logo Camera
SILOS
Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

 Formato pdf  

SISTEMI URBANI
Programma Grandi Stazioni

SCHEDA N. 83
Costo
Quadro finanziario
CUP
  • B11H03000180008
Tipologia opera

Altra edilizia pubblica
Localizzazione
9° Allegato Settembre 2011: Si
Soggetto titolare

Grandi Stazioni Spa
Stato di attuazione

Lavori in corso
Ultimazione lavori

2020
Classificazione intervento

Classificazione: CIPE Legge Obiettivo
Descrizione

Il “Programma Grandi Stazioni” è finalizzato alla riqualificazione delle 13 principali stazioni ferroviarie italiane, Torino Porta Nuova (TOPN), Milano Centrale (MIC), Genova Brignole (GEB), Genova Porta Principe (GEPP), Venezia S. Lucia (VESL), Venezia Mestre (VEM), Verona Porta Nuova (VRPN), Bologna Centrale (BOC), Firenze S. Maria Novella (FISMN), Roma Termini (RMT), Napoli Centrale (NAC), Bari Centrale (BAC)e Palermo Centrale (PAC), che rappresentano un circuito commerciale dalle enormi potenzialità. Infatti, è interessato ogni anno da oltre 600 milioni di persone (viaggiatori e non) con esigenze ed aspettative differenti. L’obiettivo del progetto è quello di “rinnovare totalmente le strutture ed i servizi offerti al pubblico delle stazioni, per creare e diffondere un nuovo modello di stazione: non più e non solo luogo di passaggio obbligato, ma piazza urbana dove si concentrano servizi ed attività a disposizione di tutti i cittadini”. Nello specifico gli interventi riguardano: · Torino Porta Nuova - Adeguamento funzionale degli edifici di stazione · Milano Centrale - Adeguamento funzionale degli edifici di stazione · Napoli Centrale - Adeguamento funzionale degli edifici di stazione · Roma Termini - Opere infrastrutturali complementari agli edifici stazione · Appalto Lotto Nord Ovest - Adeguamento funzionale degli edifici di stazione e opere infrastrutturali complementari: GEPP e GEB; opere infrastrutturali complementari agli edifici stazione: TOPN e MIC. · Appalto Lotto Nord Est - Adeguamento funzionale degli edifici di stazione e opere infrastrutturali complementari: VEM, VESL e VRPN · Appalto Lotto Centro - Adeguamento funzionale degli edifici di stazione e opere infrastrutturali complementari: BOC e FISMN · Appalto Lotto Sud - Adeguamento funzionale degli edifici di stazione e opere infrastrutturali complementari: BAC e PAC; opere infrastrutturali complementari agli edifici stazione: NAC · Sistema di videosorveglianza L’analisi di dettaglio del percorso attuativo è stata pertanto condotta anche in modo distinto per ciascuno di essi. Il Programma Grandi Stazioni prevede:1) l’adeguamento funzionale degli “edifici di stazione” per riqualificarli, sia relativamente a impianti, strutture, coperture e rifiniture interne, messa a norma e sicurezza, alla riorganizzazione delle percorrenze e alla riqualificazione funzionale che all’introduzione di nuovi elementi architettonici in armonia con un programma di ripristino delle preesistenze, spesso di notevole interesse storico e di valore monumentale. Le stazioni interessate sono: TOPN, MIC, GEPP, GEB, BOC, FISMN, VRPN, VEM, VESL, NAC, PAC, BAC;2) la costruzione di infrastrutture complementari agli “edifici di stazione” (compresa RMT). Gli interventi riguardano la costruzione di parcheggi di varie tipologie (a raso, interrati, in edifici multipiano), la realizzazione di infrastrutture da destinare a servizi, la sistemazione di aree esterne, soprattutto in relazione all’interscambio con altri sistemi di trasporto pubblico e privato, e la creazione di sistemi di videosorveglianza finalizzati a riqualificare le stazioni sotto l’aspetto della sicurezza.3) i sistemi di videosorveglianza, distinti in 3 tipologie: “sistema di supervisione e controllo generale degli impianti” (con la funzione di controllare e supervisionare, per ciascuna stazione, i principali sottosistemi relativi alla sicurezza e al normale funzionamento degli impianti), “sottosistemi integrati: videosorveglianza integrata e automazione e controllo degli impianti” (sistemi che integrano e associano alcuni sottosistemi), “centralizzazione delle sale di controllo” (sistema di controllo centralizzato, ai fini della sicurezza, che fa capo alla stazione di RMT). I sistemi di videosorveglianza integrata e di centralizzazione riguardano BOC, FISMN, GEB, GEPP, MIC, RMT, TOPN, VESL, VEM e VRPN.

DELIBERE CIPE

10/2003
44/2004
129/2006
61/2010
2/2012
20/2012
DATI STORICI

2000
Gli interventi di videosorveglianza integrata relativi alle stazioni di NAC, BAC, PAC, formano oggetto di un accordo istituzionale siglato dal Ministero dell’interno e da Grandi Stazioni nell’ambito del QCS 2000-06.Con contratto a titolo oneroso stipulato in data 14 aprile, “Ferrovie dello Stato Spa” concede a “Grandi Stazioni Spa” l’utilizzo in esclusiva dei complessi immobiliari delle stazioni nonché della stazione di Napoli – Piazza Garibaldi nel contesto di un più complesso rapporto obbligatorio che riserva a “Grandi Stazioni Spa” anche le attività di riqualificazione, ristrutturazione e valorizzazione dei suddetti complessi immobiliari con modalità e prescrizioni indicate, nonché le attività di fornitura dei servizi, connessi alla conduzione e manutenzione dei complessi immobiliari.Con la Delibera n. 55 il CIPE esprime il proprio definitivo parere in ordine allo schema del 2° addendum al Contratto di Programma (CdP) con FS 1994-2000, addendum allocativo dell’apporto al capitale sociale di FS previsto dalla L. 450/1997 e recante l’assegnazione di 196,25 Meuro per il progetto “Grandi Stazioni”.

2001
La delibera CIPE n. 121 include, nell’ambito dei sistemi urbani, interventi sulle stazioni ferroviarie di Bari, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia, Mestre e Verona. Viene riportato il costo relativo alle singole stazioni ferroviarie senza le previsioni di spesa per il triennio 2002-2004, in quanto, come esplicitato in apposita nota, la definizione degli anni di imputazione doveva formare oggetto di accordo con i concessionari.

2002
Il CIPE, con la delibera n. 85 del 29 settembre, approva il Piano delle Priorità degli Investimenti (PPI) ferroviari previsti dal CdP con FS 2001-2005. Il fabbisogno finanziario esposto per il triennio 2002-2004 riferisce l’importo arrotondato di 261 Meuro al progetto di riqualificazione degli spazi urbani circostanti le 13 grandi stazioni e introduce la distinzione tra interventi di riqualificazione degli edifici di stazione, già dotati di progettazione e per i quali non vengono previsti oneri a carico delle risorse destinate al PIS, e interventi complementari, per i quali vengono riportati dati disaggregati riferiti alle singole stazioni, coincidenti con i costi riportati nella Delibera CIPE 121/2001.Il 25 novembre si tiene la prima Conferenza di Servizi (CdS) relativa ai progetti Grandi Stazioni, in cui vengono formulate osservazioni anche di carattere tecnico rispetto alle singole stazioni. Il 9 dicembre ha luogo una seconda CdS in cui si propone l’approvazione dei progetti definitivi con prescrizioni di carattere tecnico e si subordina l’approvazione di alcuni dei progetti preliminari ad analoghe prescrizioni

