logo Camera
SILOS
Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

 Formato pdf  

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO
Accessibilità ferroviaria Malpensa
Riqualificazione della linea ferroviaria Saronno - Seregno

SCHEDA N. 9
Costo
Quadro finanziario
CUP
  • E31J03000000001
Tipologia opera

Rete ferroviaria
Localizzazione
9° Allegato Settembre 2011: Si
Soggetto titolare

Ferrovienord Spa
Stato di attuazione

Lavori conclusi
Ultimazione lavori

2014
Classificazione intervento

Classificazione: CIPE Legge Obiettivo
Descrizione

I lavori consistono nella riqualificazione dell’esistente linea ferroviaria Saronno-Seregno, di circa 15 km. La linea è parte integrante dell’ "Itinerario Nord merci Saronno-Seregno-Novara (Gronda Nord)”, previsto nell’ambito dei lavori di “Accessibilità ferroviaria Malpensa” già dal 1999. Il progetto consiste nella realizzazione di circa 8 Km di nuova linea a doppio binario, in parte in variante rispetto al tracciato esistente, l’adeguamento della sede e delle opere d’arte in tutta la linea, una nuova distribuzione delle fermate/stazioni, l’eliminazione o l’automazione dei passaggi a livello, l’elettrificazione e connessa sottostazione elettrica, il nuovo segnalamento di linea e di stazione, i sistemi di telecomunicazione, controllo e informazione al pubblico.

DELIBERE CIPE

41/2004
86/2006
DATI STORICI

1999
Il progetto è inserito nell’Accordo di Programma Quadro tra Governo e Regione in materia di trasporti “Realizzazione di un sistema integrato di accessibilità ferroviaria e stradale all’aeroporto di Malpensa”.

2000
Il progetto viene dichiarato coerente con la programmazione regionale ed in particolare con il programma regionale di sviluppo approvato con delibera del Consiglio regionale del 10 ottobre.

2001
L’intervento è compreso nel “Protocollo di Intesa per la definizione degli interventi di completamento ed adeguamento del sistema dei trasporti su ferro per l’area della Brianza” sottoscritto dal MIT, la Regione Lombardia, le Province di Milano e Lecco, le FS, le Ferrovie Nord Milano Esercizio (FNME) e i Comuni aderenti all’assemblea dei sindaci della Brianza milanese.
Il progetto è inserito nel PIS della Legge Obiettivo (PIS) tra i lavori “Accessibilità ferroviaria Malpensa” per un costo complessivo di 1.133,1 Meuro, riferito all’intero sistema integrato di accessibilità ferroviaria all’aeroporto lombardo, a fronte di una disponibilità di circa 392 Meuro e ad una previsione di spesa nel triennio 2002-2004 pari a 253,6 Meuro.

2003
FNME Spa, soggetto aggiudicatore, trasmette il progetto preliminare al MIT e agli enti interessati.
L’intervento è compreso nell’Intesa Generale Quadro tra il Governo e la Regione Lombardia
La Regione Lombardia esprime parere favorevole con prescrizioni sulla compatibilità ambientale (opera soggetta a VIA regionale).
Il Ministero per i beni culturali esprime parere favorevole con prescrizioni.

2004
Il MIT trasmette al CIPE la relazione istruttoria proponendo l’approvazione del progetto preliminare per un importo complessivo di 74,6 Meuro e l’assegnazione di un finanziamento di 48,5 Meuro.
Il Ministero per i beni culturali esprime parere favorevole sulla compatibilità ambientale dell’opera.
Il CIPE, con delibera n. 41, prende atto delle risultanze dell’istruttoria, approva il progetto preliminare e individua in FNME Spa il soggetto aggiudicatore. La modalità di affidamento lavori è l’appalto integrato. I tempi di realizzazione sono stimati in circa 2 anni dall’approvazione del progetto esecutivo. Il costo complessivo di 74,6 Meuro (57,6 per lavori e 17 per somme a disposizione) è coperto per 26 Meuro da fondi regionali e da finanziamenti a valere sulla Legge n. 611/1996. Il fabbisogno residuo di cui viene richiesta la copertura a carico della Legge Obiettivo è di 48,5 Meuro. Viene concesso un contributo massimo pluriennale pari a 4,4 Meuro per 15 anni, a valere sul quarto limite di impegno quindicennale previsto dall’Art.13 della Legge n. 166/2002 e decorrente dal 2005.

