAS sottoscrivono una nuova convenzione per la progettazione esecutiva e la realizzazione dell’adeguamento della “SS-3 Flaminia nel tratto Pontecentesimo – Foligno”. Il General Contractor dovrà sviluppare la progettazione esecutiva in un termine di 19 mesi.
Il 30 luglio viene pubblicato l’avvio del procedimento finalizzato all’apposizione del vincolo espropriativo e alla dichiarazione di pubblica utilità relativa al Progetto Definitivo del Maxi Lotto 1, Sublotto 1.3 - Allaccio SS 77 - SS 16 a Civitanova Marche.
Nell’Allegato Infrastrutture alla DEF 2011-2013 l’opera "Asse viario Marche - Umbria e quadrilatero di penetrazione interna", articolata in 5 interventi (Quadrilatero Umbria – Marche, maxilotto 1 parti 1 e 2 e maxilotto 2 parti 1 e 2, e Piano di Area Vasta per la realizzazione delle infrastrutture e degli insediamenti produttivi strategici), è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento 2010”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010”. Inoltre il maxilotto 1 parti 1 e 2 e il maxilotto 2 parte 2 sono riportati nella tabella “2: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere da avviare entro il 2013”, e il maxilotto 2 parte 1 e il Piano di Area Vasta per la realizzazione delle infrastrutture e degli insediamenti produttivi strategici nella tabella “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”. Infine il Piano di Area Vasta è riportato anche nella tabella 4: Opere di valenza regionale realizzabili entro il 2013.
Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.
Nell’Audizione presso l’VIII Commissione del Senato del 9 novembre, il Presidente della Quadrilatero comunica che i lavori del 1°maxilotto procedono secondo cronoprogramma. Sono inoltre stati approvati o sono in fase istruttoria i progetti definitivi degli interventi non ancora finanziati. Riguardo al maxilotto 2°, la realizzazione dell’asse SS 77 Foligno – Civitanova Marche è in piena fase attuattiva, mentre si registrano ritardi per i lavori lungo la direttrice Perugia-Ancona, SS 76 tratti Fossato di Vico-Cancelli e Albacina-Serra S.Quirico”.


2011 Aprile

Nell’Audizione presso l’VIII Commissione del Senato del 16 marzo, il Presidente dell’Anas relaziona sul PAV, con particolare riferimento alla direttrice Perugia-Ancona. L’intervento (485 Meuro) è affidato al contraente generale DIRPA Srl, società di progetto il cui principale affidatario è BTP. Al 28 febbraio 2010 l'avanzamento era intorno all'8,4 per cento del totale dei lavori, ma tra la fine del 2010 e l'inizio del 2011, la BTP ha avuto difficoltà operative. La società Quadrilatero, nel consiglio di amministrazione dell'11 febbraio, inoltra alla DIRPA e a tutti i soci una diffida di recesso dal contratto, per grave inadempimento.
A marzo la Quadrilatero Marche Umbria invia le lettere di invito alla presentazione delle offerte per l’area leader di Falconara-Chiaravalle - polo multisettoriale, commerciale, fieristico/direzionale e servizi - ai tre soggetti prequalificati. Il termine di presentazione delle offerte tecnico economiche è fissato per il 29 settembre.
Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera "Asse viario Marche - Umbria e quadrilatero di penetrazione interna", articolata in 5 interventi (Quadrilatero Umbria – Marche, maxilotto 1 parti 1 e 2 e maxilotto 2 parti 1 e 2, e Piano di Area Vasta per la realizzazione delle infrastrutture e degli insediamenti produttivi strategici), è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2011”. Gli interventi relativi alla infrastruttura viaria sono riportati anche nella tabella “6: Programma Infrastrutture Strategiche – Stato avanzamento lavori”. Inoltre il maxilotto 1 parti 1 e 2 e il maxilotto 2 parte 2 sono riportati nella tabella “2: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere da avviare entro il 2013”, e il maxilotto 2 parte 1 e il Piano di Area Vasta per la realizzazione delle infrastrutture e degli insediamenti produttivi strategici nella tabella “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”. Infine il Piano di Area Vasta è riportato anche nella tabella 4: Opere di valenza regionale realizzabili entro il 2013.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, risultano conclusi i lavori relativi al Maxilotto 1-lotto 1-sublotto 1, in corso quelli relativi allo stesso lotto, sublotti 2 e 3 e al Maxilotto 2, lotto 1, sublotti 1 e 2.


2011 Dicembre

Il MIBAC, con nota del 5 luglio 2011, trasmette il parere favorevole, con prescrizioni, concernente il progetto definitivo della “Pedemontana delle Marche da Fabriano a Muccia/Sfercia”. I pareri delle altre amministrazioni interessate e degli enti gestori delle interferenze risultano acquisiti.
Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011) l’opera è riportata, articolata in 5 interventi, nella tabella “1: Programma Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento Giugno 2011” e in 21 lotti nella tabella “5: Stato attuativo dei progetti approvati al CIPE 2002-2011”. Sono inoltre presenti: il maxilotto 1 parti 1 e 2 e il maxilotto 2 parte 2 nella tabella “2: Quadro Programmatico Prioritario 2011 – 2013 Programma Nazionale di Riforma”; il maxilotto 2 parte 1 e il Piano di Aree Leader sono riportati nella tabella “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “il Piano di Aree Leader è riportato nella tabella “4: Opere di valenza regionale realizzabili entro il 2013”.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2011, risulta il seguente stato di attuazione:
- Maxilotto 1: lotto 1.1. concluso; lotto 1.2 avanzamento lavori del 27,98%; lotto 2.1. avanzamento lavori 50,31%; per i restanti lotti è atteso l’inizio dei lavori tra febbraio e luglio 2012;
- Maxilotto 2: lotto 1.1 avanzamento lavori del 12,76%; lotto 1.2. avanzamento lavori 41,14%; i restanti lotti non risultano avviati.
Per quanto riguarda le Aree Leader, le gare sono risultate per la quasi totalità infruttuose. Uniche eccezioni: Falconara Marittima, per la quale risulta ancora in corso la gara; Fabriano-Incubatore di impresa, per la quale non risulta ancora indetta la gara.


2012 Marzo

Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2012, risulta il seguente stato di attuazione:
- Maxilotto 1: lotto 1.1. concluso; lotto 1.2 avanzamento lavori del 28,86%; lotto 2.1. avanzamento lavori 53,22%; per i restanti lotti è atteso l’inizio dei lavori tra marzo 2012 e luglio 2013;
- Maxilotto 2: lotto 1.1 avanzamento lavori del 13,86%; lotto 1.2. avanzamento lavori 44,63%; per i restanti lotti è atteso l’inizio dei lavori tra settembre e ottobre 2012.
Per quanto riguarda le Aree Leader, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


2012 Settembre

Il CIPE, con delibera n. 58 del 30 aprile, approva il progetto definitivo di un lotto funzionale della Pedemontana delle Marche, per un costo pari a 90,2 Meuro interamente a carico della Regione Marche, con contestuale reiterazione del vincolo preordinato all’esproprio.
L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
L'opera, suddivisa in 21 lotti, è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche. Inoltre, 6 lotti, relativi all'infrastruttura viaria, sono riportati nella Tabella 1, Opere in realizzazione e/o completate del PIS, e i restanti 15 lotti (7 dell'infrastruttura viaria e otto aree leader) nella Tabella 2, Opere in fase di progettazione del PIS. Tutti i 13 lotti dell'infrastruttura viaria sono anche riportati nel documento uno "due diligence". 
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 30 settembre 2012, risulta il seguente stato di attuazione:
- Maxilotto 1: lotto 1.1. concluso; lotto 1.2 avanzamento lavori del 40,21%; i lotti 1.3 e 1.4 sono stati oggetto di recesso contrattuale.
- Maxilotto 1: lotto 2.1. avanzamento lavori 63,83%; i lotti 2.2., 2.3. e 2.4. sono stati oggetto di recesso contrattuale; lotto 2.5. i lavori sono iniziati ad agosto 2012 e la loro ultimazione è prevista per luglio 2014.
- Maxilotto 2: lotto 1.1 avanzamento lavori del 22,64%; lotto 1.2 avanzamento lavori del 57,11%.
- Maxilotto 2: lotti 2.1. e 2.2. lavori non avviati.
Per quanto riguarda le Aree Leader, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


2012 Dicembre

Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.


