logo Camera
SILOS
Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

 Formato pdf  

CORRIDOI TRASVERSALE E DORSALE APPENNINICA
Corridoio Jonico "Taranto-Sibari-Reggio Calabria"
SS 106 Jonica
Megalotto 4 - Tratto 9° - Variante di Nova Siri, tra i km 414+080 e km 419+300 (quattro corsie)

SCHEDA N. 81
Costo
Quadro finanziario
CUP
  • F82C06000010001
Tipologia opera

Rete stradale
Localizzazione
9° Allegato Settembre 2011: Si
Soggetto titolare

ANAS Spa
Stato di attuazione

Lavori conclusi
Ultimazione lavori

2014
Classificazione intervento

Classificazione: Opere prioritarie DEF 2015
Descrizione

La Strada Statale "Jonica" ha un'estensione complessiva, da Taranto a Reggio Calabria, di 491 chilometri di cui 39 chilometri nella regione Puglia, 37 chilometri nella regione Basilicata e 415 chilometri nella regione Calabria. La nuova S.S. 106 “Jonica” sarà completamente integrata con l’Autostrada Salerno - Reggio Calabria mediante la realizzazione di arterie trasversali di collegamento come la S.S. 182 “delle Serre”, già in parte in esecuzione, e la S.S. 534 per la quale è in fase di progettazione definitiva l’ammodernamento e adeguamento alla sezione tipo B come collegamento autostradale (Megalotto 4) tra lo svincolo di Firmo (autostrada A3) e Sibari. Gli interventi previsti per la realizzazione della “nuova Ionica” fuori sede, nella regione Calabria, attualmente in progettazione, sono costituiti complessivamente da 12 Megalotti - alcuni dei quali già affidati ed altri da affidare a Contraente Generale - e da ulteriori interventi affidati e da affidare tramite appalto integrato per un investimento totale stimato di circa 16 miliardi di euro. Il progetto approvato dal CIPE in esame riguarda l'ammodernamento a 4 corsie del tratto di SS 106 che attraversa l'abitato di Nova Siri e che lo aggirerà ad ovest mediante una variante che si distacca dal tracciato esistente in prossimità del torrente S. Nicola. Lo sviluppo complessivo del tracciato è di circa 5 km dei quali 1,7 Km in Calabria e la restante parte in Basilicata. La nuova strada è di categoria B ( 2 corsie per senso di marcia, spartitraffico centrale, e banchine laterali). Lungo il tracciato principale sono presenti 4 viadotti e 2 svincoli: “Nova Siri Sud” e “Nova Siri Scalo”.

DELIBERE CIPE

91/2009
165/2007
20/2009
6/2012
DATI STORICI

2001
Nella delibera CIPE n. 121 l’intervento è incluso nella voce “Sistemi stradali ed autostradali - Corridoio jonico Taranto – Sibari – Reggio Calabria“ e, in particolare, nella voce “Corridoio jonico: tratta lucana Taranto – Reggio Calabria (adeguamento SS 106, tratta Nova Siri – Metaponto) di cui all’allegato 2.

2002
Il 27 aprile il Comune di Rocca Imperiale esprime un parere con prescrizioni e raccomandazioni.L’opera rientra nelle Intesa Generale Quadro tra il Governo e le Regioni Calabria e Basilicata siglate in corso d’anno.

2003
Il progetto preliminare viene approvato, in linea tecnica, dal CdA dell'ANAS in data 17 aprile.Il 28 maggio l'ANAS, in qualità di soggetto aggiudicatore, presenta il progetto al MIT e lo trasmette agli altri Ministeri interessati ed ai servizi competenti delle Regioni Calabria e Basilicata, dandone inoltre "avviso pubblico" su due giornali quotidiani.

2004
Il 3 giugno il Ministero dell'ambiente, trasmette il parere positivo, con prescrizioni e raccomandazioni, della Commissione VIA.Il Ministero per i beni e le attività culturali, con nota del 23 dicembre, formula parere positivo, condizionato all'ottemperanza di prescrizioni e raccomandazioni.