2005
FNME Spa trasmette il progetto definitivo al MIT e alle amministrazioni interessate.
Il 27 ottobre si svolge la CdS istruttoria.

2006
Il MIT trasmette al CIPE la relazione istruttoria sulla “Riqualificazione della linea ferroviaria Saronno-Seregno”, proponendo l’approvazione, con prescrizioni e raccomandazioni, del progetto definitivo.
Il CIPE, con delibera n. 86, approva il progetto definitivo per un costo di 75,5 Meuro, e conferma il finanziamento assegnato con delibera n. 41/2004.
Nella delibera n. 130, di rivisitazione del PIS, l’opera figura quale sub-intervento dell’accessibilità ferroviaria Malpensa.

2007
La FNME Spa, il 3 gennaio, pubblica il bando di gara per la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori di riqualificazione della linea ferroviaria Saronno-Seregno.
Il MIT, la Regione Lombardia, l’ANAS e RFI firmano un protocollo d’intesa per il completamento delle opere di accessibilità a Malpensa, ove risulta che l’opera verrà realizzata entro la fine del 2009.

2008
L’impresa CO.GE.L. Spa comunica a FNME Spa difficoltà finanziarie.

2009
Il 10 marzo FNME Spa comunica a CO.GEL Spa la risoluzione del contratto d’appalto. Conseguentemente FNME procede all’affidamento dell’appalto con procedura negoziata senza pubblicazione di bando, avvalendosi della graduatoria della gara originaria.
Il 27 ottobre viene dato ordine di servizio per l’avvio del progetto esecutivo, da consegnare entro il 25 marzo 2010.

2010
Il 23 gennaio sono inaugurate alcune attività propedeutiche all’apertura dei cantieri della tratta ferroviaria Saronno-Seregno.
Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera "Riqualificazione linea Saronno - Seregno (FNME)" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010”.
Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.
Ferrovie Nord approva il progetto esecutivo dell'opera. L'avvio dei cantieri è slittato ai primi mesi del 2011, con un ritardo di un anno rispetto alle previsioni iniziali.

2011 Aprile

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera "Riqualificazione linea Saronno - Seregno (FNME)" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011” ; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2” ;“5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2011 (marzo)”.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, risulta che i lavori sono stati avviati in data 6 dicembre 2010 e che la percentuale di avanzamento è attualmente al 26%. L'ultimazione è attesa per il 2012.


2011 Dicembre

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011) l’opera è riportata nelle stesse tabelle di aprile. 
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2011, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


2012 Settembre

L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
L'opera è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 1, Opere in realizzazione e/o completate del PIS; Documento uno "due diligence".
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 30 settembre 2012, risulta che l'avanzamento dei lavori è al 61,16% e la fine è prevista per novembre 2012. 


2012 Dicembre

Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.
Il 9 dicembre 2012 è stata attivata la linea. Proseguono i lavori di completamento e finitura non interferenti con l'esercizio ferroviario, con particolare riferimento al completamento dei parcheggi. L’ultimazione è prevista entro dicembre 2013.


2013 Giugno

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 1 - Le opere in realizzazione del Programma Infrastrutture Strategiche nel perimetro del deliberato CIPE il patrimonio infrastrutturale consolidato.


2013 Ottobre

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo; 1A - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) - Perimetro interventi deliberati dal CIPE (2002-2013 settembre) Opere in fase di realizzazione.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2013, risulta un avanzamento dei lavori del 95%.