2013 Giugno

All’inizio del 2013 si sono manifestate criticità finanziarie da parte del Contraente generale Dirpa e del suo principale affidatario Impresa Spa (subentrata a BTP Infrastrutture), che ha inoltrato al Tribunale di Roma istanza di concordato preventivo in data 5 marzo 2013.
Il CIPE, nella seduta dell’ 8 marzo 2013, prende atto dell’informativa relativa alla volontà del soggetto aggiudicatore della “Quadrilatero Marche-Umbria” di prevedere nei bandi di gara per la selezione dei concessionari delle 8 “aree leader” previste dai Piani di Area Vasta, le seguenti  misure incentivanti: estensione del periodo di concessione da 30 a 45 anni; diminuzione dei canoni concessori; riconoscimento al concessionario del diritto di prelazione all’acquisto al termine del periodo di concessione e del diritto di riscatto oneroso da esercitarsi nel corso del periodo di concessione.
L'opera, articolata in 21 lotti, è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 1 - Le opere in realizzazione del Programma Infrastrutture Strategiche nel perimetro del deliberato CIPE il patrimonio infrastrutturale (6 lotti); Tabella 2 - Le opere in progettazione del deliberato CIPE (15 lotti).


2013 Ottobre

Con decreto del Ministro dello sviluppo economico del 10 luglio 2013, la società «Impresa S.p.A. è stata ammessa alla procedura di amministrazione straordinaria, a norma dell'art. 2, comma 2, del decreto-legge n. 347/03,. Il successivo 26 luglio, sempre con decreto del MISE, anche il Contraente generale Dirpa è stato ammesso alla procedura di amministrazione straordinaria.
Il CIPE, con delibera n. 36 del 19 luglio 2013, dispone la proroga di due anni della dichiarazione di pubblica utilità per la realizzazione del lotto SS 3 Via Flaminia, tratta Pontecentesimo-Foligno.
L'art. 18, comma 1, del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69 , convertito con modificazioni dalla legge 9 agosto 2013, n. 98, per consentire nell'anno 2013 la continuità dei cantieri in corso ovvero il perfezionamento degli atti contrattuali finalizzati all'avvio dei lavori istituisce presso il MIT un Fondo con una dotazione complessiva pari a 2.069 milioni di euro, di cui 335 Meuro per l'anno 2013, 405 Meuro per l'anno 2014, 652 Meuro per l'anno 2015, 535 Meuro per l'anno 2016 e 142 Meuro per l'anno 2017. Il comma 3 stabilisce che con delibere CIPE, da adottarsi entro quarantacinque giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto possono essere finanziati, tra l’altro, a valere sul fondo di cui al comma 1, nei limiti delle risorse annualmente disponibili, l’asse viario Quadrilatero Umbria-Marche.
Il CIPE, con delibera n. 58 dell’8 agosto 2013, approva ai sensi dell’articolo 18, comma 3, del decreto-legge del 21 giugno 2013 n. 69, l’assegnazione, con prescrizioni, di 60 Meuro, a valere sulle risorse di cui al comma 1 del medesimo articolo, al maxilotto 1 S.S. 77 Foligno – Pontelatrave. Tale finanziamento costituisce un'anticipazione, che sarà restituita dal soggetto aggiudicatore non appena si renderanno disponibili i proventi delle Aree leader del Piano di area vasta (PAV), di cui alla delibera CIPE 101/2006. Le risorse restituite confluiranno al Fondo di cui all’art. 32, comma 1, del decreto-legge 98/2011. La delibera, come previsto dal comma 11 dell'articolo 18 del decreto legge n. 69 del 2013, disciplina anche le finalità e i criteri di revoca dell'assegnazione in caso di mancato conseguimento alla data del 31 dicembre 2013.
L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo, intera opera articolata in 21 lotti; 1A - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) - Perimetro interventi deliberati dal CIPE (2002-2013 settembre) Opere in fase di realizzazione, lotti ML1/L2/2.1, ML1/L1/1.2, ML1/L1/1.1, ML1/L2/2.5, ML2/L1/1.1, ML2/L1/1.2.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2013, risulta il seguente stato di attuazione:
- Maxilotto 1: lotto 1.1. concluso; lotto 1.2 avanzamento lavori del 59,52%; i lotti 1.3 e 1.4 sono stati oggetto di recesso contrattuale.
- Maxilotto 1: lotto 2.1. avanzamento lavori 78,82%; i lotti 2.2., 2.3. e 2.4. sono stati oggetto di recesso contrattuale; lotto 2.5. avanzamento lavori 2,37%.
- Maxilotto 2: lotto 1.1 avanzamento lavori del 31,00%; lotto 1.2 avanzamento lavori del 64,19%.
- Maxilotto 2: lotto 2.1 avvio lavori previsto per il 30/09/2013; lotto 2.2 avvio lavori previsto per il 22/06/2014.
Per quanto riguarda le Aree Leader, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


2014 Giugno

Il CIPE, con delibera n. 89 del 17 dicembre 2013, dispone la reiterazione del vincolo preordinato all’esproprio sugli immobili interessati dalla realizzazione dell’intervento “Quadrilatero Marche - Umbria – Piano di area vasta (PAV) – Aree leader”, i cui progetti preliminari sono stati approvati con delibera n. 101/2006, ad eccezione degli immobili della “Area leader Foligno – Servizi alla piastra logistica”.
Quadrilatero - Marche e Umbria Spa, nel mese di dicembre 2013 pubblica il bando di gara per l’affidamento del contratto di servizi relativo al collocamento sul mercato delle 8 Aree Leader (gara Advisor Pav) approvate dal CIPE con Delibera 101/06 alle migliori condizioni per la committenza, previa predisposizione di un Piano di Valorizzazione economico finanziario, testato con il mercato per singola Area.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabella A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche, articolata in 21 interventi.
Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.
Il 19 giugno 2014, presso il MIT si è tenuto un incontro istituzionale sulla direttrice Perugia - Ancona promosso dalla Società Quadrilatero tra le Autorità di governo centrale e regionale, l’Anas ed il Commissario Straordinario di Dirpa e Impresa, nel corso del quale è stato presentato il nuovo cronoprogramma per il riavvio dei lavori lungo tutta la direttrice Perugia-Ancona. Tale cronoprogramma, presentato dal Contraente generale Dirpa in Amministrazione Straordinaria, è stato approvato dalla Quadrilatero a valle delle dovute verifiche sulla fattibilità tecnica e finanziaria. In particolare il documento prevede nel periodo luglio-novembre l’avvio della fase preliminare per il perfezionamento dei contratti di affidamento dei lavori e le contestuali operazioni di ripristino delle aree di cantiere. Nel corso di questa fase, tra agosto e novembre, è previsto il riavvio delle opere più significative sulla SS76 quali la galleria Gola della Rossa (cunicolo di emergenza), lo svincolo di Borgo Tufico, viadotto Serra San Quirico e di quattro gallerie naturali. Il cronoprogramma prevede inoltre la prosecuzione dei lavori lungo l’intera tratta Pianello-Valfabbrica della SS 318 e l’accelerazione delle attività già riavviate a febbraio scorso, nell’obiettivo di raccordarsi al lotto confinante di competenza Anas (Casacastalda). I termini di completamento di tutte le opere della direttrice Perugia – Ancona sono previsti nel 2015 per la SS 318 (tratto umbro) e nel 2017 per la SS 76 (tratto marchigiano).