2003
Il 27 febbraio il MIT trasmette la relazione istruttoria (poi integrata) sul programma “Grandi Stazioni”, proponendo di approvare i progetti definitivi di “adeguamento funzionale degli edifici di stazione” ed i progetti preliminari delle “infrastrutture complementari” a detti edifici e proponendo altresì, a carico delle risorse di cui alla citata L.166/02, il parziale finanziamento delle infrastrutture complementari.Con la Delibera n.10 del 14 marzo, il CIPE approva il programma “Grandi Stazioni” e più specificatamente i progetti definitivi relativi all’adeguamento funzionale degli “edifici di stazione” ai soli fini procedurali e i progetti preliminari delle “infrastrutture complementari agli edifici di stazione”, relativi alle stazioni di BAC, BOC, FISMN, GEB, GEPP, MIC, NAC, PAC, RMT, TOPN, VESL, VEM e VRPN, per i quali viene assegnato un contributo di 260,81 Meuro articolati in due annualità. Per quanto riguarda il soggetto aggiudicatore, il CIPE prende atto che la “Grandi Stazioni Spa”, individuata dal MIT quale soggetto aggiudicatore del programma “Grandi Stazioni” e riconosciuta in sede contenziosa quale organismo di diritto pubblico dal TAR del Lazio, è partecipata al 60% da “Ferrovie dello Stato Spa” (parzialmente tramite “Metropolis Spa”) e per il residuo da privati e che, a seguito del processo di societarizzazione delle Ferrovie dello Stato e della costituzione di “Rete ferroviaria italiana Spa” (RFI), quest’ultima è rimasta proprietaria dei complessi immobiliari delle stazioni ed è divenuta la controparte contrattuale di “Grandi Stazioni Spa”. Gli interventi di norma sono realizzati su aree di proprietà di RFI, già nella piena disponibilità di “Grandi Stazioni Spa”, e gli unici interventi complementari da realizzare su spazi di proprietà comunale concernono due parcheggi previsti, rispettivamente, nei pressi della stazione di GEPP e MIC. Per tali parcheggi i Comuni interessati hanno sostanzialmente aderito affinché la realizzazione degli interventi costruttivi faccia capo a “Grandi Stazioni Spa” quale soggetto aggiudicatore, rimandando la definizione dei rapporti inerenti alla gestione dei costruendi parcheggi alla stipula di apposito atto con la Società. Per quanto riguarda il costo, il CIPE prende atto che gli interventi di adeguamento funzionale degli edifici di stazione, che hanno un costo preventivato di 293,743 Meuro, saranno attuati ricorrendo a fonte di finanziamento autonomamente reperite da “Grandi Stazioni Spa”. Le minori esigenze finanziarie di alcuni interventi inclusi nel PIS, rispetto alle previsioni di spesa nel triennio 2002-2004 permettono di spostare delle risorse per il finanziamento delle opere. Il CIPE delibera quindi la modifica della delibera n. 121/2001 e destina agli interventi per le infrastrutture complementari (ad eccezione di quelli relativi alle stazioni di BAC, MIC e RMT), un contributo complessivo di 260,81 Meuro, da imputarsi per 9,939 Meuro (spese di “ingegneria”) all’anno 2002 e per 250,871 Meuro all’anno 2004.Il progetto definitivo per la videosorveglianza integrata relativa ai complessi immobiliari di BOC, FISMN, GEB, GEPP, MIC, RMT, TOPN, VESL, VEM e VRPN e del sistema centralizzato di videosorveglianza viene trasmesso dal soggetto aggiudicatore il 9 ottobre al MIT per le finalità istruttorie e approvative. Il progetto definitivo è integrato da relazione del progettista che ne attesta la rispondenza al preliminare.

2004
In data 23 agosto Grandi Stazioni Spa pubblica quattro bandi di gara, di cui tre relativi all’appalto integrato degli interventi di adeguamento funzionale della stazione di MIC, di TOPN e di NAC e il quarto per l’affidamento a contraente generale degli interventi di adeguamento funzionale degli edifici delle stazioni di BAC, BOC, FISMN, GEB, GEPP, PAC, VESL, VEM e VRPN e per le infrastrutture complementari alle stazioni citate, nonché alle stazioni di MIC, NAC, RMT e TOPN.
Il MIT trasmette al CIPE la relazione istruttoria relativa alle infrastrutture complementari “sistema integrato di videosorveglianza e sistema centralizzato di videosorveglianza”.
Il CIPE, con la delibera n. 44 prende atto che il soggetto aggiudicatore del programma approvato è Grandi Stazioni Spa e che per la particolare natura degli interventi non sono necessarie autorizzazioni, permessi o nullaosta da parte di ulteriori amministrazioni o relative a soggetti gestori delle interferenze, nonché del fatto che le opere sono state affidate a contraente generale, previa autorizzazione del MIT. Il CIPE delibera, quindi, l’approvazione del progetto definitivo del “sistema integrato di videosorveglianza” delle stazioni di BOC, FISMN, GEB, GEPP, MIC, RMT, TOPN, VESL, VEM e VRPN e “sistema centralizzato di videosorveglianza”.
L’11 ottobre viene pubblicato il bando per la gara d’appalto relativo alla fornitura di impianti di videosorveglianza integrata nelle stazioni ferroviarie e del sistema centralizzato nella stazione di RMT.

2005
Il 24 aprile Grandi stazioni pubblica gli avvisi di aggiudicazione degli appalti integrati per le stazioni di NAC, MIC e TOPN per l’affidamento degli interventi di adeguamento funzionale del complesso immobiliare della stazione di NAC e dei servizi di conduzione e manutenzione di opere e impianti.Il 29 luglio vengono pubblicati i bandi di gara relativi ai cinque distinti interventi che prima facevano parte di un unico affidamento a contraente generale (vedi agosto 2004), nello specifico si tratta di:- adeguamento funzionale degli edifici di stazione e opere infrastrutturali complementari: GEPP e GEB; opere infrastrutturali complementari agli edifici stazione: TOPN e MIC.- adeguamento funzionale degli edifici di stazione e opere infrastrutt. complementari: VEM, VESL e VRPN.- adeguamento funzionale degli edifici di stazione e opere infrastrutturali complementari: BOC e FISMN- Opere infrastrutturali complementari agli edifici stazione: RMT- Adeguamento funzionale degli edifici di stazione e opere infrastrutturali complementari: BAC, PAC; opere infrastrutturali complementari agli edifici stazione: NAC.

2006
Il MIT trasmette al CIPE la relazione istruttoria su “Grandi Stazioni - progetto definitivo delle infrastrutture complementari”, proponendo di approvare i progetti definitivi per le stazioni di BAC, BOC, FISMN, GEB, GEPP, MIC, NAC, PAC, RMT, TOPN, VEM, VESL, VRPN.Il CIPE, con delibera n. 129 del 6 aprile, approva i progetti definitivi delle “opere complementari" relative alle stazioni di BAC, BOC, FISMN (da perfezionare il parere positivo del Ministero per i beni culturali), GEB, GEPP, MIC, NAC, PAC, RMT, TOPN, VEM, VESL (da perfezionare il parere positivo del Ministero per i beni culturali), VRPN e rimodula le assegnazioni, in termini di volume di investimento, disposte a favore di ciascuna stazione con proprie delibere n. 10/2003 e n. 44/2004. Gli interventi sono contemplati dalla delibera CIPE n. 130 di rivisitazione del PIS.Grandi Stazioni pubblica quattro distinti avvisi di procedura negoziata per l’affidamento, mediante la stipula di accordi quadro, dei lavori di manutenzione straordinaria da realizzare negli edifici delle stazioni ferroviarie di BOC e FISMN (2,54 Meuro), TOPN, MIC, GEPP e GEB (4,9 Meuro), VEM, VESL, VRPN (4,9 Meuro), NAC, BAC e PAC (4,9 Meuro), nonché dei lavori propedeutici agli interventi di adeguamento funzionale dei suddetti edifici e agli interventi di realizzazione delle relative opere infrastrutturali complementari, di cui alle delibere CIPE nn. 10/2003 e 129/2006.In data 22 dicembre Grandi Stazioni ha inviato alla GUCE l’avviso di revoca della procedura di gara, avviata il 29 luglio 2005, relativa all’affidamento delle attività di progettazione esecutiva ed esecuzione delle opere infrastrutturali complementari agli edifici di stazione relativi alla stazione ferroviaria di RMT dell’importo complessivo pari a 87,467 Meuro. Lo stesso giorno la società ha provveduto ad inviare alla GUCE anche il nuovo bando riferito però alla sola esecuzione delle opere infrastrutturali complementari agli edifici della stazione ferroviaria di RMT dell’importo complessivo pari a 86,332 Meuro.In data 21 dicembre Grandi Stazioni Spa aggiudica i lavori di: - adeguamento funzionale degli edifici di stazione e opere infrastrutturali complementari: GEPP e GEB; opere infrastrutturali complementari agli edifici stazione: TOPN e MIC.- adeguamento funzionale degli edifici di stazione e opere infrastrutt. complementari: VEM, VESL e VRPN.- Adeguamento funzionale degli edifici di stazione e opere infrastrutturali complementari: BOC e FISMN- Adeguamento funzionale degli edifici di stazione e opere infrastrutturali complementari: BAC e PAC; opere infrastrutturali complementari agli edifici stazione: NAC.