2005
La Regione Basilicata, con nota del 17 ottobre, trasmette la delibera con la quale la Giunta regionale formalizza il parere favorevole all'intesa in ordine alla localizzazione del progetto, condizionato all'ottemperanza di prescrizioni e raccomandazioni.Successivamente la Regione Calabria trasmette la delibera consiliare del Comune di Rocca Imperiale e formula parere favorevole all'intesa in ordine alla localizzazione del progetto, condizionato all'ottemperanza delle prescrizioni e raccomandazioni riportate nella citata delibera comunale.

2006
L’opera è contemplata dalla delibera CIPE n. 130 di rivisitazione del PIS.Il 21 marzo il MIT trasmette al CIPE la relazione istruttoria sul progetto preliminare dell’intervento “SS 106 Jonica – adeguamento alla cat. ‘B’ del D.M. 5 novembre 2001 – variante di Nova Siri tra i Km 414+080 e 419+300”, proponendone l’approvazione con prescrizioni e raccomandazioni, ai soli fini procedurali.Il CIPE, con delibera n. 91 del 29 marzo, approva il progetto preliminare e chiede che il progetto definitivo riporti una dettagliata articolazione degli oneri per indagini archeologiche e per opere compensative al fine di definire il finanziamento a carico delle risorse destinate all’attuazione del Programma.

2007
Il “Contratto di programma ANAS 2007”, approvato dal CIPE con delibera n. 65, all’allegato A riporta il piano degli investimenti da realizzare nell’arco temporale 2007-2011 e include l’intervento nella tabella relativa agli interventi di “legge obiettivo” con un costo lievemente inferiore e con appaltabilità 2009. Il MIT, con nota del 18 dicembre, trasmette al CIPE la relazione istruttoria relativa all’intervento.Il 20 dicembre il MIT precisa che la variante di Nova Siri è riconducibile alla SS 106 Jonica, per la quale non è prevista alcuna ipotesi di pedaggiamento e allega il piano economico finanziario sintetico, indicando le risorse su cui imputare il contributo richiesto.Il CIPE, con delibera n. 165 del 21 dicembre, assegna il contributo di 715.552 euro a valere sui fondi di cui all’art. 1, comma 977, della L. 296/06, per 15 anni, a decorrere dall’anno 2008 e un ulteriore contributo di 163.471 euro, imputato sui fondi di cui al citato comma 977, per 14 anni, a decorrere all’anno 2009. Tali contributi sono suscettibili di sviluppare un volume di investimenti complessivo di 9,24 Meuro.

2008
In gennaio viene pubblicato l’avvio del procedimento di pubblica utilità su tre quotidiani, di cui uno a diffusione nazionale.Il 1° luglio il Ministero per i beni culturali esprime parere favorevole con prescrizioni.Successivamente le Regioni Calabria e Basilicata esprimono il proprio parere, relativo alle Intesa Generale Quadro siglate con il Governo, sulla localizzazione.Il Ministero dell’ambiente, in data 30 dicembre 2008, esprime parere favorevole.