2014 Dicembre

Il 30 luglio 2014 l’Amministrazione straordinaria di Dirpa e Impresa pubblica sui quotidiani a rilevanza nazionale l’invito a manifestare interesse per l’acquisto del Complesso Industriale di Dirpa, contraente generale dei lavori della Quadrilatero Marche – Umbria per il potenziamento della direttrice Perugia – Ancona. Il nuovo cronoprogramma di ripresa dei lavori lungo tutta la direttrice, concordato ad esito degli incontri istituzionali promossi dalla Quadrilatero, sarà parte integrante del contratto di vendita con gli acquirenti che subentreranno in Dirpa, al fine di garantire la prosecuzione dei lavori senza soluzione di continuità.
Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla nota di aggiornamento al DEF 2013.
L’art. 3, commi 1 e 1 bis , del decreto-legge 1° settembre 2014, n. 133, convertito con modificazioni dalla legge 11 novembre 2014, n. 164, per consentire nell'anno 2014 la continuità dei cantieri in corso ovvero il perfezionamento degli atti contrattuali finalizzati all'avvio dei lavori, incrementa il Fondo "sblocca cantieri" di cui all'art. 18, comma 1, del decreto-legge n. 69/2013, con la seguente articolazione temporale: 26 Meuro per il 2014; 231 Meuro per il 2015; 159 Meuro per il 2016; 1.073 Meuro per il 2017; 2.066 Meuro nel 2018; 148 Meuro per ciascuno degli anni 2019 e 2020 (comma 1). Il fondo è altresì incrementato, per un importo pari a 39 Meuro, mediante utilizzo delle disponibilità, iscritte in conto residui, derivanti dalle revoche indicate nella norma. Il Quadrilatero Marche-Umbria” fa parte degli interventi da finanziare ai sensi del comma 2 con decreti del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, da emanarsi entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del decreto.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella delle revoche e delle riassegnazioni di legge Obiettivo; Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche, articolata in 21 interventi; Tabella 0.1 Il consolidato: le opere in realizzazione (6 interventi); Tabella 0.1 Il programmatico: le opere in progettazione (15 interventi).
Con decreto interministeriale n. 498 del 2014 sono stati assegnati al “Quadrilatero Marche-Umbria” 120 Meuro a condizione che la Quadrilatero Spa trasmetta entro il 31 dicembre 2014 alla STM: per il Maxilotto 2, Pedemontana delle Marche, lo stralcio del progetto definitivo in relazione al tratto funzionale coerente con la disponibilità finanziaria assegnata; per il Maxilotto 1, asse principale SS77 Foligno-Civitanova Marche, una relazione sull’andamento dei lavori che attesti uno stato di avanzamento sui sub lotti 1.2. e 2.1. non inferiore al 90%. I termini per l’appaltabilità e la cantierabilità dell’opera, ai fini dell’assegnazione del finanziamento, sono stati prorogati al 28 febbraio 2015 e al 31 agosto 2015 dal comma 2 dell’articolo 8 del decreto legge n. 192/2014.
In base ai dati riportati sul sito di Quadrilatero Spa, aggiornati ad ottobre 2014, riguardo alle infrastrutture stradali, risulta il seguente stato di attuazione:
- Maxilotto 1: lotto 1.1. concluso; lotto 1.2 lavori in corso; i lotti 1.3 e 1.4 (contratti oggetto di recesso contrattuale) PD conferenza di servizi;
- Maxilotto 1: lotto 2.1. lavori in corso; i lotti 2.2., 2.3. e 2.4. (contratti oggetto di recesso contrattuale) PD conferenza di servizi o in corso di istruttoria interna; lotto 2.5. lavori in corso;
- Maxilotto 2: lotto 1.1 e 1.2 lavori in corso;
- Maxilotto 2: lotto 2.1 PE approvato con prescrizioni dal CdA il 19/12/2012; lotto 2.2. PD conclusa conferenza di servizi.
Il 17 novembre 2014, il Commissario Straordinario di Dirpa e Impresa, incaricata dell’Amministrazione Straordinaria del Contraente Generale Dirpa Scarl e di Impresa Spa, comunica che è stata completata la procedura di gara per la cessione del complesso industriale inerente la commessa Dirpa – relativa ai lavori Quadrilatero sulla Direttrice Perugia – Ancona e Pedemontana delle Marche – con l’aggiudicazione all’impresa Astaldi.
In data 19 dicembre 2014, la Quadrilatero SpA approva, in linea tecnica, il progetto definitivo del “secondo stralcio funzionale” della “Pedemontana delle Marche”, della lunghezza di 8,4 km, e il 22 dicembre lo trasmette al MIT.
Quadrilatero - Marche e Umbria Spa, il 20 dicembre 2014 pubblica sulla GUUE l’avviso di avvenuta aggiudicazione del servizio relativo al collocamento sul mercato delle 8 Aree Leader (gara Advisor Pav) al Raggruppamento Temporaneo di Imprese (RTI) formato da Kpmg Advisory Spa, Gruppo Clas Spa, Jones Lang Lasalle Spa e Cba Studio Legale Tributario. L’advisor, in particolare, avrà il compito di collocare sul mercato le 8 Aree Leader approvate dal CIPE con Delibera 101/06 alle migliori condizioni per la committenza, previa predisposizione di un Piano di valorizzazione economico-finanziario, testato con il mercato per singola Area.
I termini per l’appaltabilità e la cantierabilità dell’opera, ai fini dell’assegnazione del finanziamento, sono prorogati al 28 febbraio 2015 e al 31 agosto 2015 dal comma 2 dell’articolo 8 del decreto legge n. 192/2014, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 11/2015.


2016 Marzo

L'opera è riportata nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2015 (aprile e novembre 2015), Allegato 3 Opere prioritarie del Programma Infrastrutture Strategiche.
In data 27 luglio 2015, la società Dirpa 2 Scarl acquista il ramo di azienda Quadrilatero della società Dirpa Scarl, subentrando al contratto di af?damento in essere con la società Quadrilatero Marche Umbria SpA.
In data 28 luglio 2015, Astaldi informa di avere finalizzato l’accordo con il Commissario Straordinario delle Società Impresa, SAF e Dirpa (tutte in amministrazione straordinaria) per il completamento dei lavori di potenziamento della Direttrice Perugia-Ancona e di ammodernamento della Pedemontana delle Marche, cosiddetto Maxi Lotto 2 del Quadrilatero Marche-Umbria.
In data 12 ottobre 2015 il CdA di Anas SpA, approva il progetto di fusione per incorporazione in Anas SpA della società Quadrilatero Marche-Umbria SpA. Lo stesso giorno, il medesimo progetto di fusione, è stato approvato dall’Amministratore Unico della Quadrilatero Marche-Umbria SpA.
L'articolo 9 del decreto legge n. 185 del 2015 ha modificato l'articolo 3 del decreto legge n. 133 del 2014 introducendo un comma 3-bis ai sensi del quale, ai fini della revoca dei finanziamenti, le condizioni di appaltabilità e di cantierabilità si realizzano quando i relativi adempimenti, previsti dai decreti interministeriali di cui al comma 2, sono compiuti entro il 31 dicembre dell'anno dell'effettiva disponibilità delle risorse necessarie ai fini rispettivamente corrispondenti.
Il CIPE, con delibera n. 109 del 23 dicembre 2015, approva, con prescrizioni e raccomandazioni, il progetto definitivo del “2° stralcio funzionale” della Pedemontana delle Marche, tratta Matelica nord zona industriale-Matelica sud/Castelraimondo nord, con contestuale reiterazione del vincolo preordinato all’esproprio. Sono inoltre assegnati all’intervento, per l’intera copertura del costo, 90,183 Meuro a valere sulle risorse di cui al decreto ministeriale n. 498/2014, attuativo del decreto legge n. 133/2014, articolo 3, comma 2, lettere a) e b), destinate genericamente al “Quadrilatero Marche Umbria”. Il costo complessivo della Pedemontana delle Marche, per la quale si prevede anche un terzo e un quarto stralcio funzionale, risulta pari a 312,6 Meuro così ripartiti: 90,17 Meuro per il primo stralcio funzionale (delibera CIPE n. 58/2012), 90,18 Meuro per il secondo stralcio funzionale (delibera CIPE n. 109/2015); 50,19 Meuro per il terzo stralcio funzionale (progetto definitivo approvato in linea tecnica dal soggetto aggiudicatore); 82,09 Meuro per il quarto stralcio funzionale (progetto definitivo da ottimizzare).
Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2016, risulta il seguente stato di attuazione:
- Maxilotto 1: lotto 1.1. concluso; lotto 1.2 avanzamento lavori del 98%, ultimazione prevista a giugno 2016; i lotti 1.3 e 1.4 sono stati oggetto di recesso contrattuale;
- Maxilotto 1: lotto 2.1. avanzamento lavori 98%, ultimazione prevista a giugno 2016; i lotti 2.2., 2.3. e 2.4. sono stati oggetto di recesso contrattuale; lotto 2.5. avanzamento lavori 48%, ultimazione prevista a dicembre 2016;
- Maxilotto 2: lotto 1.1 avanzamento lavori del 47% ultimazione prevista a luglio 2017; lotto 1.2 avanzamento lavori dell’81%, ultimazione prevista a giugno 2016;
- Maxilotto 2: lotto 2.1 progettazione esecutiva in corso; lotto 2.2 lavori non avviati.