2007
Il CIPE, nella seduta del 9 novembre, prende atto “dell’autorizzazione, nei confronti del soggetto aggiudicatore, alla copertura del fabbisogno relativo a maggiori lavori (perizia di variante) mediante utilizzo del ribasso di gara per le Grandi Stazioni “Sistema di Videosorveglianza”.

2008
Il 28 luglio Grandi Stazioni aggiudica la gara per l’esecuzione delle opere infrastrutturali complementari agli edifici della stazione ferroviaria di RMT all’Ati Salini Locatelli srl, Castelli Lavori srl e Ircop srl.A Milano il 13 dicembre viene inaugurata la Stazione Centrale rinnovata.

2009
Il 4 febbraio 2009 viene inaugurata la Stazione di TOPN rinnovata.L’opera “Grandi Stazioni” è contemplata delibera CIPE n. 10 del 6 marzo, di ricognizione sullo stato di attuazione del PIS.In data 19 maggio Grandi Stazioni Spa formula istanza alla Struttura Tecnica di Missione del MIT per comunicare il nuovo quadro economico relativo all’intero “Programma Grandi Stazioni”, derivante da varianti progettuali in corso di istruttoria.Nel corso dell’anno vengono definite le questioni legate al contenzioso instauratosi con l’appaltatore del Lotto Nord-Est (ATI CMB Fatigappalti). In data 8 ottobre Grandi Stazioni Spa ha sottoscritto con L’ATI CMB apposita scrittura privata per definire le questioni pendenti relative alla progettazione, rimodulare il quadro economico contrattuale e consentire l’immediato avvio dei lavori. In data 28 ottobre si è proceduto con la consegna delle attività a stralcio delle opere in variante per la stazione di VESL, relative alla realizzazione della strada di accesso al cantiere e al consolidamento strutturale dell’area cd. Bar Maccario. Il 14 ottobre iniziano i lavori per la riqualificazione della stazione di FISMN.Il 16 novembre 2009 inizia il restyling della stazione di VESL. Il progetto, per la cui realizzazione saranno necessari circa due anni di lavori, sarà completato entro la primavera del 2012.

2010

L’11 marzo a Roma iniziano i lavori per la costruzione del parcheggio.
Il 23 marzo 2010 partono i lavori per la riqualificazione della stazione di VRPN.
Dalla Relazione di Bilancio 2009 di Grandi Stazioni si rileva che gli appalti di riqualificazione delle stazioni di TOPN, MIC e NAC sono in avanzato stato di completamento. Per quanto riguarda l’appalto di riqualifica della stazione di TOPN l’avanzamento al 31 dicembre 2009 ha superato il 99% del valore appaltato, si è proceduto alla consegna delle aree aperte al pubblico della galleria gommata a fine 2008 e, a febbraio 2009, si è proceduto all’inaugurazione. L’avanzamento al 31 dicembre 2009 della stazione di MIC ha raggiunto circa il 90% del valore appaltato e si è conseguito un sostanziale completamento di gran parte delle aree aperte al pubblico. A NAC sono tuttora in corso le attività e l’avanzamento è pari all’85% del valore appaltato e si prevede di completare la riqualifica entro il 1° semestre 2010”.
Il CIPE, con delibera n. 61 del 22 luglio 2010, prende atto che Grandi Stazioni ha affidato complessivamente nove appalti relativi alla riqualificazione delle stazioni (opere interne), alle opere complementari (opere esterne) e alla videosorveglianza, (6 appalti integrati, 2 appalti di sola esecuzione dei lavori, 1 appalto di fornitura per la videosorveglianza). In quattro interventi (stazioni di RMT, BAC, BOC e VESL), il MIT ha accertato la presenza di varianti sostanziali rispetto ai progetti definitivi approvati con del. CIPE n. 129/2006 e si riserva di verificare la possibilità di chiederne al CIPE l’approvazione. A seguito dei ribassi d’asta, pari a 38,5 Meuro, il costo dei lavori delle opere complementari (211,8 Meuro al netto delle spese tecniche e del sistema di videosorveglianza) è sceso a 173,3 Meuro. Il soggetto aggiudicatore chiede il riutilizzo dei ribassi d’asta (26 Meuro per incremento del costo dei lavori rimodulati e 12,5 Meuro per somme a disposizione ). Il CIPE delibera la scissione degli interventi aventi ad oggetto le opere complementari e l’accantonamento delle somme derivanti dai ribassi d’asta, in attesa, per il riutilizzo, della presentazione dei quadri economici dei nove interventi che non comportano varianti sostanziali e dell’esito dell’istruttoria MIT per i quattro interventi che presentano variazioni.
Il 24 settembre vengono presentati i lavori di riqualificazione della stazione di BOC.
Ad ottobre vengono inaugurati i sistemi di videosorveglianza nelle stazioni di MIC e TPN.
Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera "Grandi Stazioni", articolata in due interventi (Riqualificazione, edifici di stazione e Infrastrutture, opere complementari) è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”. Inoltre, nella tabella “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010” i due interventi sono divisi in 23 sottointerventi.
Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.


2011 Aprile

Il 10 gennaio il Ministro Matteoli, nel rispondere alle interrogazioni scritte n. 4-02300, 4-02801
(Fascicolo n.106 Atti del Senato), riferisce che: ”Il programma di interventi è in avanzato stato di esecuzione con maturati complessivi al 31 dicembre 2009 pari a 448,80 Meuro (pari a circa il 48 per cento del totale) e ne è prevista la conclusione entro il 2013. Con riferimento alle opere interne di riqualificazione dei complessi di stazione, Ferrovie dello Stato segnala che: sono sostanzialmente conclusi gli interventi presso la stazione di Torino Porta Nuova; sono in via di conclusione gli interventi presso le stazioni di Milano centrale e Napoli centrale; sono in corso di esecuzione gli interventi nelle stazioni di Genova piazza Principe, Genova Brignole, Bologna centrale, Firenze Santa Maria Novella, Venezia S. Lucia, Venezia Mestre e Verona Porta Nuova; sono in via di apertura i cantieri presso le restanti stazioni di Bari centrale e Palermo centrale. Per ciò che concerne invece le opere esterne complementari agli edifici di stazione, la società ferroviaria fa sapere che: gli interventi di videosorveglianza sono in avanzato stato di esecuzione; sono state avviate le attività per la precantierizzazione della piastra parcheggi di Roma Termini; entro il primo semestre del 2011 saranno avviati i restanti interventi, rispetto ai quali sono in corso le verifiche di ottemperanza previste dalla delibera CIPE n. 129/2006. Per quanto concerne infine i contenziosi con gli appaltatori, Ferrovie dello Stato informa che nel corso dell’esecuzione dei contratti le situazioni controverse, che avevano dato luogo al contenzioso con le imprese appaltatrici dei lavori, sono state integralmente superate. Ad oggi, nel rapporto con i singoli appaltatori, non risultano iscritte riserve per richieste che superino il 10 per cento dell’importo delle opere”.
Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera "Grandi Stazioni", articolata in due interventi (Riqualificazione, edifici di stazione e Infrastrutture, opere complementari) è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011” ; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “6: Programma Infrastrutture Strategiche – Stato avanzamento lavori”. Inoltre, nella tabella “5: Programma Infrastrutture Strategiche – Stato avanzamento lavori” i due interventi sono divisi in 23 sottointerventi.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, si rileva il seguente stato di avanzamento attuativo:
- sono conclusi i lavori nelle stazioni di Torino, Milano e Napoli ed è in corso il collaudo amministrativo;
- per la Stazione di Roma Termini sono previsti la fine della CdS su una variante sostanziale per luglio 2011, l'avvio dei lavori per gennaio 2012 e ultimazione, circa 4 anni dopo, a dicembre 2015;
- per il Lotto Nordovest, l'avanzamento dei lavori è del 17% (in ritardo a causa della indisponibilità di alcune aree con procedimento giudiziario in corso per liberazione) e l'ultimazione è prevista nel mese di ottobre 2012;
- per il Lotto Nordest, l'avanzamento dei lavori è del 9,60 % (in ritardo per mancata consegna lavori opere complementari di Venezia S.L. in corso di istruttoria per variante sostanziale al CIPE) e l'ultimazione è prevista nel mese di giugno 2013;
- per il Lotto Centro, l'avanzamento dei lavori è del 9% e l'ultimazione è prevista nel mese di dicembre 2014;
- per il Lotto Sud, l'avanzamento dei lavori è dell’1,50% e l'ultimazione e prevista nel mese di marzo 2014;
- per il sistema di videosorveglianza, l'avanzamento dei lavori è del 74% e l'ultimazione è prevista nel mese di dicembre 2013.


