logo Camera
SILOS
Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

 Formato pdf  

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO
Accessibilità ferroviaria Malpensa
Raddoppio linea ferroviaria Milano-Mortara: tratta Cascina Bruciata-Parona Lomellina

SCHEDA N. 11
Costo
Quadro finanziario
CUP
Tipologia opera

Rete ferroviaria
Localizzazione
9° Allegato Settembre 2011: Si
Soggetto titolare

RFI Spa
Stato di attuazione

Progettazione preliminare
Ultimazione lavori


Classificazione intervento

Classificazione: CIPE Legge Obiettivo
Descrizione

L’intervento completa il raddoppio della linea ferroviaria Milano-Mortara, nella tratta Cascina Bruciata-Parona. Il tracciato si estende per 19,5 Km e segue il tracciato storico sino a Parona, eccetto che nel tratto precedente al Comune di Abbiategrasso, in prossimità del naviglio Grande, ove affianca a nord il tracciato attuale. Il progetto, oltre al raddoppio della tratta, prevede la realizzazione degli impianti tecnologici e di sicurezza e opere sostitutive per la soppressione dei passaggi a livello.

DELIBERE CIPE

76/2006
DATI STORICI

1994
Il Contratto di programma (CdP) RFI 1994-2000 destina 206,6 Meuro alla copertura del fabbisogno finanziario dell’intero progetto di raddoppio della linea Milano-Mortara, con un costo di circa 606 Meuro.

2001
Il 4° addendum al CdP RFI 2001-2005 destina 399,4 Meuro per la copertura del fabbisogno finanziario dell’intero progetto di raddoppio della linea Milano-Mortara.
Nella delibera CIPE n. 121 l’intervento è incluso nell’ambito del “Corridoio Plurimodale Padano”, sistemi ferroviari ”Accessibilità ferroviaria Malpensa” del costo pari a 1.133,1 Meuro ed una disponibilità di circa 392 Meuro.
Il raddoppio della linea ferroviaria Milano-Mortara viene approvato in sede di CdS ministeriale del 28 ottobre.

2003
ITALFERR, per conto di RFI, che è il soggetto aggiudicatore, trasmette il progetto preliminare dell’opera completo del SIA, alla Regione, ai Ministeri dell'ambiente e per i beni culturali.
L’opera è compresa nell’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Lombardia dell’11 aprile.
RFI inoltra il progetto al MIT.
La regione Lombardia esprime parere favorevole, con prescrizioni e raccomandazioni, sulla compatibilità ambientale ed ai fini dell’intesa sulla localizzazione dell’opera.
Il Ministero per i beni culturali esprime parere favorevole, con prescrizioni, facendo salve le richieste delle Soprintendenze della Lombardia e di Milano in relazione a quanto deliberato dal Consorzio Parco Lombardo del Ticino.

2004
La Commissione VIA esprime parere positivo con prescrizioni e raccomandazioni che viene trasmesso al MIT.

2005
Il MIT trasmette al CIPE la relazione istruttoria sul progetto preliminare dell’intervento “Raddoppio linea ferroviaria Milano-Mortara: tratta Cascina Bruciata-Parona Lomellina”, integrata con un addendum, proponendo l’approvazione del progetto stesso, con prescrizioni, ai soli fini procedurali.

2006
Il CIPE esprime parere favorevole sullo schema di accordo preliminare al 4° addendum al Contratto di programma 2001-2005, che prevede ulteriori 399,4 Meuro a copertura dell’intera opera. Con delibera n. 76, il CIPE approva il progetto preliminare con prescrizioni e prende atto che RFI ha provveduto a predisporre la documentazione tecnica ad integrazione del SIA, richiesta in considerazione del fatto che la linea ferroviaria attraversa il “Sito di importanza comunitaria” denominato “Basso corso e sponde del Ticino”. Il CIPE ritiene inoltre che i costi correlati agli adeguamenti prescrittivi, valutabili in 989.000 euro, possano essere assorbiti nel costo complessivo e che l'intero progetto di raddoppio della linea Milano-Mortara trovi copertura nell'ambito del CdP 1994-2000 e nell'accordo preliminare al 4° addendum al CdP 2001-2005.
Nella delibera CIPE n. 130, di rivisitazione del PIS, il “raddoppio linea ferroviaria Milano-Mortara: tratta Cascina Bruciata – Parona Lomellina” figura quale sub-intervento dell’accessibilità ferroviaria Malpensa

2009
Il CIPE, con delibera n. 10, prende atto dei contenuti della ricognizione sullo stato di attuazione del PIS al febbraio 2009, nonché della “Proposta di Piano infrastrutture strategiche 2009” del MIT. L’opera è compresa tra gli interventi dei sistemi ferroviari del Corridoio Plurimodale Padano, con un costo di 391,9 Meuro, interamente finanziato.