2016 Dicembre

L'opera “Quadrilatero Marche-Umbria” è riportata nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2016, Appendice - Stato avanzamento delle 25 opere del PIS.
Il CIPE, nella seduta del 10 agosto 2016, recepisce la relazione relativa alla realizzazione della Pedemontana delle Marche.
La società Quadrilatero Marche Umbria, in data 4 novembre 2016, trasmette al MIT una relazione tecnica sullo stato di consistenza e di attuazione di tutti gli interventi compresi nei due Maxilotti, nella quale sono poste in evidenza le criticità tecnico-economiche di ciascun sub-lotto. Sulla base delle criticità evidenziate e stante la mancata disponibilità finanziaria necessaria per il completamento di tutte le opere infrastrutturali, il MIT ha ritenuto di procedere subito alla realizzazione delle opere prioritarie e necessarie per garantire il completamento funzionale del sistema viario esistente, per un importo complessivo di 200,92 milioni di euro circa.
Il CIPE, con delibera n. 64 del 1° dicembre 2016, aggiorna il quadro infrastrutturale della delibera 13/2004, individua gli interventi prioritari e necessari per il completamento funzionale del sistema viario esistente, dispone la rinuncia al progetto del Piano di Area Vasta (PAV) e l’allocazione delle risorse per il finanziamento degli interventi prioritari individuati dell’importo complessivo di 200,92 milioni. Tale delibera contiene, tra l’altro, disposizioni in merito al lodo arbitrale sul maxilotto 1 “Val di Chienti”, attivato dal contraente generale, in data 1° febbraio 2010, in relazione all’applicazione dell’articolo 2, lettera b) del Capitolato speciale di affidamento e concernente il corrispettivo da riconoscere al contraente generale a titolo di indennizzo per il ritardato finanziamento del sub-lotto 2.1 SS 77 Foligno-Pontelatrave, tratto Val Menotre – Muccia. Nella stessa seduta il CIPE, con delibera n. 65, approva l’utilizzo delle risorse per le opere compensative ancora da realizzare nei comuni di Serravalle di Chienti e Muccia, quantificate in complessivi 0,6 milioni di euro, per la realizzazione, nei medesimi comuni, di interventi infrastrutturali stradali necessari alle operazioni di ricostruzione post-terremoto.
Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2016, risulta il seguente stato di avanzamento:
- Maxilotto 1: lotto 1.1. concluso; lotto 1.2 aperto al traffico a luglio 2016; i lotti 1.3 e 1.4 sono stati oggetto di recesso contrattuale;
- Maxilotto 1: lotto 2.1. aperto al traffico a luglio 2016; i lotti 2.2., 2.3. e 2.4. sono stati oggetto di recesso contrattuale; lotto 2.5. lavori in corso, ultimazione posticipata a dicembre 2017;
- Maxilotto 2: lotto 1.1 lavori in corso, ultimazione posticipata a dicembre 2017; lotto 1.2 aperto al traffico a luglio 2016;
- Maxilotto 2: lotto 2.1 lavori in corso, ultimazione prevista a dicembre 2019; lotto 2.2 lavori non avviati.
Relativamente al Piano di Area Vasta, il RUP riferisce che “non è stato ritenuto dal MIT opera prioritaria e pertanto il CIPE ha deciso un riallocamento dei relativi finanziamenti”.


2018 Maggio

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2017, appendice 2 – Interventi, tabella Interventi prioritari – strade e autostrade, è riportato l’intervento “Quadrilatero Umbria-Marche- Opere integrative a completamento dell'itinerario (Pedemontana delle Marche)” identificato dal codice 11 e classificato “invariante”.
Nel bilancio 2016 di ANAS Spa, presentato nel mese di luglio 2017, si riporta, tra l’altro, che l’operazione di fusione per incorporazione di Quadrilatero Marche Umbria in ANAS, avviata nel 2015, non è andata a buon fine in conseguenza del mancato avveramento della condizione sospensiva, cui era stata subordinata l’operazione. In particolare, non è pervenuta la prevista accettazione da parte di tutti gli Azionisti di minoranza della proposta irrevocabile di acquisto delle rispettive partecipazioni formulata da ANAS in data 14 giugno 2016.
Il CIPE, con delibera n. 65 del 7 agosto 2017, approva lo schema di Contratto di programma 2016-2020 tra MIT e Anas SpA. Con tale approvazione diventa efficace l’allocazione delle risorse per il progetto “Asse Viario Quadrilatero Marche-Umbria” disposta con delibera CIPE 64/2016. Nell’allegato "A", Piano pluriennale degli investimenti 2016-2020, del CdP approvato dal CIPE, sono riportati cinque interventi di completamento dell’Itinerario Quadrilatero Marche-Umbria relativi alla SS 77 “della Val di Chienti” per un importo complessivo di circa 56,8 milioni. Nello specifico si tratta degli interventi “SS.N.77 DELLA VAL DI CHIENTI - ML1 - Sub. 1.2 - Tratti Foligno-Val Menotre e Muccia-Pontelatrave Impianti Tecnologici in galleria - Collegamento sistema RMT ANAS” identificato dal codice QU1, “SS.N.77 DELLA VAL DI CHIENTI - ML1 - Sub. 2.1 - Tratto Val Menotre – Muccia Impianti Tecnologici in galleria - Collegamento sistema RMT ANAS” identificato dal codice QU2, “SS.N.77 DELLA VAL DI CHIENTI - ML1 - Sub 1.3 - Allaccio SS 77 - SS 16 a Civitanova Marche” identificato dal codice QU3, “SS.N.77 DELLA VAL DI CHIENTI - ML1 - Sub 2.2 lotto 2.2.a - Intervalliva di Macerata, tratto Sforzacosta (svincolo SS 77) - Pieve / Primo stralcio” identificato dal codice QU4, “SS.N.77 DELLA VAL DI CHIENTI - Intervalliva di Macerata - Collegamento al Capoluogo, tratto Pieve - Via Mattei / Secondo stralcio” identificato dal codice QU5, nelle sezioni A.1, contenente l’elenco degli interventi suddivisi tra quelli a valere sulle risorse annualmente corrisposte a titolo di corrispettivo, ai sensi dell’art. 1, comma 870, della Legge di Stabilità 2016, e quelli finanziati con contributo in conto impianti, A.3, contenente le schede di valutazione degli interventi, comprensive delle schede di progetto e A.4, contenente esclusivamente l’elenco degli interventi cui sono finalizzate le risorse di cui alla legge n. 208/2015 (Legge di Stabilità per il 2016.
Con decreto interministeriale MIT-MEF del 27 dicembre 2017, n. 588, è approvato il Contratto di Programma 2016–2020 tra il MIT e l’ANAS SpA, sottoscritto in data 21 dicembre 2017, che recepisce le prescrizioni indicate nella delibera CIPE n. 65 del 7 agosto 2017 di approvazione dello schema di contratto, che ha recepito, a sua volta, le osservazioni di cui al parere NARS n. 3 del 4 agosto 2017.
L’art. 1, comma 1164, della legge 27 dicembre 2017, n. 205 (legge di bilancio 2018) dispone che al fine di consentire il rapido completamento delle opere, anche accessorie, inerenti alla società Quadrilatero Umbria Marche SpA, da individuare specificamente nell'aggiornamento del contratto di programma 2016-2020 stipulato con ANAS SpA, è concesso ad ANAS SpA un contributo straordinario pari a 32 milioni di euro annui per ciascuno degli anni dal 2018 al 2022.
Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2018, capitolo IV. Lo stato di attuazione degli interventi programmati, paragrafo IV. 3 Strade e autostrade, tabella Interventi prioritari invarianti – modalità: strade e autostrade, è riportato l’intervento “Quadrilatero Umbria-Marche- Opere integrative a completamento dell'itinerario (Pedemontana delle Marche)”, identificato dal codice 11 e con un costo di 209,40 milioni di euro.
Nella relazione di accompagnamento al bilancio 2017 di Quadrilatero Marche Umbria, presentato ad aprile 2018, si riporta che nel corso dell’esercizio 2017 le attività della Società sono proseguite tenendo conto di quanto previsto nella delibera CIPE n. 64 del 1° di cembre 2016. Con tale delibera il CIPE ha previsto un rilevante aggiornamento riguardo il Progetto dell’Asse Viario Quadrilatero Marche-Umbria, definendo anche il relativo fabbisogno economico-finanziario per il completamento funzionale del sistema, in particolare:
- sono state individuate, al fine del completamento funzionale del Quadrilatero Umbria Marche, le opere prioritarie, quelle da accantonare e quelle accessorie, destinando le relative risorse disponibili;
- è stato disposto l’abbandono dello strumento del “Piano di Area Vasta” di cui alle Delibera CIPE n. 13/2014 e n. 101/2006, decidendo, nel contempo, un riallocamento dei relativi finanziamenti;
- si è deciso di porre a carico di ANAS, nell'ambito del Contratto di Programma 2016- 2020, la residua copertura finanziaria per il completamento del sistema viario.
Con riferimento allo stato di avanzamento fisico del progetto, nella suddetta relazione, si segnala quanto segue.
Riguardo al maxilotto 1, in data 26 giugno 2017 sono stati ultimati i lavori sul tratto della SS 77 Foligno – Pontelatrave (sublotti 1.2 e 2.1), già aperto al traffico in data 28 luglio 2016. Si è in attesa di definire le valutazioni in merito ai sottospessori dei rivestimenti definitivi delle gallerie e delle relative conseguenze in ordine agli oneri a carico del Contraente Generale “Val di Chienti ScpA” e al minor valore delle opere. A tale riguardo si ricorda che nel novembre 2016 è stato instaurato un contenzioso presso il Tribunale delle Imprese di Roma da ANAS e Quadrilatero Marche Umbria nei confronti del CG Val di Chienti e della Direzione Lavori, per il ristoro dei danni derivanti dalle non conformità delle opere e dagli intervenuti ritardi - ivi compresi i danni all’immagine della stazione appaltante e della sua controllante - per un importo complessivo di circa 450 milioni di euro. All’udienza del 5 febbraio 2018 il giudice si è riservato sull’ammissione dei mezzi istruttori.
Riguardo al maxilotto 2, nel corso del 2017 sono proseguiti i lavori sull’asse principale Perugia-Ancona relativamente al sub lotto 1.1 – SS 76 e al sub lotto 1.2 – SS 318 e sulla Pedemontana delle Marche relativamente al 1° Lotto Funzionale Fabriano – Matelica Nord. Per il tratto relativo al 2° Lotto Funzionale (Matelica Nord-Castelraimondo Nord), a seguito dell’approvazione del progetto definitivo con la Delibera CIPE n. 109/2015, il Contraente Generale ha completato la redazione del progetto esecutivo consegnato in data 3 marzo 2017. Si segnala inoltre che la delibera CIPE n. 64/2016 ha finanziato il restante tratto della Pedemontana delle Marche, e segnatamente il 3° lotto funzionale (tratto Castelraimondo Nord-Castelraimondo Sud) e il 4° lotto funzionale (tratto Castelraimondo Sud-Muccia). Nel mese di settembre 2017, Quadrilatero Marche Umbria ha trasmesso al MIT i progetti definitivi della Pedemontana delle Marche – 3° stralcio funzionale “Castelraimondo nord-Castelraimondo sud” e 4° stralcio funzionale “Castelraimondo sud-Muccia”. Al riguardo, in sede di trasmissione dei progetti definitivi al MIT, Quadrilatero Marche Umbria ha evidenziato che i suddetti progetti risultano approvabili in linea tecnica mentre in linea economica, è stato segnalato che per la realizzazione degli interventi è stimato un importo complessivo superiore di circa il 20% rispetto alle risorse finanziarie disponibili, pari a 132,345 milioni assegnati con Delibera CIPE 64/2016. Ciò in ragione dei maggiori costi di realizzazione delle gallerie presenti lungo il tracciato, a seguito della maggiore variabilità delle caratteristiche meccaniche dei terreni attraversati dalle medesime gallerie e dell’accertata presenza di gas metano nei terreni stessi, in linea peraltro con quanto già rilevato nei limitrofi stralci funzionali della Pedemontana. Con lettera del 26 gennaio 2018 – indirizzata anche a Quadrilatero – il MIT ha fatto presente al DIPE, in merito all’eventuale maggior fabbisogno finanziario, che questo potrà essere coperto secondo quanto previsto dall’art. 1, comma 1164 della legge 27 dicembre 2017 n. 205 ed ha comunicato che è in corso di definizione l’istruttoria tecnica su tali progetti con il supporto di ANAS SpA, in quanto beneficiario dello stanziamento previsto dal suddetto disposto normativo.
Con riferimento alla realizzazione degli interventi di completamento del sistema viario inseriti nel CdP ANAS 2016-2020, si riporta che alcuni interventi saranno eseguiti da ANAS e altri da Quadrilatero Marche Umbria.
Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2018, risulta il seguente stato di avanzamento:
- Maxilotto 1: lotto 1.1. concluso; lotto 1.2 aperto al traffico a luglio 2016, lavori ultimati il 26 giugno 2017; i lotti 1.3 e 1.4 sono stati oggetto di recesso contrattuale;
- Maxilotto 1: lotto 2.1. aperto al traffico a luglio 2016, lavori ultimati il 26 giugno 2017; i lotti 2.2., 2.3. e 2.4. sono stati oggetto di recesso contrattuale; lotto 2.5. lavori in corso, ultimazione posticipata ad agosto 2018;
- Maxilotto 2: lotto 1.1 lavori in corso, ultimazione posticipata a marzo 2019; lotto 1.2 aperto al traffico a luglio 2016;
- Maxilotto 2: lotto 2.1 lavori in corso, ultimazione prevista a maggio 2019; lotto 2.2.a avvio lavori previsto a settembre 2018; lotto 2.2.b e 2.2.c. progettazione esecutiva in corso.