2014 Giugno

L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabelle: III.1-5 Opere Comprehensive; Tabella A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche.
Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.


2014 Dicembre

Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla Nota di aggiornamento del DEF 2013.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 0.1 Il consolidato: le opere in realizzazione.
Sul sito internet di Ferrovienord si riporta che a dicembre 2014 è stata completata la parte ferroviaria con attivazione del doppio binario e del nuovo ACEI (Apparato Centrale Elettrico ad Itinerari), mentre proseguono le opere civili con ultimazione prevista entro marzo 2015.


2016 Marzo

Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2016, risultano ultimati i lavori in data 18 luglio 2014.


COSTO PRESUNTO

Costo al 21 dicembre 2001 N.D. Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Previsione di costo al 30 aprile 2004 72,910 Fonte: IGQ Lombardia
Previsione di costo al 30 aprile 2005 74,575 Fonte: Delibera CIPE 41/2004
Costo al 6 aprile 2006 N.D. Fonte: Delibera CIPE 130/2006
Previsione di costo al 30 aprile 2007 75,505 Fonte: Delibera 86/2006
Costo al 30 giugno 2008 N.D. Fonte: DPEF 2009-2013
Previsione di costo al 30 aprile 2009 75,505 Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Previsione di costo al 30 aprile 2010 75,505 Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Costo ad aprile 2011 65,790 Fonte: DEF 2011
Previsione di costo al 30 aprile 2011 65,790 Fonte: DEF 2011
Costo al 30 giugno 2011 65,790 Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione di costo al 31 dicembre 2011 65,790 Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Costo a giugno 2012 75,505 Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Previsione di costo al 30 settembre 2012 75,505 Fonte: Delibera 86/2006
Costo a dicembre 2012 75,500 Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Costo a settembre 2013 75,500 Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Previsione di costo al 31 ottobre 2013 75,505 Fonte: Delibera 86/2006
Costo ad agosto 2014 75,500 Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Costo a settembre 2014 75,500 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 dicembre 2014 75,505 Fonte: Delibera 86/2006
Previsione di costo al 31 marzo 2016 75,505 Fonte: Delibera 86/2006
Previsione di costo al 31 dicembre 2016 75,505 Fonte: Delibera 86/2006
QUADRO FINANZIARIO

Disponibilità indicate nella delibera CIPE 121/01 e successivi aggiornamenti:  
Risorse disponibili al 21 dicembre 2001 N.D. - Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Risorse disponibili ad aprile 2011 65,790 - Fonte: DEF 2011
Risorse disponibili al 30 giugno 2011 65,790 - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Risorse disponibili a giugno 2012 75,510 - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Risorse disponibili a dicembre 2012 75,510 - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Risorse disponibili a settembre 2013 75,510 - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Risorse disponibili ad agosto 2014 75,510 - Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Risorse disponibili a settembre 2014 75,510 - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)

Risorse disponibili al 31 dicembre 2016: 75,505  
Fondi Legge Obiettivo 48,529 - Fonte: Delibera CIPE 86/2006
Fondi Pubblici 26,976 - Fonte: Delibera CIPE 86/2006

Fabbisogno residuo al 31 dicembre 2016: 0  

Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione definitiva
Conferenza di servizi: Conclusa
Note: La data di inizio e fine progettazione si riferiscono alla progettazione definitiva. L'importo lavori indicato è comprensivo degli oneri della sicurezza e della quota di progettazione esecutiva da appaltare

DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione definitivaInterno1.894.000,0061.870.099,94   01/10/200430/08/2005