2011 Dicembre

Nell’Intesa Generale Quadro tra il Governo e la Regione Veneto, sottoscritta il 16 giugno, le Stazioni ferroviarie di Verona e Venezia sono riportate  nell'elenco generale degli interventi. 
Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011) l’opera "Grandi Stazioni", è riportata nelle stesse tabelle di aprile.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2011, rispetto al monitoraggio precedente risultano le seguenti variazioni:
- Stazione di Roma Termini, sono previsti la fine della CdS su una variante sostanziale per luglio 2011, l'avvio dei lavori per gennaio 2012 e ultimazione circa 4 anni dopo, nel dicembre 2015;
- Lotto Nordovest, l'avanzamento dei lavori è del 27,8% (in ritardo a causa della indisponibilità di alcune aree con procedimento giudiziario in corso per liberazione) e l'ultimazione è prevista nel mese di ottobre 2012;
- lotto Nordest, l'avanzamento dei lavori è del 17,7% (in ritardo per mancata consegna lavori opere complementari di Venezia S.L. in corso di istruttoria per variante sostanziale al CIPE) e l'ultimazione è prevista nel mese di giugno 2013;
- lotto Centro, l'avanzamento dei lavori è del 14,2%, in ritardo per mancata consegna lavori opere complementari di Bologna C. soggiacenti alla approvazione della variante sostanziale in istruttoria al Cipe. L'ultimazione è prevista nel mese di maggio 2015;
- Lotto Sud, l'avanzamento dei lavori è del 3,5%, in attesa della attesa determinazione Cipe su variante sostanziale  delle opere complementari di Bari C. L'ultimazione é prevista nel mese di dicembre 2014;
- Sistema di videosorveglianza, l'avanzamento dei lavori è dell'82,75% e la loro ultimazione è prevista a dicembre 2013.


2012 Marzo

Il CIPE, con delibera n. 2 del 20 gennaio, approva, con prescrizioni, le varianti relative alle stazioni Roma Termini e Venezia Santa Lucia e  la rimodulazione delle assegnazioni alle stazioni di Bari Centrale, Bologna centrale, Roma Termini e Venezia Santa Lucia di cui alla delìbera CIPE n. 129/2006, fermo restando che il finanziamento complessivo assegnato alle opere complementari del programma «Grandi stazioni» a carico delle risorse di cui all’art. 13 della legge n. 166/2002 resta invariato e pari a 260,8 Meuro.
Il CIPE, con delibera n. 20 del 23 marzo, approva, con prescrizioni, la variante delle opere complementari della stazione di Bari Centrale e la copertura finanziaria del nuovo quadro economico è assicurata dalle assegnazioni di cui alla delibera n. 10/2003, come prima rimodulate dalla delibera n. 129/2006, e infine dalla delibera n. 2/2012, fermo restando che il finanziamento complessivo assegnato alle opere complementari del programma «Grandi stazioni» a carico delle risorse di cui all’art. 13 della legge n. 166/2002 resta invariato e pari a 260,8 Meuro.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2011, rispetto al monitoraggio precedente risultano le seguenti variazioni:
- per la Stazione di Roma Termini vengono posticipati l'avvio dei lavori a giugno 2012 e ultimazione, circa 5 anni e mezzo dopo, nel dicembre 2017;
- per il Lotto Nordovest, viene posticipata l'ultimazione a giugno 2013.


2012 Settembre

L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 2 opere indifferibili; allegato 4, interventi approvati nella seduta del CIPE del 20 gennaio 2012; allegato 5 quadro riepilogativo.
Il Programma "Grandi Stazioni", articolato in due opere "Riqualificazione edifici" e "Infrastrutture opere complementari" per complessivi 23 interventi, è riportato nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 1, Opere in realizzazione e/o completate del PIS.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 30 settembre 2012, rispetto al monitoraggio precedente risultano le seguenti variazioni:
- Stazione di Roma Termini - lavori iniziati a luglio 2012;
- Lotto Nordovest - avanzamento lavori del 31,86% e ultimazione posticipata a luglio 2013;
- Lotto Nordest - avanzamento lavori del 22,58% e ultimazione posticipata a settembre 2013;
- Lotto Centro - avanzamento lavori del 24,9% e ultimazione posticipata a maggio 2015;
- Lotto Sud - avanzamento lavori del 9,17% e ultimazione posticipata a dicembre 2014;
- Sistema di videosorveglianza - avanzamento lavori dell'85,28% e ultimazione posticipata a dicembre 2014.


2012 Dicembre

La Corte dei conti, con delibera n. 13/2012/G del  15 novembre 2012, approva,  con modifiche, la relazione conclusiva dell’indagine concernente la  “Gestione dei lavori di interesse statale sulle Grandi Stazioni e rispetto delle finalità sottese alla contribuzione pubblica dello stato pertinente all’attuazione della legge obiettivo.
Nella seduta del 6 d"icembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.


2013 Giugno

L'opera, articolata in 23 lotti, è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 1 - Le opere in realizzazione del Programma Infrastrutture Strategiche nel perimetro del deliberato CIPE il patrimonio infrastrutturale consolidato.


2013 Ottobre

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo, intera opera articolata in 23 lotti; 1A - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) - Perimetro interventi deliberati dal CIPE (2002-2013 settembre) Opere in fase di realizzazione, intera opera articolata in 23 lotti.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2013, rispetto al monitoraggio precedente risultano le seguenti variazioni:
- Stazione di Roma Termini - avanzamento lavori del 9,08% e ultimazione prevista a novembre 2017;
- Lotto Nordovest - avanzamento lavori del 40,77% e ultimazione posticipata a dicembre 2014;
- Lotto Nordest - avanzamento lavori del 57,15% e ultimazione posticipata a ottobre 2014;
- Lotto Centro - avanzamento lavori del 38,90% e ultimazione posticipata a dicembre 2017;
- Lotto Sud - avanzamento lavori del 14,64% e ultimazione posticipata a dicembre 2015;
- Sistema di videosorveglianza - avanzamento lavori dell'89,23% e ultimazione posticipata a dicembre 2015.


2014 Giugno

L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabella A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche, articolata in 23 interventi.
Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.