COSTO PRESUNTO

Costo al 21 dicembre 2001 1.807,599 Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Previsione di costo al 30 aprile 2004 2.374,430 Fonte: ANAS Spa; Intesa MIT Regione Umbria; MIT Regione Marche
Previsione di costo al 30 aprile 2005 2.156,720 Fonte: Delibera CIPE 13/2004
Costo al 6 aprile 2006 2.058,298 Fonte: Delibera CIPE 130/2006
Previsione di costo al 30 aprile 2007 2.156,700 Fonte: Delibera CIPE 145/2005
Costo al 30 giugno 2008 2.184,090 Fonte: DPEF 2009-2013
Previsione di costo al 30 aprile 2009 2.184,100 Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Previsione di costo al 30 aprile 2010 2.184,100 Fonte: DPEF 2010-2013
Costo ad aprile 2011 2.177,260 Fonte: DEF 2011
Previsione di costo al 30 aprile 2011 2.177,260 Fonte: DEF 2011
Costo al 30 giugno 2011 2.177,260 Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione di costo al 31 dicembre 2011 2.177,260 Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Costo a giugno 2012 2.432,400 Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Previsione di costo al 30 settembre 2012 2.432,400 Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Costo a dicembre 2012 2.432,400 Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Costo a settembre 2013 2.507,690 Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Previsione di costo al 31 ottobre 2013 2.507,690 Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Costo ad agosto 2014 2.507,690 Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Costo a settembre 2014 2.507,690 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 dicembre 2014 2.507,690 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 marzo 2016 2.507,690 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 dicembre 2016 2.239,230 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 maggio 2017 2.239,230 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Costo al 26 aprile 2018 209,400 Fonte: DEF 2018
Previsione di costo al 31 maggio 2018 2.228,877 Fonte: Quadrilatero Marche Umbria Spa
QUADRO FINANZIARIO

Disponibilità indicate nella delibera CIPE 121/01 e successivi aggiornamenti:  
Risorse disponibili al 21 dicembre 2001 204,000 - Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Risorse disponibili ad aprile 2011 1.734,300 - Fonte: DEF 2011
Risorse disponibili al 30 giugno 2011 1.734,300 - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Risorse disponibili a giugno 2012 1.661,040 - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Risorse disponibili a dicembre 2012 1.661,040 - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Risorse disponibili a settembre 2013 1.721,040 - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Risorse disponibili ad agosto 2014 1.721,040 - Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Risorse disponibili a settembre 2014 1.721,040 - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)

Risorse disponibili al 31 maggio 2018: 2.228,877  
Fondi Legge Obiettivo 1.623,589 - Fonte: Quadrilatero Marche Umbria Spa
Regione Umbria 23,335 - Fonte: Quadrilatero Marche Umbria Spa - Bilancio 2017
Regione Umbria 45,882 - Fonte: Quadrilatero Marche Umbria Spa - Bilancio 2017
Regione Marche 90,175 - Fonte: Quadrilatero Marche Umbria Spa - Bilancio 2017
Fondo "sblocca cantieri" (d) 230,182 - Fonte: Quadrilatero Marche Umbria Spa; Decreto interministeriale n. 498 del 2014; Delibera CIPE 58/2013
Quadrilatero Marche Umbria Spa 108,915 - Fonte: Quadrilatero Marche Umbria Spa - Bilancio 2017
Fondo adeguamento prezzi - DL 162/08 1,000 - Fonte: Quadrilatero Marche Umbria Spa - Bilancio 2016;
ANAS SpA - CdP 2016-2020 49,365 - Fonte: CdP Anas 2016-2020
Legge di bilancio 2018 art. 1 comma 1164 27,169 - Fonte: Quadrilatero Marche Umbria Spa
Enti locali 9,000 - Fonte: Quadrilatero Marche Umbria Spa
FSC 2014-2020 - PO Infrastrutture 13,000 - Fonte: Delibera CIPE 98/2017
Fondi pubblici 7,265 - Fonte: Quadrilatero Marche Umbria Spa - Bilancio 2017

Fabbisogno residuo al 31 maggio 2018: 0  

(d) Fondo di cui all'art. 18, comma 1, del decreto-legge n. 69/2013 le cui risorse sono state incrementate dai commi 1 e 1-bis dell'articolo 3 del decreto legge 133/2014
NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO

Legge n. 61/1998 (APQ Regioni Marche e Umbria) del 30 marzo 1998
ANAS Spa Piano Triennale 2002-2004 del 2002
Intesa Generale Quadro tra MIT e Regione Umbria del 24 ottobre 2002
Intesa Generale Quadro tra MIT e Regione Marche del 24 ottobre 2002
Delibera CIPE 93/2002 del 31 ottobre 2002
Delibera CIPE 13/2004 del 27 maggio 2004
Bandi di gara 1° e 2° maxi lotto del mese di novembre 2004
Delibera CIPE 145/2005 del 2 dicembre 2005
Avviso d’aggiudicazione del 1° Maxi lotto del mese di marzo 2006
Delibera CIPE 101/2006 del 29 marzo 2006
Avviso d’aggiudicazione del 2° Maxi lotto del mese di giugno 2006
Delibera CIPE 138/2007 del 21 dicembre 2007
Delibera CIPE 83/2008 del 1° agosto 2008
2° Atto aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro Governo Regione Umbria del 1° agosto 2008
1° Atto aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro Governo Regione Marche del 6 marzo 2009
Bandi di gara aree leader di Fabriano e Valfabbrica del mese di luglio 2009
Bandi di gara aree leader di Falconara-Chiaravalle e Gualdo Tadino del mese di ottobre 2009
Delibera CIPE 58/2012 del 30 aprile 2012
Seduta CIPE dell'8 marzo 2013
Decreto-Legge n. 69 del 21 giugno 2013
Delibera CIPE 36/2013 del 19 luglio 2013
Delibera CIPE 58/2013 dell'8 agosto 2013
Legge n. 98 del 9 agosto 2013
Delibera CIPE 89/2013 del 17 dicembre 2013
Decreto-Legge n. 133 del 1° settembre 2014
Legge n. 164 dell'11 novembre 2014
Decreto interministeriale n. 498 del 14 novembre 2014
Decreto-Legge n. 185 del 25 novembre 2015
Delibera CIPE 109/2015 del 23 dicembre 2015
Seduta CIPE del 10 agosto 2016
Delibera CIPE 64/2016 del 1° dicembre 2016
Delibera CIPE 65/2016 del 1° dicembre 2016
ANAS SpA - Relazione di bilancio 2016 del mese di luglio 2017
Delibera CIPE 65/2017 del 7 agosto 2017
Decreto interministeriale MIT-MEF n. 588 del 27 dicembre 2017
Legge n. 205 del 27 dicembre 2017
Quadrilatero Marche Umbria SpA - Relazione di bilancio 2017 del mese di aprile 2018
Siti internet ufficiali

http://www.quadrilaterospa.it
http:///www.areeleader.it
Quadrilatero Marche Umbria - Opere infrastrutturali viarie
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2004
Previsione al 30/04/2005 2009
Previsione al 30/04/2007 2011
Previsione al 30/04/2009 2013
Previsione al 30/04/2010 2013
Previsione al 30/04/2011 2015
Previsione al 31/12/2011 2015
Previsione al 30/06/2012 2015
Previsione al 30/09/2012 2016
Previsione al 30/06/2013 2016
Previsione al 31/10/2013 2017
Previsione al 30/06/2014 2017
Previsione al 31/12/2014 2017
Previsione al 31/03/2016 2017
Previsione al 31/12/2016 2019
Previsione al 31/05/2018 Oltre il 2020
Maxilotto 1
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2004
Previsione al 30/04/2005 2009
Previsione al 30/04/2007 2011
Previsione al 30/04/2009 2013
Previsione al 30/04/2010 2013
Previsione al 30/04/2011 2014
Previsione al 31/12/2011 2015
Previsione al 30/06/2012 2015
Previsione al 30/09/2012 2015
Previsione al 30/06/2013 2015
Previsione al 31/10/2013 2015
Previsione al 30/06/2014 2015
Previsione al 31/12/2014 2015
Previsione al 31/03/2016 2016
Previsione al 31/12/2016 2016
Previsione al 31/05/2018 Oltre 2020
ML1-1.1. SS77 Collesentino-Pontelatrave
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note: Inserito codice fiscale della Soc. Mandataria


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaEsterno 35.329.621,54 396.398,50A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.30/03/200626/02/2007


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Quadrilatero Marche Umbria Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Contraente generale
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Definitivo
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 90 giorni
Lavori: 770 giorni
Data bando: 19/11/2004
CIG/CUI: 99200600025
Data aggiudicazione: 08/02/2006
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.
Codice fiscale: 94007850210
Data stipula contratto: 20/04/2006
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 35.329.621,54
Importo oneri per la sicurezza: 1.859.453,77
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2): 32.643.213,05
Somme a disposizione: 6.087.322,43
Importo totale: 38.730.535,48
% Ribasso di aggiudicazione: 14,95
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: CIG 1391223987 Con riferimento alla nota n° 2 si precisa che in gara è stato inserito un importo complessivo per progettazione e altri servizi, riferito all'intero lotto 1. In sede di offerta l' aggiudicatario ha quotato,per singolo sublotto, quota parte del su detto importo complessivo. Quadro finanziario Importi espressi in Milioni di euro
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: Conclusi
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori: 12/04/2007
Stato avanzamento (importo): 38.257.650,44
Stato avanzamento (percentuale): 100,00
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori: 30/06/2010
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo: 05/11/2012
Note: Collaudo statico in data 19/11/2009

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire: 5
Importo complessivo riserve da definire: 12.608.057,83
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 1
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi: Ottimizzazioni ambientali e miglioramento condizioni di sicurezza della strada.
Importo: 35.856.650,44
Importo oneri sicurezza: 2.401.000,00
Somme a disposizione: 7.714.990,46
Totale: 45.972.640,90
Note: La suddetta variante è stata approvata e contrattualizzata con atto aggiuntivo stipulato in data 01 febbraio 2010, non modificando il costo complessivo dell'opera; con detto atto aggiuntivo sono stati ridefiniti, altresì i tempi di ultimazione dell'intervento. Inoltre, è stato riconosciuto dal MIT, in accoglimento dell'istanza di compensazione presentata dal contraente generale ai sensi del D.L. 23.10.2008 n° 162, convertito in legge dall'art.1, comma 1 legge 22.12.2008 n° 201, l'importo di euro € 836.789,39.
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2011 2010
Previsione al 31/12/2011 2010
Previsione al 30/06/2012 2010
Previsione al 30/09/2012 2010
Previsione al 30/06/2013 2010
Previsione al 31/10/2013 2010
Previsione al 30/06/2014 2010
Previsione al 31/12/2014 2010
Previsione al 31/03/2016 2010
Previsione al 31/12/2016 2010
Previsione al 31/05/2018 2010
ML1-1.2. SS77 Foligno-Val Menotre e Muccia-Pontelatrave
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note: L'importo di aggiudicazione del progetto comprende l'importo della progettazione definitiva dei sublotti 1.2 e 2.1 e l'importo della progettazione esecutiva del sublotto 1.2 Inserito codice fiscale della Soc. Mandataria


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaEsterno 340.393.287,91 14.634.761,92A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.20/10/200829/05/2009


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Quadrilatero Marche Umbria Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Contraente generale
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Preliminare
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 220 giorni
Lavori: 800 giorni
Data bando: 19/11/2004
CIG/CUI: 99200600025
Data aggiudicazione: 08/02/2006
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.
Codice fiscale: 94007850210
Data stipula contratto: 20/04/2006
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 340.393.287,91
Importo oneri per la sicurezza: 17.915.436,21
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2): 381.146.892,66
Somme a disposizione: 37.935.454,97
Importo totale: 419.082.347,63
% Ribasso di aggiudicazione: 14,95
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: CIG: 13943806C5 Con riferimento alla nota n° 2 si precisa che in gara è stato inserito un importo complessivo per progettazione e altri servizi, riferito all'intero lotto 1. In sede di offerta l' aggiudicatario ha quotato,per singolo sublotto, quota parte del su detto importo complessivo. Importo modificato con atto aggiuntivo del 04/11/2009 e del 14/07/2011 (prove e verifiche tecniche di laboratorio da eseguirsi presso laboratori autorizzati e sistema di tracciabilità) Quadro finanziario Importi espressi in Milioni di euro
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: Conclusi
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori: 05/11/2009
Stato avanzamento (importo): 387.596.299,34
Stato avanzamento (percentuale): 100,00
Data presunta fine lavori: 09/09/2012
Data effettiva fine lavori: 26/06/2017
Data presunta fine lavori x varianti: 28/07/2016
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note: Nel campo stato d'avanzamento è riportato l'importo del SAL lavori ( P.D. - P.E. - Importo lavori – Sicurezza - Spese tecniche - relative a prog.zione, DL, Sic, istruttoria per acquisizione aree ed all. pubb. Serv. - indagini comprese). Data presunta di fine lavori corrispondente con data di apertura al traffico

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire: 80
Importo complessivo riserve da definire: 642.881.185,71
Note: Riserve iscritte dal CG, in calce allo stato Finale dei Lavori

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 20
Giorni proroga totali: 659
Motivi:
  • Art. 132 c. 1. lett. c) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi:
Importo: 375.559.240,93
Importo oneri sicurezza: 26.566.098,63
Somme a disposizione: 22.756.219,85
Totale: 424.881.559,41
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2011 2012
Previsione al 31/12/2011 2012
Previsione al 30/06/2012 2012
Previsione al 30/09/2012 2013
Previsione al 30/06/2013 2013
Previsione al 31/10/2013 2014
Previsione al 30/06/2014 2014
Previsione al 31/12/2014 2014
Previsione al 31/03/2016 2016
Previsione al 31/12/2016 2016
Previsione al 31/05/2018 2017
ML1-2.1. SS77 Val Menotre-Muccia
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note: Inserito codice fiscale della Soc. Mandataria