2009
L’opera è contemplata nella delibera CIPE n. 10, di ricognizione sullo stato di attuazione del PIS.Il CdA ANAS, il 24 aprile, approva il progetto definitivo per l'appalto integrato dei lavori di costruzione della variante di Nova Siri sulla S.S. 106 Jonica, nelle province di Matera e Cosenza. L'investimento complessivo del progetto è di oltre 88 Meuro, di cui 53,6 Meuro sono già finanziati.Il CIPE, con delibera n. 20, approva il progetto definitivo della variante di Nova Siri della S.S. 106 Jonica, che prevede lavori di adeguamento della sezione stradale alla categoria B1, con assegnazione di un finanziamento di 34,33 Meuro a valere sul Fondo Infrastrutture di cui alla delibera CIPE n. 112/2008.Il MIT, con nota 7 aprile 2009, chiede al CIPE l’iscrizione all’odg della prima seduta utile dell’argomento “SS Jonica – variante di Nova Siri – progetto definitivo”, trasmettendo la relativa relazione istruttoria .Il Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, con nota 8 aprile 2009, imputa l’assegnazione di un maggiore contributo di 34,381 Meuro per la “SS 106 Jonica – variante di Nova Siri” a carico del Fondo infrastrutture di cui all’art. 6-quinquies del decreto legge n. 112/2008.Il 1° giugno l’ANAS pubblica il bando di gara relativo all’affidamento dell’appalto integrato per la costruzione della Variante di Nova Siri con adeguamento della Sezione Stradale alla categoria B1 (D.M. 5.11.2001) tronco 9° (dalla km.ca 414+080 alla km.ca 419+300) della S.S. N° 106 Jonica nei Comuni di Nova Siri (MT), Rotondella (MT) e Rocca Imperiale (CS). L’aggiudicazione della gara è subordinata all’effettivo reperimento dei fondi necessari.L’UE, con Decisone C(2009) 5299 del 30 giugno, prevede la variazione della copertura finanziaria di 158.685.678 del GP S.S. 114 da fondi ANAS a fondi PON-Trasporti 2000-2006 e conseguentemente la stessa variazione di 158.685.678, prima utilizzati a copertura dei Progetti “PON in riutilizzo” (tra i quali la Variante di Nova Siri) da fondi PON-Trasporti 2000-2006 a fondi ANAS.Con D.P.C.M. 5 agosto 2009 viene nominato Commissario straordinario per l’opera l’ing. Roberto Viviani.

2010

Il 24 febbraio, audito dall’VIII Commissione della Camera, il Commissario, relazionando sullo stato dell’opera, fa sapere che si è conclusa la prequalifica delle imprese ed è in corso la fase di gara.
Ad ottobre ANAS aggiudica in via definitiva l’appalto integrato all’ATI composto da Oberosler Cav. Pietro Spa (capogruppo) con So.Ve.Co. Spa.
Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera " S.S. 106 - Tratto 9° Variante di Nova Siri lotti 1-2-3-4 (4 corsie)" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010”.
Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.


2011 Aprile

Nell’Allegato Infrastrutture alla DEF 2011 l’opera " S.S. 106 - Tratto 9° Variante di Nova Siri lotti 1-2-3-4 (4 corsie)" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011” ; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2011 (marzo)”.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, si rileva che l'avvio dei lavori è programmato per ottobre 2011 e il completamento per luglio 2013.


2011 Dicembre

Nell’aggiornamento di settembre dell'Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l'opera" è riportata nelle stesse tabelle di aprile. E' inoltre inserita nella tabella "6 Programma delle Infrastrutture Strategiche Rendicontazione Fondi FAS Accelerazione e Infrastrutture"
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2011, rispetto al precedente monitoraggio risulta che in data 13/07/2011 l'ATI aggiudicatario ha consegnato all'ANAS il progetto esecutivo. In data 18/07/2011 il CdA ANAS lo ha approvato con delibera n. 133.


2012 Marzo

Il CIPE, con delibera n. 6 del 20 gennaio, ridefinisce il quadro finanziario complessivo del Fondo per lo sviluppo e la coesione per il periodo 2012-2015. L'opera è inserita nella tabella "1 - Quadro delle riduzioni di spesa sul Fondo Infrastrutture", con una riduzione di 34,4 Meuro pari all'intero importo assegnato con delibera CIPE 37/2009, e nella tabella "4 - Assegnazioni a interventi indifferibili e provvisti di titoli giuridici perfezionati (art. 33, comma 3, legge n. 183/2011)", con una assegnazione di importo pari alla riduzione. 
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2012, risultano avviati i lavori in data 10/11/2011 e la loro ultimazione è prevista per giugno 2013.