2014 Dicembre

Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla nota di aggiornamento al DEF 2013.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche, articolata in 23 interventi; Tabella 0.1 Il consolidato: le opere in realizzazione.
Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2014, rispetto al monitoraggio precedente risultano le seguenti variazioni:
- Stazione di Roma Termini - avanzamento lavori del 23,42% e ultimazione posticipata a ottobre 2019;
- Lotto Nordovest - avanzamento lavori del 75,34% e ultimazione posticipata a ottobre 2015;
- Lotto Nordest - avanzamento lavori del 79,49% e ultimazione posticipata a dicembre 2015;
- Lotto Centro -  in corso la risoluzione del contratto e le attività preordinate all'indizione di nuove gare d'appalto di sola esecuzione, distinte per singole stazioni;
- Lotto Sud - in corso la risoluzione del contratto e le attività preordinate all'indizione di nuove gare d'appalto di sola esecuzione, distinte per singole stazioni;
- Sistema di videosorveglianza - avanzamento lavori del 97,15% e ultimazione prevista per dicembre 2015.


2016 Marzo

Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2016, rispetto al monitoraggio precedente risultano le seguenti variazioni:
- Stazione di Roma Termini - avanzamento lavori del 38,98% e ultimazione posticipata a giugno 2020;
- Lotto Nordovest - avanzamento lavori del 95,66% e ultimazione posticipata a giugno 2016;
- Lotto Nordest - avanzamento lavori dell'87,21% e ultimazione posticipata ad agosto 2016;
- Lotto Centro - avanzamento lavori del 46,39% e ultimazione posticipata a giugno 2020;
- Lotto Sud - avanzamento lavori del 23,10% e ultimazione posticipata a novembre 2018;
- Sistema di videosorveglianza - avanzamento lavori del 98,73% (pari a 43,687 Meuro su 44,250 Meuro) e ultimazione prevista per marzo 2018.


2016 Dicembre

Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2016, risulta la seguente situazione:
- Stazioni di Torino Porta Nuova, Milano Centrale e Napoli Centrale - lavori di adeguamento funzionale conclusi;
- Stazione di Roma Termini - avanzamento lavori del 53,55%;
- Lotto Nordovest - avanzamento lavori del 98,20%;
- Lotto Nordest - avanzamento lavori del 91,56% e ultimazione posticipata a febbraio 2017;
- Lotto Centro - avanzamento lavori del 49,69%;
- Lotto Sud - avanzamento lavori del 27,01%;
- Sistema di videosorveglianza - avanzamento lavori del 98,28% (pari a 45,375 Meuro di lavori eseguiti su un costo totale di 46,168 Meuro).


COSTO PRESUNTO

Costo al 21 dicembre 2001 260,810 Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Previsione di costo al 30 aprile 2004 578,210 Fonte: Delibera CIPE 10/2003
Previsione di costo al 30 aprile 2005 581,097 Fonte: Delibera CIPE 10 del 14.03.2003; Delibera CIPE 44 del 29.09.2004
Costo al 6 aprile 2006 578,239 Fonte: Delibera CIPE 130/2006
Previsione di costo al 30 aprile 2007 578,208 Fonte: Delibera CIPE 10 del 14.03.2003; Delibera CIPE 44 del 29.09.2004; Delibera CIPE 129 del 6.04.2006
Costo al 30 giugno 2008 429,830 Fonte: DPEF 2009-2013
Previsione di costo al 30 aprile 2009 685,935 Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Previsione di costo al 30 aprile 2010 685,935 Fonte: DPEF 2010-2013
Costo ad aprile 2011 475,900 Fonte: DEF 2011
Previsione di costo al 30 aprile 2011 685,935 Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Costo al 30 giugno 2011 475,900 Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione di costo al 31 dicembre 2011 685,935 Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Costo a giugno 2012 597,250 Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Previsione di costo al 30 settembre 2012 685,935 Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Costo a dicembre 2012 597,250 Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Costo a settembre 2013 597,250 Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Previsione di costo al 31 ottobre 2013 685,935 Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Costo ad agosto 2014 597,250 Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Costo a settembre 2014 597,250 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 dicembre 2014 685,935 Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Previsione di costo al 31 marzo 2016 685,935 Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Previsione di costo al 31 dicembre 2016 685,935 Fonte: Delibera CIPE 10/2009
QUADRO FINANZIARIO

Disponibilità indicate nella delibera CIPE 121/01 e successivi aggiornamenti:  
Risorse disponibili al 21 dicembre 2001 N.D. - Fonte:
Risorse disponibili ad aprile 2011 578,210 - Fonte: DEF 2011
Risorse disponibili al 30 giugno 2011 578,210 - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Risorse disponibili a giugno 2012 600,070 - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Risorse disponibili a dicembre 2012 600,070 - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Risorse disponibili a settembre 2013 600,070 - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Risorse disponibili ad agosto 2014 600,070 - Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Risorse disponibili a settembre 2014 600,070 - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)

Risorse disponibili al 31 dicembre 2016: 619,023  
Fondi Legge Obiettivo 260,809 - Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Grandi Stazioni Spa 179,324 - Fonte: Delibera CIPE 10/2009
RFI Spa 178,890 - Fonte: Delibera CIPE 10/2009

Fabbisogno residuo al 31 dicembre 2016: 66,912  

NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO

CdP FS 1994-2000 del 1994
Addendum al CdP FS 1994-2000 del 1994
Legge n.450/1997 del 27 dicembre 1997
Quadro Comunitario di sostegno 2000-2006 del 2000
Accordo MIT - Grandi Stazioni Spa del 2000
Contratto tra “Ferrovie dello Stato Spa” e “Grandi Stazioni Spa” del 14 aprile 2000
Delibera CIPE 55/2000 del 6 giugno 2000
PPI FS 2001-2005 del 2001
CdP FS 2001-2005 del 2001
Delibera CIPE 85/2002 del 29 settembre 2002
Legge n. 289/2002 del 27 dicembre 2002
Delibera CIPE 10/2003 del 14 marzo 2003
Delibera CIPE 63/2003 del 25 luglio 2003
Bandi di gara del 23 agosto 2004
Delibera CIPE 44/004 del 29 settembre 2004
Bando di gara dell'11 ottobre 2004
Avvisi di aggiudicazione del 24 aprile 2005
Bandi di gara del 29 luglio 2005
Delibera CIPE 129/2006 del 6 aprile 2006
Avviso di gara del mese di dicembre 2006
Avvisi di aggiudicazione del mese di gennaio 2007
Avviso di aggiudicazione del mese di agosto 2008
Bilancio 2009 Grandi Stazioni Spa del mese di aprile 2010
Delibera CIPE 61/2010 del 22 luglio 2010
Intesa Generale Quadro Regione Veneto del 16 giugno 2011
Delibera CIPE 2/2012 del 20 gennaio 2012
Delibera CIPE 20/2012 del 23 marzo 2012
Delibera Corte dei conti n. 13/2012/G del 15 novembre 2012
Bilancio 2013 di Grandi Stazioni Spa del 15 aprile 2014
Siti internet ufficiali

Torino Porta Nuova - Adeguamento funzionale degli edifici di stazione
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note:


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaEsterno 30.102.360,56  ITALIANA COSTRUZIONI SPA/EUGENIO CIOTOLA SPA  


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Grandi Stazioni Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Definitivo
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 90 giorni
Lavori: 972 giorni
Data bando: 30/08/2004
CIG/CUI: 1372177447
Data aggiudicazione: 14/04/2005
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: ITALIANA COSTRUZIONI SPA/EUGENIO CIOTOLA SPA
Codice fiscale: 03798481002
Data stipula contratto: 18/05/2005
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 35.722.696,53
Importo oneri per la sicurezza: 1.034.762,03
Importo complessivo a base di gara: 36.757.458,56
Importo di aggiudicazione (2): 31.525.114,10
Somme a disposizione:
Importo totale: 31.525.114,10
% Ribasso di aggiudicazione: 14,88
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: Conclusi
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale): 100,00
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori: 30/06/2010
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione: Secondo previsione
Data collaudo statico: 30/06/2010
Data collaudo tecnico-amministrativo: 12/12/2012
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 4
Giorni proroga totali: 876
Motivi:
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
  • Art. 132 c. 1. lett. b) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi:
Importo: 52.093.787,10
Importo oneri sicurezza: 2.810.376,35
Somme a disposizione:
Totale: 54.904.163,45
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2004
Previsione al 30/04/2005
Previsione al 30/04/2007 2008
Previsione al 30/04/2009 2009
Previsione al 30/04/2010 2009
Previsione al 30/04/2011 2010
Previsione al 31/12/2011 2010
Previsione al 30/06/2012 2010
Previsione al 30/09/2012 2010
Previsione al 30/06/2013 2010
Previsione al 31/10/2013 2010
Previsione al 30/06/2014 2010
Previsione al 31/12/2014 2010
Previsione al 31/03/2016 2010
Previsione al 31/12/2016 2010
Milano centrale - Adeguamento funzionale degli edifici di stazione
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note:


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaEsterno 94.571.566,99  RIZZANI DE ECCHER SPA/ BUSI IMPIANTI SPA/ELYO ITALIA SRL  


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Grandi Stazioni Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Definitivo
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 120 giorni
Lavori: 36 mesi
Data bando: 30/08/2004
CIG/CUI: 1372598FAF
Data aggiudicazione: 14/04/2005
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: RIZZANI DE ECCHER SPA/ BUSI IMPIANTI SPA/ELYO ITALIA SRL
Codice fiscale: 00167700301
Data stipula contratto: 18/05/2005
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 102.515.775,85
Importo oneri per la sicurezza: 3.072.078,14
Importo complessivo a base di gara: 105.587.853,99
Importo di aggiudicazione (2): 90.432.756,63
Somme a disposizione:
Importo totale: 90.432.756,63
% Ribasso di aggiudicazione: 14,99
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: Conclusi
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale): 100,00
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori: 30/04/2010
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione: Secondo previsione
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note: COLLAUDO TECNICO AMMINISTRATIVO IN CORSO

Contenzioso
Totale riserve definite: 22
Importo complessivo riserve definite: 7.646.000,00
Totale riserve da definire: 0
Importo complessivo riserve da definire: 0,00
Note: riserve transate con atto aggiuntivo n.1 in data 13 febbraio 2007 e n. 2 bis in data 27 luglio 2009.

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 2
Giorni proroga totali: 692
Motivi:
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
  • Art. 132 c. 1. lett. b) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi:
Importo: 101.172.776,57
Importo oneri sicurezza: 3.603.201,73
Somme a disposizione:
Totale: 104.775.978,30
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2004
Previsione al 30/04/2005
Previsione al 30/04/2007 2008
Previsione al 30/04/2009 2008
Previsione al 30/04/2010 2008
Previsione al 30/04/2011 2010
Previsione al 31/12/2011 2010
Previsione al 30/06/2012 2010
Previsione al 30/09/2012 2010
Previsione al 30/06/2013 2010
Previsione al 31/10/2013 2010
Previsione al 30/06/2014 2010
Previsione al 31/12/2014 2010
Previsione al 31/03/2016 2010
Previsione al 31/12/2016 2010
Napoli centrale - Adeguamento funzionale degli edifici di stazione
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note:


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaInterno 36.515.960,99     


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Grandi Stazioni Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Appalto sola esecuzione
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Esecutiva
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori: 30 mesi
Data bando: 30/08/2004
CIG/CUI: 13718538E6
Data aggiudicazione: 14/04/2005
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: CCC/DICOS SPA/GEMMOIMPIANTI SPA
Codice fiscale: 00281620377
Data stipula contratto: 18/05/2005
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 41.351.403,67
Importo oneri per la sicurezza: 1.332.557,32
Importo complessivo a base di gara: 42.683.960,99
Importo di aggiudicazione (2): 39.098.794,29
Somme a disposizione:
Importo totale: 39.098.794,29
% Ribasso di aggiudicazione: 8,67
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: Conclusi
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori: 20/06/2005
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale): 100,00
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori: 31/08/2010
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione: Secondo previsione
Data collaudo statico: 30/09/2011
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note: COLLAUDO TECNICO AMMINISTRATIVO IN CORSO

Contenzioso
Totale riserve definite: 14
Importo complessivo riserve definite: 1.822.000,00
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note: riserve definite con l'atto aggiuntivo n. 2 in data 24 luglio 2009

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 3
Giorni proroga totali: 988
Motivi:
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
  • Art. 132 c. 1. lett. b) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi:
Importo: 54.660.362,63
Importo oneri sicurezza: 1.932.091,27
Somme a disposizione:
Totale: 56.592.453,90
Note: e' in corso di emissione la perizia di assestamento finale
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2004
Previsione al 30/04/2005
Previsione al 30/04/2007 2008
Previsione al 30/04/2009 2009
Previsione al 30/04/2010 2010
Previsione al 30/04/2011 2010
Previsione al 31/12/2011 2010
Previsione al 30/06/2012 2010
Previsione al 30/09/2012 2010
Previsione al 30/06/2013 2010
Previsione al 31/10/2013 2010
Previsione al 30/06/2014 2010
Previsione al 31/12/2014 2010
Previsione al 31/03/2016 2010
Previsione al 31/12/2016 2010
Roma Termini - Opere infrastrutturali complementari agli edifici stazione
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note: La variante sostanziale è in corso di approvazione presso il Cipe. la conclusione della relativa CdS è fissata al 20 luglio 2011


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaInterno 91.999.959,77     


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Grandi Stazioni Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Appalto sola esecuzione
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Esecutiva
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori: 1275 giorni
Data bando: 30/12/2006
CIG/CUI: 13747428FA
Data aggiudicazione: 29/07/2008
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: Ing. Claudio Salini Grandi lavori spa/Castelli lavori srl/IRCOP srl
Codice fiscale: 08514961005
Data stipula contratto: 10/09/2008
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 85.575.744,00
Importo oneri per la sicurezza: 6.424.215,77
Importo complessivo a base di gara: 91.999.959,77
Importo di aggiudicazione (2): 82.714.991,54
Somme a disposizione:
Importo totale: 82.714.991,54
% Ribasso di aggiudicazione: 10,85
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: In corso
Data presunta inizio lavori: 02/07/2012
Data effettiva inizio lavori: 02/07/2012
Stato avanzamento (importo): 51.914.875,92
Stato avanzamento (percentuale): 53,55
Data presunta fine lavori: 30/06/2020
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione: In ritardo - causa approvazione Cipe della variante sostanziale
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite: 81
Importo complessivo riserve definite: 406.000,00
Totale riserve da definire: 16
Importo complessivo riserve da definire: 22.577.245,00
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 2
Giorni proroga totali: 1920
Motivi:
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
  • Art. 132 c. 1. lett. b) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi:
Importo: 84.270.093,96
Importo oneri sicurezza: 10.872.125,20
Somme a disposizione:
Totale: 95.142.219,16
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2004
Previsione al 30/04/2005
Previsione al 30/04/2007 2011
Previsione al 30/04/2009 2013
Previsione al 30/04/2010 2013
Previsione al 30/04/2011 2015
Previsione al 31/12/2011 2017
Previsione al 30/06/2012 2017
Previsione al 30/09/2012 2017
Previsione al 30/06/2013 2017
Previsione al 31/10/2013 2017
Previsione al 30/06/2014 2019
Previsione al 31/12/2014 2019
Previsione al 31/03/2016 2020
Previsione al 31/12/2016 2020
Appalto Lotto Nord Ovest - Adeguamento funzionale e infrastrutture complementari alle stazioni di Genova P.Principe e Genova Brignole; opere infrastrutturali complementari alle stazioni di Torino Porta Nuova e Milano Centrale
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note:


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaEsterno 48.557.049,38  ati DEC spa/Sacaim spa/Guerrato spa  