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaEsterno 579.048.979,98 6.497.338,47A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.02/10/200819/06/2009


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Quadrilatero Marche Umbria Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Contraente generale
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Preliminare
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 120 giorni
Lavori: 1100 giorni
Data bando: 19/11/2004
CIG/CUI: 99200600025
Data aggiudicazione: 08/02/2006
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.
Codice fiscale: 94007850210
Data stipula contratto: 20/04/2006
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 579.048.979,98
Importo oneri per la sicurezza: 30.476.262,10
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2): 584.111.339,51
Somme a disposizione: 89.018.963,01
Importo totale: 673.130.302,52
% Ribasso di aggiudicazione: 14,95
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: Con riferimento alla nota n° 2 si precisa che in gara è stato inserito un importo complessivo per progettazione e altri servizi, riferito all'intero lotto 2. In sede di offerta l' aggiudicatario ha quotato,per singolo sublotto, quota parte del su detto importo complessivo. Importo modificato con atto aggiuntivo del 04/11/2009 e del 14/07/2011 (prove e verifiche tecniche di laboratorio da eseguirsi presso laboratori autorizzati e sistema di tracciabilità) Quadro finanziario Importi espressi in Milioni di euro
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: Conclusi
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori: 05/11/2009
Stato avanzamento (importo): 586.581.378,93
Stato avanzamento (percentuale): 99,24
Data presunta fine lavori: 06/07/2013
Data effettiva fine lavori: 26/06/2017
Data presunta fine lavori x varianti: 28/07/2016
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note: Nel campo stato d'avanzamento è riportato l'importo del SAL lavori ( P.D. - P.E. - Importo lavori – Sicurezza - Spese tecniche - relative a prog.zione, DL, Sic, istruttoria per acquisizione aree ed all. pubb. Serv. - indagini comprese). Data presunta di fine lavori corrispondente con data di apertura al traffico

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire: 82
Importo complessivo riserve da definire: 932.128.911,45
Note: Riserve iscritte dal CG, nello stato Finale dei Lavori

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 21
Giorni proroga totali:
Motivi:
  • Art. 132 c. 1. lett. c) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi:
Importo: 570.580.219,53
Importo oneri sicurezza: 45.476.329,56
Somme a disposizione: 65.869.748,91
Totale: 681.926.298,00
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2011 2013
Previsione al 31/12/2011 2013
Previsione al 30/06/2012 2013
Previsione al 30/09/2012 2013
Previsione al 30/06/2013 2013
Previsione al 31/10/2013 2014
Previsione al 30/06/2014 2014
Previsione al 31/12/2014 2014
Previsione al 31/03/2016 2016
Previsione al 31/12/2016 2016
Previsione al 31/05/2018 2017
ML1-2.1. SS77 Val Menotre-Muccia - Adeguamento importi (lodo arbitrale – Art. 2 Lett. B CSA)
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

ML1-2.5. SS3 Pontecentesimo-Foligno
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note: Inserito codice fiscale della Soc. Mandataria


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaEsterno 9.512.187,53 408.263,08A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.01/03/201031/07/2010


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Quadrilatero Marche Umbria Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Contraente generale
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Preliminare
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 240 giorni
Lavori: 570 giorni
Data bando: 19/11/2004
CIG/CUI: 99200600025
Data aggiudicazione: 08/02/2006
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.
Codice fiscale: 94007850210
Data stipula contratto: 20/04/2006
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 9.512.187,53
Importo oneri per la sicurezza: 396.500,00
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2): 8.986.290,69
Somme a disposizione: 3.936.482,33
Importo totale: 12.922.773,02
% Ribasso di aggiudicazione: 14,95
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: CIG: 139503534C Con riferimento alla nota n° 2 si precisa che in gara è stato inserito un importo complessivo per progettazione e altri servizi, riferito all'intero lotto 1. In sede di offerta l' aggiudicatario ha quotato,per singolo sublotto, quota parte del su detto importo complessivo.
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: In corso
Data presunta inizio lavori: 15/07/2012
Data effettiva inizio lavori: 08/08/2012
Stato avanzamento (importo): 9.761.557,20
Stato avanzamento (percentuale): 63,00
Data presunta fine lavori: 31/12/2016
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti: 15/08/2018
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note: Nel campo stato d'avanzamento è riportato l'importo del SAL lavori ( P.D. - P.E. - Importo lavori – Sicurezza - Spese tecniche - relative a prog.zione, DL, Sic, istruttoria per acquisizione aree ed all. pubb. Serv. - indagini comprese).

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire: 30
Importo complessivo riserve da definire: 69.700.353,32
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 3
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo: 16.984.281,75
Importo oneri sicurezza: 741.186,10
Somme a disposizione: 7.109.595,67
Totale: 24.835.063,52
Note: Importi Somme a disposizione aggiornati con Delibera CIPE 64/2016
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2011 2013
Previsione al 31/12/2011 2013
Previsione al 30/06/2012 2013
Previsione al 30/09/2012 2014
Previsione al 30/06/2013 2014
Previsione al 31/10/2013 2014
Previsione al 30/06/2014 2014
Previsione al 31/12/2014
Previsione al 31/03/2016 2016
Previsione al 31/12/2016 2017
Previsione al 31/05/2018 2018
ML1-1.2.e 2.1. SS 77 Foligno-Val Menotre-Muccia-Pontelatrave. Adeguamento impianti tecnologici per telecontrollo tramite interconnessione tra il sistema previsto nel PE con il sistema ANAS-RMT
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

ML1-1.3. Allaccio SS77 della Val di Chienti con SS16 a Civitanova Marche - Rotatoria di allaccio SS 77 – SS 16 e realizzazione sottopasso ferroviario (Nuovo progetto)
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 31/05/2018 Oltre 2020
ML1- 2.2.a. Intervalliva di Macerata - Tratto Sforzacosta-Pieve (Nuovo progetto)
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 31/05/2018 Oltre 2020
ML1- 2.2.b. Intervalliva di Macerata - Pieve-Via Mattei Macerata (Nuovo progetto)
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 31/05/2018 Oltre 2020
ML1-1.3.-1.4.-1.5. Progettazione definitiva lotti rescissi
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

ML1-1.3. Allaccio SS77 della Val di Chienti con SS16 a Civitanova Marche - Contratto rescisso
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione definitiva
Conferenza di servizi: In corso
Note: Inserito codice fiscale della Soc. Mandataria


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione definitivaEsterno 15.429.171,40 662.220,03A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.30/05/200608/06/2009


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Quadrilatero Marche Umbria Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Contraente generale
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Preliminare
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 180 giorni
Lavori: 570 giorni
Data bando: 19/11/2004
CIG/CUI: 99200600025
Data aggiudicazione: 08/02/2006
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.
Codice fiscale: 94007850210
Data stipula contratto: 20/04/2006
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 15.429.171,40
Importo oneri per la sicurezza: 812.061,65
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2): 14.745.066,30
Somme a disposizione: 5.466.383,56
Importo totale: 20.211.449,86
% Ribasso di aggiudicazione: 14,95
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: CIG: 1394497752 Con riferimento alla nota n° 2 si precisa che in gara è stato inserito un importo complessivo per progettazione e altri servizi, riferito all'intero lotto 1. In sede di offerta l' aggiudicatario ha quotato,per singolo sublotto, quota parte del su detto importo complessivo. Intervento non finanziato - il Sublotto 1.3 - Allaccio SS77 della Val di Chienti con SS16 a Civitanova Marche, con lettera del CG prot. 1150/12 /P/RB del 28.03.12 (acquisita al prot QMU n° 23812 del 03/04/2012) è stato oggetto di recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA.
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori: 01/10/2012
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori: 24/04/2014
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire: 6
Importo complessivo riserve da definire: 13.450.121,27
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2011 2013
Previsione al 31/12/2011 2014
Previsione al 30/06/2012 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/09/2012 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/06/2013 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/10/2013 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/06/2014 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/12/2014 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/03/2016 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/12/2016
Previsione al 31/05/2018
ML1-1.4. Allaccio SS77 della Val di Chienti con SS3 Flaminia a Foligno - Contratto rescisso
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione definitiva
Conferenza di servizi: In corso
Note: Inserito codice fiscale della Soc. Mandataria


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione definitivaEsterno 8.839.807,89 379.404,55A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.30/05/200608/06/2009