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore: Ferrovienord Spa
Modalità di selezione: Affidamento con bando
Procedura: Altro
Sistema di realizzazione: Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione: Prezzo più basso
Fase progettuale a base di gara: Definitivo
Tempi di esecuzione:  
Progettazione: 150 giorni
Lavori: 720 giorni
Data bando: 22/06/2009
CIG/CUI: 0353176A0B
Data aggiudicazione: 27/07/2009
Tipo aggiudicatario: ATI
Nome: SALCEF S.P.A. / BONCIANI S.P.A.
Codice fiscale: 01951301009/0389
Data stipula contratto: 29/09/2009
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1): 58.781.973,89
Importo oneri per la sicurezza: 3.165.816,51
Importo complessivo a base di gara: 61.947.790,40
Importo di aggiudicazione (2): 52.878.535,01
Somme a disposizione: 0,00
Importo totale: 52.878.535,01
% Ribasso di aggiudicazione: 15,65
% Rialzo di aggiudicazione:
Note: A maggior precisazione dei dati sopra inseriti si evidenzia che: la Committente – ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 - con bando di gara pubblicato sulla GUCE n. S1 del 3 gennaio 2007 e sulla GURI – 5° serie speciale – n. 5 del 12 gennaio 2007 ha indetto procedura ristretta per l’affidamento dell’appalto di progettazione ed esecuzione dei lavori relativi alle opere di riqualificazione della linea ferroviaria Saronno – Seregno; -ad esito della menzionata procedura l’esecuzione dei lavori è stata affidata all’A.T.I. CO.GEL. S.p.A. / ARMAFER DEL DR. MICHELE MORELLI S.R.L. con contratto n. 15832 del 4/08/2008, - a seguito di grave inadempimento dell’appaltatore, il contratto di appalto è stato risolto dalla committente con nota in data 28/05/2009; - conseguentemente FERROVIENORD ha proceduto all’affidamento dell’appalto con procedura negoziata senza pubblicazione di bando ai sensi dell’art. 221 del D. Lgs. n. 163/2006 avvalendosi della graduatoria della gara originaria ai sensi dell’art. 140 del D. Lgs. n. 163/2006;
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori: Conclusi
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori: 06/12/2010
Stato avanzamento (importo): 62.323.845,10
Stato avanzamento (percentuale): 100,00
Data presunta fine lavori: 24/11/2012
Data effettiva fine lavori: 18/07/2014
Data presunta fine lavori x varianti: 31/05/2013
Tempi realizzazione: Secondo previsione
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo: 26/02/2015
Note: Si precisa che: la data effettiva fine lavori è considerata secondo previsione in quanto differita alla conclusione di attività connesse all’intervento ma non rientranti nel programma delle opere approvate dal CIPE; l’ importo dei lavori eseguiti ricomprende incremento dell’importo originario di contratto per la parte a misura e riguarda la bonifica da ordigni bellici e la mitigazione da inquinamento acustico.

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale: 3
Giorni proroga totali: 188
Motivi:
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi: ulteriori motivi ricondubibili a: Art.132 c.1. lett. c) e Art.132 c.3
Importo: 58.215.592,28
Importo oneri sicurezza: 3.992.147,64
Somme a disposizione:
Totale: 62.207.739,92
Note:
NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO

Accordo di Programma Quadro Regione Lombardia del 1° settembre 1999
Protocollo di Intesa del 13 febbraio 2001
Intesa Generale Quadro tra il Governo e la Regione Lombardia dell'11 aprile 2003
Delibera Regione Lombardia n. VII/13517 del 30 giugno 2003
Delibera CIPE 41/2004 del 29 settembre 2004
Delibera CIPE 86/2006 del 29 marzo 2006
Bando di gara di lavori del mese di gennaio 2007
Protocollo d’Intesa Regione Lombardia del mese di marzo 2007
Avviso di aggiudicazione del mese di giugno 2008
Relazione sullo stato di avanzamento del progetto “Riqualificazione della linea Saronno-Seregno”, Ferrovienord del 30 novembre 2009
Delibera Regione Lombardia del 10 ottobre 2010
Siti internet ufficiali

http://www.ferrovienord.it/


Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione o cliccando su OK acconsenti al loro uso.