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Grandi Stazioni Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Definitivo
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 90 giorni
Lavori: 915 giorni
Data bando: 02/08/2005
CIG/CUI: 0921013BF5
Data aggiudicazione: 21/12/2006
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: DEC spa/Sacaim spa/Guerrato spa
Codice fiscale: 05623600722
Data stipula contratto: 22/07/2007
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 52.803.738,81
Importo oneri per la sicurezza: 2.086.891,55
Importo complessivo a base di gara: 54.890.630,36
Importo di aggiudicazione (2): 45.419.705,86
Somme a disposizione:
Importo totale: 45.419.705,86
% Ribasso di aggiudicazione: 18,16
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: In corso
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori: 10/09/2009
Stato avanzamento (importo): 61.544.766,34
Stato avanzamento (percentuale): 98,20
Data presunta fine lavori: 30/06/2016
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione: In ritardo - indisponibilità di alcune aree, con procedimento giudiziario in corso per liberazione
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note: a seguito del recesso dall'ATI della mandataria DEC e di una delle mandanti SACAIM in AS, in data 15.06.2012 si è proceduto alla sottoscrizione di un atto modificativo con la sola Guerrato per la conclusione dei lavori

Contenzioso
Totale riserve definite: 26
Importo complessivo riserve definite: 0,00
Totale riserve da definire: 0
Importo complessivo riserve da definire: 0,00
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 9
Giorni proroga totali: 2901
Motivi:
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
  • Art. 132 c. 1. lett. b) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi:
Importo: 62.829.674,70
Importo oneri sicurezza: 3.031.920,72
Somme a disposizione:
Totale: 65.861.595,42
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2004
Previsione al 30/04/2005
Previsione al 30/04/2007 2010
Previsione al 30/04/2009 2011
Previsione al 30/04/2010 2011
Previsione al 30/04/2011 2012
Previsione al 31/12/2011 2013
Previsione al 30/06/2012 2013
Previsione al 30/09/2012 2013
Previsione al 30/06/2013 2015
Previsione al 31/10/2013 2014
Previsione al 30/06/2014 2014
Previsione al 31/12/2014 2015
Previsione al 31/03/2016 2016
Previsione al 31/12/2016 2016
Appalto Lotto Nord Est - Adeguamento funzionale e infrastrutture complementari alle stazioni di Venezia Mestre, Venezia S. Lucia e Verona Porta Nuova
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note: Risulta in istruttoria presso il Cipe la sola variante sostanziale alle opere complementari di Venezia S.L. la conclusione della relativa CdS è fissata al 19 luglio 2011. Tutte le restanti progettazioni sono approvate.


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaEsterno 40.831.977,32  Ati CMB/Fatigappalti  


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Grandi Stazioni Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Definitivo
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 90 giorni
Lavori: 914 giorni
Data bando: 02/08/2005
CIG/CUI: 0956459EEB
Data aggiudicazione: 21/12/2006
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: CMB/Fatigappalti spa
Codice fiscale: 00154410369
Data stipula contratto: 22/02/2007
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 45.268.943,53
Importo oneri per la sicurezza: 1.706.033,79
Importo complessivo a base di gara: 46.974.977,32
Importo di aggiudicazione (2): 38.559.105,75
Somme a disposizione:
Importo totale: 38.559.105,75
% Ribasso di aggiudicazione: 18,83
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: In corso
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori: 01/04/2010
Stato avanzamento (importo): 40.457.390,85
Stato avanzamento (percentuale): 91,56
Data presunta fine lavori: 28/02/2017
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione: In ritardo - mancata consegna lavori opere complementari di Venezia S.L. a seguito di istruttoria per variante sostanziale al Cipe (alla data odierna approvata con Del. 2/2012) e bonifica sito inquinato.
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite: 51
Importo complessivo riserve definite: 1.275.000,00
Totale riserve da definire: 0
Importo complessivo riserve da definire: 0,00
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 5
Giorni proroga totali: 1138
Motivi:
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
  • Art. 132 c. 1. lett. b) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi:
Importo: 42.694.289,96
Importo oneri sicurezza: 2.229.131,88
Somme a disposizione:
Totale: 44.923.421,84
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2004
Previsione al 30/04/2005
Previsione al 30/04/2007 2010
Previsione al 30/04/2009
Previsione al 30/04/2010 2011
Previsione al 30/04/2011 2013
Previsione al 31/12/2011 2013
Previsione al 30/06/2012 2013
Previsione al 30/09/2012 2013
Previsione al 30/06/2013 2013
Previsione al 31/10/2013 2014
Previsione al 30/06/2014 2014
Previsione al 31/12/2014 2015
Previsione al 31/03/2016 2016
Previsione al 31/12/2016 2017
Appalto Lotto Centro - Adeguamento funzionale e infrastrutture complementari alle stazioni di Bologna Centrale, Firenze S.M.N.
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: In corso
Note: Risultano approvate le progettazioni relative all'adeguamento funzionale sia di Bo che Fi, nonchè l'infrastruttura complementare di Firenze. Per l'infrastruttura complementare di Bologna è in corso la procedura approvativa di variante sostanziale presso il Cipe, con CdS in corso e chiusura fissata al 20/07/2011.


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaEsterno 56.063.775,18  ATI Ing. Claudio Salini spa/Satrel spa/Mugnai spa  


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Grandi Stazioni Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Definitivo
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 90 giorni
Lavori: 1124 giorni
Data bando: 02/08/2005
CIG/CUI: 0956592CAD
Data aggiudicazione: 21/12/2006
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: Ing. Claudio Salini spa/Satrel spa/Mugnai spa
Codice fiscale: 08514961005
Data stipula contratto: 23/02/2007
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 62.137.233,26
Importo oneri per la sicurezza: 2.281.941,92
Importo complessivo a base di gara: 64.419.175,18
Importo di aggiudicazione (2): 50.593.709,26
Somme a disposizione:
Importo totale: 50.593.709,26
% Ribasso di aggiudicazione: 22,51
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: Nell'ambito dell'Appalto del Lotto Centro, Satrel ha avanzato la richiesta al tribunale fallimentare di Prato di scioglimento dei contratti ex art. 296 bis L.f.. GS nelle more dello svolgimento di tutte le attività finalizzate alla risoluzione del contratto (diffida alla ripresa dei lavori, pronuncia di risoluzione, redazione dello stato di consistenza delle opere eseguite, operazioni di collaudo statico e tecnico amministrativo) ha posto in essere tutte le attività preordinate all'indizione di nuove gare d'appalto di sola esecuzione, distinte per singole stazioni.
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: In corso
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori: 21/09/2009
Stato avanzamento (importo): 24.589.756,61
Stato avanzamento (percentuale): 49,69
Data presunta fine lavori: 30/06/2020
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione: In ritardo
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note: Per concludere i lavori delle Opere Interne di Bologna sono stati contrattualizzati i subappaltatori della Satrel, con riferimento al DL 163/06 art.57 c.2 let.c, secondo lo schema seguente: GECOM: € 743.968,15+240.000,00 MEBA Impianti Costruzioni srl: € 43.376,68+20,000.00 MATI SUD SpA: € 566,500.00+135,000.00 INTEC: € 119,225.27 ESTIA: € 335,403.79 Sono inoltre previsti altri lavori da affidare con procedura di gara in corso o da espletare secondo il seguente schema: Completamento sottocentrali: € 2,780,637.10 in corso Completamento locali commerciali: € 1,677,156.67 in corso Segnaletica fissa: € 400,000.00 da espletare Vasca antincendio: € 219.569,13 in ultimazione. si resta in attesa della delibera Cipe relativa all'approvazione della variante sostanziale di Bologna C. opere infrastrutturali complementari. Per concludere i lavori delle Opere Interne di Firenze sono stati contrattualizzati i subappaltatori della Satrel, con riferimento al DL 163/06 art.57 c.2 let.b e c, secondo lo schema seguente: EDIL ARA srl: € 70,775.28 Clivet SpA: € 76,900.00 Sono inoltre stati assegnati a mezzo gara i seguenti lavori: MATI SUD SpA: € 777,500.00 CIG 592832103D MEBA Impianti Costruzioni srl: € 338,788.75 CIG 5990796141 MATI SUD SpA: € 994,292.89 CIG 6163635880 MATI SUD SpA: € 345,239.19 CIG 61986106C9 MEBA Impianti Costruzioni srl: € 339,753.37 CIG 6224832DDB Per concludere i lavori delle Opere Esterne di Firenze sono stati assegnati a mezzo gara i seguenti lavori: RAVEGGI srl: € 55,500.00 CIG 5996940F6D EDIL ARA srl: € 20,932.16+16,020.22 CIG 599692423D EDIL ARA srl: € 487,157.32 CIG 59969106AE AGATOS MECCANICA srl: € 38,500.00+44,093.93 CIG 5996861E3C EUROEDIL srl: € 13,992.69 CIG 5996980074 MEBA Impianti Costruzioni srl: € 48,706.09+31,460.17 CIG 5996962199 CITY DESIGN SPA: € 95,780.00 CIG 5997009860 MATI SUD SpA: € 30,316.81+39,441.62 CIG 60286420C3 BMI srl: € 19,750.00 CIG 60260326EA