2012 Settembre

L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 2, opere indifferibili; allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
L'opera è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 1, Opere in realizzazione e/o completate del PIS; Documento uno "due diligence".
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 settembre 2012, risulta un avanzamento dei lavori dell'1,25%.


2012 Dicembre

Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.


2013 Giugno

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 1 - Le opere in realizzazione del Programma Infrastrutture Strategiche nel perimetro del deliberato CIPE il patrimonio infrastrutturale consolidato.


2013 Ottobre

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo; 1A - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS)  - Perimetro interventi deliberati dal CIPE (2002-2013 settembre) Opere in fase di realizzazione.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2013, risultano in corso i lavori.


2014 Giugno

L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabelle: III.1-5 Opere Comprehensive; Tabella A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche.
Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.


2014 Dicembre

Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla nota di aggiornamento al DEF 2013.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella delle revoche e delle riassegnazioni di legge Obiettivo; Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 0.1 Il consolidato: le opere in realizzazione.
In base ai dati riportati sul sito di ANAS Spa, aggiornati a novembre 2014, la variante di Nova Siri risulta aperta al traffico il 5 novembre 2014.


2016 Marzo

La Regione Calabria, con DGR n. 169 del 25 maggio 2015, approva gli indirizzi programmatici di aggiornamento dell’elenco delle opere del PIS ricadenti nel territorio della Regione Calabria per la definizione del 12° Allegato Infrastrutture. L’intervento “SS 106 Megalotto 4, tratto 9, Variante di Nova Siri” è inserito tra gli interventi per i quali si propone l’aggiornamento e/o la rimodulazione.
La Regione Calabria, con DGR n. 305 del 18 agosto 2015, approva la proposta per la definizione del 1° Atto Aggiuntivo all’“Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Calabria”.
Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2016, risultano ultimati i lavori in data 9 giugno 2014.


2016 Dicembre

La Regione Calabria, con DGR n. 169 del 25 maggio 2015, approva gli indirizzi programmatici di aggiornamento dell’elenco delle opere del PIS ricadenti nel territorio della Regione Calabria per la definizione del 12° Allegato Infrastrutture. L’intervento “SS 106 Megalotto 4, tratto 9, Variante di Nova Siri” è inserito tra gli interventi per i quali si propone l’aggiornamento e/o la rimodulazione.
La Regione Calabria, con DGR n. 305 del 18 agosto 2015, approva la proposta per la definizione del 1° Atto Aggiuntivo all’“Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Calabria”.
Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2016, risultano ultimati i lavori in data 9 giugno 2014.


COSTO PRESUNTO

Costo al 21 dicembre 2001 N.D. Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Previsione di costo al 30 aprile 2004 53,675 Fonte: ANAS Spa
Previsione di costo al 30 aprile 2005 53,675 Fonte: Corte dei Conti
Costo al 6 aprile 2006 N.D. Fonte: Delibera CIPE 130/2006
Previsione di costo al 30 aprile 2007 53,675 Fonte: Delibera CIPE 91/2006
Costo al 30 giugno 2008 N.D. Fonte: DPEF 2009-2013
Previsione di costo al 30 aprile 2009 88,056 Fonte: ANAS Spa
Previsione di costo al 30 aprile 2010 88,056 Fonte: Delibera CIPE 20/2009
Costo ad aprile 2011 88,060 Fonte: DEF 2011
Previsione di costo al 30 aprile 2011 88,056 Fonte: Delibera CIPE 20/2009
Costo al 30 giugno 2011 88,060 Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione di costo al 31 dicembre 2011 88,056 Fonte: Delibera CIPE 20/2009
Costo a giugno 2012 79,450 Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Previsione di costo al 30 settembre 2012 79,452 Fonte: ANAS Spa
Costo a dicembre 2012 79,450 Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Costo a settembre 2013 79,450 Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Previsione di costo al 31 ottobre 2013 79,452 Fonte: ANAS Spa
Costo ad agosto 2014 79,450 Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Costo a settembre 2014 79,450 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 dicembre 2014 79,452 Fonte: ANAS Spa
Previsione di costo al 31 marzo 2016 79,452 Fonte: ANAS Spa
Previsione di costo al 31 dicembre 2016 79,452 Fonte: ANAS Spa
QUADRO FINANZIARIO