2010

Il CIPE, con delibera n. 27 del 13 maggio, esprime parere favorevole sullo schema di aggiornamento 2009 del CdP RFI 2007-2011.
Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera "Raddoppio Milano - Mortara: Cascina Bruciata - Parona" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010”.
Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.
Nel CdP RFI 2007-2011, aggiornamento 2009, sottoscritto il 23 dicembre, sono compresi gli interventi: "Raddoppio Milano-Mortara (raddoppio Milano S. Cristoforo-Albairate/Vermezzo e riqualificazione Milano S. Cristoforo-Porta Romana)” tra le opere in corso, tabella A03-Sviluppo infrastrutturale rete convenzionale, con un “Costo a Vita Intera” di 271 Meuro, di cui 141 contabilizzati al 2009, una disponibilità di 606 Meuro e un definanziamento di 335 Meuro ai sensi della delibera CIPE n. 10/2009 e per gli effetti del DPCM dell’11 settembre 2008 con riallocazione risorse per esigenze prioritarie; "Raddoppio Milano-Mortara (Raddoppio Albairate/Vermezzo-Parona- Mortara)" tra le opere programmatiche, tabella A03-Sviluppo infrastrutturale rete convenzionale, con un “Costo a Vita Intera” di 335 Meuro da reperire.


2011 Aprile

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera "Raddoppio Milano - Mortara: Cascina Bruciata - Parona" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011” ; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2011 (marzo)”.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, risulta disponibile la progettazione preliminare realizzata, tra il 2002 e il 2003, da Italferr Spa, società di progettazione al Gruppo Ferrovie dello Stato SpA.


2011 Dicembre

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011) l’opera è inserita nelle stesse tabelle di aprile.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2011, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


2012 Settembre

L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
Nel CdP RFI 2007-2011, aggiornamento 2010/2011, sottoscritto tra il MIT e RFI SpA il 21 maggio 2012, sono compresi gli interventi: "Raddoppio Milano-Mortara (raddoppio Milano S. Cristoforo-Albairate/Vermezzo e riqualificazione Milano S. Cristoforo-Porta Romana)” tra le opere in corso (tabella A03/A04 - Sviluppo infrastrutturale), con un “Costo a Vita Intera” di 236 Meuro, di cui 168 contabilizzati al 2010, una disponibilità di 271 Meuro e un definanziamento di 35 Meuro; "Raddoppio Milano-Mortara (Raddoppio Albairate/Vermezzo-Parona- Mortara)" tra le opere programmatiche (tabella 03/04 - Sviluppo infrastrutturale), con un “Costo a Vita Intera” di 464 Meuro da reperire.
L'opera è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 2, Opere in fase di progettazione del PIS.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 30 settembre 2012, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


2012 Dicembre

Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.


2013 Giugno

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 2 - Le opere in progettazione del deliberato CIPE.


2013 Ottobre

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabella 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2013, non risultano variazioni rispetto al precedente monitoraggio.


2014 Giugno

L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabella A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche.
Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.


2014 Dicembre

Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla Nota di aggiornamento del DEF 2013.
Nel CdP RFI 2012-2016, sottoscritto tra il MIT e RFI Spa l’8 agosto 2014, l’opera Raddoppio Milano-Mortara è riportata nella Tabella A – Portafoglio investimenti in corso e programmatici – A04 – Potenziamento e sviluppo infrastrutturale Rete Convenzionale/Alta Capacità, con un costo di 692 Meuro, una copertura finanziaria complessiva di 203 Meuro da risorse MEF e un fabbisogno di 489 Meuro.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 0.1 Il programmatico: le opere in progettazione.
Sul sito internet di Italferr Spa si riporta che le attività sono sospese.


2016 Marzo

Con decreto interministeriale n. 158 del 18 maggio 2015 è approvato il CdP RFI 2012-2016 parte investimenti, sottoscritto in data 8 agosto 2014 tra RFI SpA e il MIT.
Il CIPE, con delibera n. 112 del 23 dicembre 2015, esprime parere favorevole sullo schema di aggiornamento 2015 del CdP RFI 2012-2016 parte investimenti. 