Contenzioso
Totale riserve definite: 38
Importo complessivo riserve definite: 350.000,00
Totale riserve da definire: 5
Importo complessivo riserve da definire: 596.418,45
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 1
Giorni proroga totali: 2779
Motivi:
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
  • Art. 132 c. 1. lett. b) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi:
Importo: 47.606.898,33
Importo oneri sicurezza: 2.156.913,77
Somme a disposizione:
Totale: 49.763.812,10
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2004
Previsione al 30/04/2005
Previsione al 30/04/2007 2011
Previsione al 30/04/2009
Previsione al 30/04/2010
Previsione al 30/04/2011 2014
Previsione al 31/12/2011 2015
Previsione al 30/06/2012 2015
Previsione al 30/09/2012 2015
Previsione al 30/06/2013 2015
Previsione al 31/10/2013 2017
Previsione al 30/06/2014 2017
Previsione al 31/12/2014
Previsione al 31/03/2016 2020
Previsione al 31/12/2016 2020
Appalto Lotto Sud - Adeguamento funzionale e infrastrutture complementari alle stazioni di Napoli Centrale, Palermo Centrale e Bari Centrale
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: In corso
Note: progettazione approvata per l'adeguamento funzionale di Bari C. e Palermo C., nonchè per le opere complementari di Napoli C. e Palermo C. Le infrastrutture complementari di Bari C. sono oggetto di procedura approvativa per variante sostanziale presso il Cipe con conclusione della CdS fissata al 19 luglio 2011


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaEsterno 51.750.230,05  Ing. Claudio Salini spa/Satrel spa/Mugnai spa  


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Grandi Stazioni Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Definitivo
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 90 giorni
Lavori: 1384 giorni
Data bando: 02/08/2005
CIG/CUI: 10809647B4
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: Ing. Claudio Salini spa/Satrel spa/Mugnai spa
Codice fiscale: 08514961005
Data stipula contratto: 23/02/2007
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 57.632.476,05
Importo oneri per la sicurezza: 2.139.905,61
Importo complessivo a base di gara: 59.772.381,66
Importo di aggiudicazione (2): 50.736.790,45
Somme a disposizione:
Importo totale: 50.736.790,45
% Ribasso di aggiudicazione: 15,87
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: Nell'ambito dell'Appalto del Lotto Sud, Satrel ha avanzato la richiesta al tribunale fallimentare di Prato di scioglimento dei contratti ex art. 296 bis L.f.. GS nelle more dello svolgimento di tutte le attività finalizzate alla risoluzione del contratto (diffida alla ripresa dei lavori, pronuncia di risoluzione, redazione dello stato di consistenza delle opere eseguite, operazioni di collaudo statico e tecnico amministrativo) ha posto in essere tutte le attività preordinate all’indizione di nuove gare d'appalto di sola esecuzione, distinte per singole stazioni. Ad oggi si sono appaltati i singoli lavori di realizzazione del parcheggio interrato di Piazza Garibaldi a Napoli.
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: In corso
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori: 05/08/2010
Stato avanzamento (importo): 12.198.137,15
Stato avanzamento (percentuale): 27,01
Data presunta fine lavori: 30/11/2018
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione: In ritardo - attesa determinazione Cipe su variante sostanziale opere complementari di Bari C. e conseguente avvio delle attività
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note: Per concludere i lavori delle Opere Interne di Bari sono stati contrattualizzati i subappaltatori della Satrel, con riferimento al DL 163/06 art.57 c.2 let.c, secondo lo schema seguente: Opere civili: Nuova Sice srl: € 644.684,00 Impianti: Mati Sud SpA: € 853.038,12 Inoltre gli infissi sono stati affidati al titolare dell'accordo quadro per le manutenzioni straordinarie: REM srl: € 492.104,03

Contenzioso
Totale riserve definite: 21
Importo complessivo riserve definite: 0,00
Totale riserve da definire: 0
Importo complessivo riserve da definire: 0,00
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 1
Giorni proroga totali: 610
Motivi:
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
  • Art. 132 c. 1. lett. b) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi:
Importo: 42.602.174,26
Importo oneri sicurezza: 2.561.965,50
Somme a disposizione:
Totale: 45.164.139,76
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2004
Previsione al 30/04/2005
Previsione al 30/04/2007 2011
Previsione al 30/04/2009
Previsione al 30/04/2010
Previsione al 30/04/2011 2014
Previsione al 31/12/2011 2014
Previsione al 30/06/2012 2014
Previsione al 30/09/2012 2014
Previsione al 30/06/2013 2014
Previsione al 31/10/2013 2015
Previsione al 30/06/2014 2015
Previsione al 31/12/2014
Previsione al 31/03/2016 2018
Previsione al 31/12/2016 2018
Sistema di videosorveglianza
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione esecutiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note:


DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione esecutivaInterno 44.250.000,00     


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Grandi Stazioni Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Procedura ristretta
Sistema di realizzazione: Appalto sola esecuzione
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara: Esecutiva
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori: 36 mesi
Data bando: 18/10/2004
CIG/CUI: 229259446A
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: Sielte spa/Honeywell spa
Codice fiscale: 03600700870
Data stipula contratto: 31/05/2006
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 42.764.300,00
Importo oneri per la sicurezza: 1.485.700,00
Importo complessivo a base di gara: 44.250.000,00
Importo di aggiudicazione (2): 31.415.578,28
Somme a disposizione:
Importo totale: 31.415.578,28
% Ribasso di aggiudicazione: 30,01
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: In corso
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori: 21/01/2007
Stato avanzamento (importo): 45.375.671,45
Stato avanzamento (percentuale): 98,28
Data presunta fine lavori: 31/03/2018
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione: In ritardo - ritardo causato dal protrarsi dei tempi delle riqualificazioni dei complessi di stazione ai quali l'appalto VSI deve necessariamente accodarsi.
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note: collaudo tecnico amministrativo in corso d'opera

Contenzioso
Totale riserve definite: 5
Importo complessivo riserve definite: 0,00
Totale riserve da definire: 0
Importo complessivo riserve da definire: 0,00
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 3
Giorni proroga totali: 1095
Motivi:
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
  • Art. 132 c. 1. lett. b) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi:
Importo: 44.031.168,27
Importo oneri sicurezza: 2.137.468,92
Somme a disposizione:
Totale: 46.168.637,19
Note:
Ultimazione lavori

Previsione al 30/04/2004
Previsione al 30/04/2005
Previsione al 30/04/2007 2010
Previsione al 30/04/2009 2010
Previsione al 30/04/2010 2011
Previsione al 30/04/2011 2013
Previsione al 31/12/2011 2013
Previsione al 30/06/2012 2014
Previsione al 30/09/2012 2014
Previsione al 30/06/2013 2014
Previsione al 31/10/2013 2015
Previsione al 30/06/2014 2015
Previsione al 31/12/2014 2015
Previsione al 31/03/2016 2018
Previsione al 31/12/2016 2018


Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione o cliccando su OK acconsenti al loro uso.