Disponibilità indicate nella delibera CIPE 121/01 e successivi aggiornamenti:  
Risorse disponibili al 21 dicembre 2001 N.D. - Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Risorse disponibili ad aprile 2011 88,050 - Fonte: DEF 2011
Risorse disponibili al 30 giugno 2011 88,050 - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Risorse disponibili a giugno 2012 84,320 - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Risorse disponibili a dicembre 2012 84,320 - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Risorse disponibili a settembre 2013 84,320 - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Risorse disponibili ad agosto 2014 84,320 - Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Risorse disponibili a settembre 2014 84,320 - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)

Risorse disponibili al 31 dicembre 2016: 84,326  
ANAS Spa 40,703 - Fonte: ANAS Spa e Delibera CIPE 20/2009
Fondi Legge Obiettivo 9,242 - Fonte: Delibera CIPE 20/2009
FSC - Opere indifferibili (b) 34,381 - Fonte: Delibera CIPE 6/2012

Fondi residui al 31 dicembre 2016: -4,874  

(b) Fondo per lo sviluppo e la coesione - Opere indifferibili di cui all’art. 33, comma 3, della legge n. 183/2011
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note: Il Progetto Esecutivo è stato redatto dall'A.T.I. aggiudicataria anche dei lavori (Appalto Integrato). Con OdS n° 1 del 07/12/2010 è stato disposto l'inizio della progettazione esecutiva. In data 04/05/2011 l'A.T.I. ha consegnato il Progetto Esecutivo all'ANAS SpA. in data 11/07/2011 l'Anas ha provveduto ad inviare all'ATI l'istruttoria relativa al P.E.; - In data 12/07/2011 l'ATI ha consegnato all'Anas le controdeduzioni all'istruttoria effettuata; - In data 13/07/2011 l'ATI ha consegnato all'Anas il P.E. rispondente alle osservazioni istruttuorie; - In data 13/07/2011 il gruppo di lavoro Anas ha riscontrato l'esito dell'istruttoria, redigendo il verbale del riesame per l'approvazione del P.E.; In data 18/07/2011 con delibera n. 133 il CdA dell'Anas ha approvato il P.E.; In data 20/07/2011 con disposizione del Presidente n. CDG-0103435-P e' stata data attuazione alla succitata delibera n. 133. Il nuovo importo dei lavori (al netto degli Oneri per la Sicurezza e degli oneri per la Progettazione Esecutiva), risultante dal Progetto Esecutivo a seguito di rimodulazione è pari ad € 41.707.765,79

DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaEsterno 41.707.765,79806.007,15467.484,15A.T.I. OBEROSLER CAV. PIETRO S.p.A.07/12/201004/05/2011