2016 Dicembre

Nel CdP RFI 2012-2016, aggiornamento 2015, sottoscritto il 29 aprile 2016, l’opera “Raddoppio Milano-Mortara” è riportata nella Tabella A – Portafoglio investimenti in corso e programmatici – A04 – Potenziamento e sviluppo infrastrutturale Rete Convenzionale/Alta Capacità, con un costo di 692 Meuro, una copertura finanziaria complessiva di 225 Meuro da risorse MEF e un fabbisogno di 467 Meuro.
Il CIPE, nella seduta del 10 agosto 2016, esprime parere favorevole sullo schema di aggiornamento 2016 del CdP RFI 2012-2016 parte investimenti.
Nel CdP RFI 2012-2016, aggiornamento 2016, sottoscritto il 17 giugno 2016 e approvato con legge 1 dicembre 2016, n. 225, l’opera “Raddoppio Milano-Mortara” è riportata nella Tabella A – Portafoglio investimenti in corso e programmatici – A04 – Potenziamento e sviluppo infrastrutturale Rete Convenzionale/Alta Capacità, con un costo di 692 Meuro, una copertura finanziaria complessiva di 225 Meuro da risorse MEF e un fabbisogno di 467 Meuro. 


COSTO PRESUNTO

Costo al 21 dicembre 2001 N.D. Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Previsione di costo al 30 aprile 2004 391,900 Fonte: RFI Spa
Previsione di costo al 30 aprile 2005 391,900 Fonte: RFI Spa
Costo al 6 aprile 2006 N.D. Fonte: Delibera CIPE 130/2006
Previsione di costo al 30 aprile 2007 391,900 Fonte: Delibera CIPE 76/2006
Costo al 30 giugno 2008 N.D. Fonte: DPEF 2009-2013
Previsione di costo al 30 aprile 2009 391,900 Fonte: Delibera CIPE 76/2006
Previsione di costo al 30 aprile 2010 391,900 Fonte: RFI Spa
Costo ad aprile 2011 391,900 Fonte: DEF 2011
Previsione di costo al 30 aprile 2011 391,900 Fonte: DEF 2011
Costo al 30 giugno 2011 391,900 Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione di costo al 31 dicembre 2011 391,900 Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Costo a giugno 2012 390,510 Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Previsione di costo al 30 settembre 2012 390,510 Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Costo a dicembre 2012 390,510 Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Costo a settembre 2013 390,510 Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Previsione di costo al 31 ottobre 2013 390,510 Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Costo ad agosto 2014 390,510 Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Costo a settembre 2014 390,510 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 dicembre 2014 390,510 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 marzo 2016 390,510 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 dicembre 2016 390,510 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
QUADRO FINANZIARIO

Disponibilità indicate nella delibera CIPE 121/01 e successivi aggiornamenti:  
Risorse disponibili al 21 dicembre 2001 N.D. - Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Risorse disponibili ad aprile 2011 N.D. - Fonte: DEF 2011
Risorse disponibili al 30 giugno 2011 N.D. - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Risorse disponibili a giugno 2012 N.D. - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Risorse disponibili a dicembre 2012 N.D. - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Risorse disponibili a settembre 2013 N.D. - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Risorse disponibili ad agosto 2014 N.D. - Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Risorse disponibili a settembre 2014 N.D. - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)

Risorse disponibili al 31 dicembre 2016: 0  
N.D. - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)

Fabbisogno residuo al 31 dicembre 2016: 390,510  

Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto: Progettazione preliminare
Conferenza di servizi:
Note: Servizio di progettazione a cura della Società Italferr - facente parte del Gruppo Ferrovie dello Stato SpA

DescrizioneCIPEServizioCosto Prog. InternoImporto Lavori ProgettoImp. GaraImp. Agg.Agg. NomeData InizioData Fine
Progettazione preliminareEsterno 390.510.000,00   24/10/200209/06/2003


AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione: Appalto sola esecuzione
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale: 0,00
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO

CdP RFI 1994-2000 del 23 novembre 2000
CdP RFI 2001-2005 del 2 maggio 2001
Intesa Generale Quadro tra il Governo e la Regione Lombardia dell'11 aprile 2003
Delibera di Giunta Regione Lombardia n. VII/14408 del 30 settembre 2003
PPI RFI del mese di ottobre 2003
PPI RFI Spa del mese di aprile 2004
Delibera CIPE 91/2004 del 20 dicembre 2004
Delibera CIPE 46/2006 del 22 marzo 2006
Delibera CIPE 76/2006 del 29 marzo 2006
CdP RFI 2007-2011, aggiornamento 2008 dell'8 giugno 2009
CdP RFI 2007-2011, aggiornamento 2009 del 23 dicembre 2010
CdP RFI 2012-2016 dell'8 agosto 2014
Decreto interministeriale n. 158 del 18 maggio 2015
Delibera CIPE 112/2015 del 23 dicembre 2015
CdP RFI 2012-2016, aggiornamento 2015 del 29 aprile 2016
CdP RFI 2012-2016, aggiornamento 2016 del 17 giugno 2016
Seduta CIPE del 10 agosto 2016
Legge n. 225 del 1° dicembre 2016
Seduta CIPE del 1° dicembre 2016
Siti internet ufficiali

http://www.italferr.it


Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione o cliccando su OK acconsenti al loro uso.