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Quadrilatero Marche Umbria Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Contraente generale
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Preliminare
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 180 giorni
Lavori: 700 giorni
Data bando: 19/11/2004
CIG/CUI: 99200600025
Data aggiudicazione: 08/02/2006
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.
Codice fiscale: 94007850210
Data stipula contratto: 20/04/2006
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 8.839.807,89
Importo oneri per la sicurezza: 465.253,05
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2): 8.447.864,76
Somme a disposizione: 1.886.141,90
Importo totale: 10.334.006,66
% Ribasso di aggiudicazione: 14,95
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: CIG: 1394669543 Con riferimento alla nota n° 2 si precisa che in gara è stato inserito un importo complessivo per progettazione e altri servizi, riferito all'intero lotto 1. In sede di offerta l' aggiudicatario ha quotato,per singolo sublotto, quota parte del su detto importo complessivo. Intervento non finanziato - il Sublotto 1.4 - Allaccio SS77 della Val di Chienti con SS3 Flaminia a Foligno, con lettera del CG prot. 1151/12/R/RB del 28.03.12 (acquisita al prot. QMU n° 23813 del 03/04/2012) è stato oggetto di recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA.
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori: 30/04/2013
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori: 31/03/2015
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire: 5
Importo complessivo riserve da definire: 7.819.568,16
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2011 2014
Previsione al 31/12/2011 2015
Previsione al 30/06/2012 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/09/2012 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/06/2013 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/10/2013 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/06/2014 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/12/2014 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/03/2016 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/12/2016
Previsione al 31/05/2018
ML1- Sublotto 1.5 (ex 2.2) - Intervalliva di Macerata - Contratto rescisso
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione definitiva
Conferenza di servizi:
Note: La data di fine progettazione è presunta Inserito codice fiscale della Soc. Mandataria


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione definitivaEsterno 11.081.897,82 475.635,05A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.30/03/200631/03/2012


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Quadrilatero Marche Umbria Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Contraente generale
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Preliminare
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 240 giorni
Lavori: 570 giorni
Data bando: 19/11/2004
CIG/CUI: 99200600025
Data aggiudicazione: 08/02/2006
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.
Codice fiscale: 94007850210
Data stipula contratto: 20/04/2006
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 11.081.897,82
Importo oneri per la sicurezza: 583.257,78
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2): 10.590.543,97
Somme a disposizione: 3.984.855,57
Importo totale: 14.575.399,54
% Ribasso di aggiudicazione: 14,95
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: CIG: 1394885782 Con riferimento alla nota n° 2 si precisa che in gara è stato inserito un importo complessivo per progettazione e altri servizi, riferito all'intero lotto 2. In sede di offerta l' aggiudicatario ha quotato,per singolo sublotto, quota parte del su detto importo complessivo. Quadro finanziario Importi espressi in Milioni di euro - il Sublotto 2.2 - Intervalliva di Macerata, con lettera del CG prot. 223/12/P/RB del 24.01.12 (acquisita al prot. QMU n° 22462 del 26/01/2012) sono stati oggetto di recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA.
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori: 31/07/2013
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori: 21/02/2015
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2011 2014
Previsione al 31/12/2011 2015
Previsione al 30/06/2012 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/09/2012 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/06/2013 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/10/2013 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/06/2014 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/12/2014 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/03/2016 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/12/2016
Previsione al 31/05/2018
ML1- Sublotto 1.5 (ex 2.3) - Intervalliva di Tolentino-San Severino - Contratto rescisso
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione definitiva
Conferenza di servizi:
Note: La data di fine progettazione è presunta Inserito codice fiscale della Soc. Mandataria


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione definitivaEsterno 33.362.571,53 1.431.921,57A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.30/03/200631/03/2012


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Quadrilatero Marche Umbria Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Contraente generale
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Preliminare
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 240 giorni
Lavori: 1010 giorni
Data bando: 19/11/2004
CIG/CUI: 99200600025
Data aggiudicazione: 08/02/2006
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.
Codice fiscale: 94007850210
Data stipula contratto: 20/04/2006
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 33.362.571,53
Importo oneri per la sicurezza: 1.755.924,82
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2): 31.883.327,79
Somme a disposizione: 12.188.156,56
Importo totale: 44.071.484,35
% Ribasso di aggiudicazione: 14,95
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: CIG: 1394965986 Con riferimento alla nota n° 2 si precisa che in gara è stato inserito un importo complessivo per progettazione e altri servizi, riferito all'intero lotto 2. In sede di offerta l' aggiudicatario ha quotato,per singolo sublotto, quota parte del su detto importo complessivo. Quadro finanziario Importi espressi in Milioni di euro il Sublotto 2.3- Intervalliva di Tolentino-San Severino, con lettera del CG prot. 223/12/P/RB del 24.01.12 (acquisita al prot. QMU n° 22462 del 26/01/2012) sono stati oggetto di recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA.
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori: 31/07/2013
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori: 06/05/2016
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2011 2015
Previsione al 31/12/2011 2015
Previsione al 30/06/2012 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/09/2012 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/06/2013 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/10/2013 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/06/2014 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/12/2014 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/03/2016 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/12/2016
Previsione al 31/05/2018
ML1- Sublotto 1.5 (ex 2.4) - SS78 della Val di Fiastra: Sforzacosta-Sarnano - Contratto rescisso
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione definitiva
Conferenza di servizi:
Note: La data di fine progettazione è presunta Inserito codice fiscale della Soc. Mandataria


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione definitivaEsterno 47.438.037,00 2.036.040,55A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.05/08/200631/03/2012


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Quadrilatero Marche Umbria Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Contraente generale
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Preliminare
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 240 giorni
Lavori: 1010 giorni
Data bando: 19/11/2004
CIG/CUI: 99200600025
Data aggiudicazione: 08/02/2006
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: A.T.I. STRABAG AG (mandataria) /COOPERATIVA MURATORI & CEMENTISTI - C.M.C. DI RAVENNA - SOCIETA' COOPERATIVA /GRANDI LAVORI FINCOSIT S.P.A.
Codice fiscale: 94007850210
Data stipula contratto: 20/04/2006
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 47.438.037,00
Importo oneri per la sicurezza: 2.496.738,79
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2): 45.334.718,35
Somme a disposizione: 27.389.863,13
Importo totale: 72.724.581,48
% Ribasso di aggiudicazione: 14,95
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: CIG: 1395008D01 Con riferimento alla nota n° 2 si precisa che in gara è stato inserito un importo complessivo per progettazione e altri servizi, riferito all'intero lotto 2. In sede di offerta l' aggiudicatario ha quotato,per singolo sublotto, quota parte del su detto importo complessivo. Quadro finanziario Importi espressi in Milioni di euro il Sublotto 2.4 - SS78 della Val di Fiastra: Sforzacosta-Sarnano, con lettera del CG prot. 223/12/P/RB del 24.01.12 (acquisita al prot. QMU n° 22462 del 26/01/2012) sono stati oggetto di recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA.
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori: 31/07/2013
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori: 06/05/2016
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2011 2015
Previsione al 31/12/2011 2015
Previsione al 30/06/2012 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/09/2012 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/06/2013 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/10/2013 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 30/06/2014 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/12/2014 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/03/2016 Recesso contrattuale ai sensi dell’ art.2 lett. C del CSA
Previsione al 31/12/2016
Previsione al 31/05/2018
ML1-Sistemazioni idrauliche, monitoraggio ambientale e maggiori oneri per compensazione caro materiali sul sub-lotto 2.5 (Nuovo progetto)
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

Maxilotto 2
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2011 2013
Previsione al 31/12/2011 2013
Previsione al 30/06/2012 2013
Previsione al 30/09/2012 2013
Previsione al 30/06/2013 2013
Previsione al 31/10/2013 2015
Previsione al 30/06/2014 2015
Previsione al 31/12/2014 2015
Previsione al 31/03/2016 2017
Previsione al 31/12/2016 2017
Previsione al 31/05/2018 Oltre 2020
ML2-1.1. SS76 Fossato di Vico-Cancelli e Serra San Quirico-Albacina
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note: Inserito codice fiscale della Soc. Mandataria


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaEsterno 309.657.847,61 4.965.121,00A.T.I. Consorzio Stabile Operae - Tecnologie e Sistemi integrati di Costruzioni (Mandataria)/ Toto S.p.A./ Ergon Engineering and Contracting Consorzio Stabile S.C.R.L.12/06/200625/09/2008


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Quadrilatero Marche Umbria Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Contraente generale
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Definitivo
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 120 giorni
Lavori: 1450 giorni
Data bando: 19/11/2004
CIG/CUI: 99200600026
Data aggiudicazione: 10/05/2006
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: A.T.I. Consorzio Stabile Operae - Tecnologie e Sistemi integrati di Costruzioni (Mandataria)/ Toto S.p.A./ Ergon Engineering and Contracting Consorzio Stabile S.C.R.L.
Codice fiscale: 8249021000
Data stipula contratto: 24/06/2006
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 309.657.847,61
Importo oneri per la sicurezza: 20.657.648,45
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2): 286.007.998,93
Somme a disposizione: 33.548.099,94
Importo totale: 319.556.098,87
% Ribasso di aggiudicazione: 17,47