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: ANAS Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Definitivo
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 150 giorni
Lavori: 650 giorni
Data bando: 24/12/2008
CIG/CUI: 0326487198
Data aggiudicazione: 25/10/2010
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: OBEROSLER CAV. PIETRO S.p.A - SO.VE.CO S.p.A
Codice fiscale: 01286010226
Data stipula contratto: 24/11/2010
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 60.037.563,31
Importo oneri per la sicurezza: 1.962.986,73
Importo complessivo a base di gara: 62.000.550,04
Importo di aggiudicazione (2): 37.414.418,75
Somme a disposizione: 36.378.858,06
Importo totale: 73.793.276,81
% Ribasso di aggiudicazione: 41,73
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: QUADRO ECONOMICO- L'importo complessivo a base di gara è stato inserito al netto degli oneri per la sicurezza (€ 1.962.986,73) e per la progettazione esecutiva (€ 806.007,15) - A seguito dell'aggiudicazione definitiva, in attuazione alla delibera n° 130 del 18/07/2011, è stato rimodulato i Q.E. e pertanto le somme a disposizione inserite sono relative al nuovo Q.E. rimodulato, e sono comprensive degli oneri di investimento (€ 11.485.566,36). Pertanto il totale calcolato dal sistema pari ad € 73.793.276,81 risulta essere un totale che considera gli importi (lavori + SAD) di aggiudicazione definitiva a seguito di PVT. QUADRO FINANZIARIO- Delibera CIPE n. 91 del 29/03/2006 pari a M€ 9,242; delibera CIPE n. 20 del 08/05/2009 pari a M€ 34,33; fondi ANAS pari a M€ 40,702 (a seguito dell'approvazione del P.E., con conseguente rimodulazione del Q.E., sono risultati non utilizzati e vincolati all'originaria copertura di € 44.433.209,00 (ex PON 2000/2006), € 3.730.653,86, per cui questi ultimi sono stati utilizzati a fronte dei fabbisogni di altro intervento ("SS 106 Jonica megalotto 2"))
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: In corso
Data presunta inizio lavori: 10/10/2011
Data effettiva inizio lavori: 10/11/2011
Stato avanzamento (importo): 9.034.983,12
Stato avanzamento (percentuale): 20,26
Data presunta fine lavori: 23/06/2013
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione: Secondo previsione
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note: E' stato emesso il 6° S.A.L. pari ad € 9.034.983,12 (comprensivo degli oneri per la progettazione esecutiva). Commissione di collaudo nominata da ANAS- DG.

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 1
Giorni proroga totali:
Motivi:
  • Art. 132 c. 1. lett. c) D.Lgs. 163/2006
  • Art. 132 c. 3. D.Lgs. 163/2006
Altri motivi: Variazione a seguito della redazione, da parte dell'ATI, del progetto esecutivo approvato dall'ANAS con disp. del 14/04/2011
Importo: 42.265.099,10
Importo oneri sicurezza: 2.340.267,34
Somme a disposizione: 34.846.660,83
Totale: 79.452.027,27
Note: QUADRO ECONOMICO - L'importo di € 42.265.099,10 è comprensivo degli oneri per la progettazione esecutiva (€ 557.333,31); L'importo di € 34.846.660,83 relativo alle somme a disposizione è comprensivo di € 10.274.583,03 inerenti agli oneri d'investimento.
NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO

Delibera Consiliare Comune di Rocca Imperiale n. 11 del 27 aprile 2002
Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Calabria del 16 maggio 2002
Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Basilicata del 20 dicembre 2002
Delibera ANAS Spa n. 38 del 17 aprile 2003
Delibera Regione Basilicata n. 2054 dell'11 ottobre 2005
Delibera CIPE 91/2006 del 29 marzo 2006
CdP ANAS Spa del 2007
Delibera CIPE 65/2007 del 20 luglio 2007
Delibera CIPE 165/2007 del 21 dicembre 2007
Delibera di Giunta Regione Calabria n. 601 del 12 agosto 2008
Delibera di Giunta Regione Basilicata n. 1524 del 30 settembre 2008
Delibera CIPE 20/2009 dell'8 maggio 2009
Bando di gara ANAS Spa del 1° giugno 2009
DPCM del 5 agosto 2009
Relazione per la Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati – Audizione Ing. Roberto Viviani, Commissario Straordinario Delegato per la Strada Statale 106 Jonica del 24 febbraio 2010
Avviso di aggiudicazione ANAS Spa del mese di ottobre 2010
Delibera CIPE 6/2012 del 6 gennaio 2012
Delibera Regione Calabria n. 169 del 25 maggio 2015
Delibera Regione Calabria n. 305 del 18 agosto 2015
Siti internet ufficiali


Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione o cliccando su OK acconsenti al loro uso.