logo Camera
SILOS
Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

 Formato pdf  

CORRIDOI TRASVERSALE E DORSALE APPENNINICA
Itinerario Civitavecchia-Orte-Mestre - Tratta E45-E55 Orte-Mestre: completamento itinerario europeo E45-E55 riqualificazione E45 tratto Orte Ravenna e riqualificazione E 55 Nuova Romea

SCHEDA N. 206
Costo
Quadro finanziario
CUP
Sistema infrastrutturale

Strade e autostrade
Localizzazione
9° Allegato Settembre 2011: Si
Soggetto titolare

ANAS Spa
Stato di attuazione

Ultimazione lavori


Descrizione

Il nuovo progetto riguarda il potenziamento, la riqualificazione e la messa in sicurezza degli itinerari stradali E45/SS 3 bis Orte-Ravenna e SS 309 Ravenna-Venezia, in sostituzione del progetto di collegamento autostradale Orte-Mestre.

DELIBERE CIPE

73/2013 (ricusata CC)
Delibera del 10/11/2014 (ritirata)
DATI STORICI

2001

Le opere “Nuova Romea”, Riqualificazione E45 e Trasversale Nord Orte-Civitavecchia sono inserite nell’allegato 1 alla delibera CIPE 121/2001.


2002

ANAS Spa, nel 2002 pubblica l’avviso per la selezione di proposte ai sensi dell'art. 37 bis della L. 109/94 per realizzazione e gestione in concessione del collegamento autostradale a pedaggio Orte - Mestre - Potenziamento di una infrastruttura esistente (E 45) e realizzazione di un nuovo itinerario (E 55) in variante alla S.S. 309.


2003

La proposta ai sensi dell'art. 37 bis della L. 109/94 per la realizzazione e gestione in concessione del collegamento autostradale a pedaggio Orte-Mestre - Potenziamento di una infrastruttura esistente (E 45) e realizzazione di un nuovo itinerario (E 55) in variante alla S.S. 309, presentata entro il 30 giugno 2003 dal Promotore (Banca Carige Spa, Technip Italy Spa, Mec Srl, Scetaroute Sa, Egis Project Sa, Efibanca Spa, Gefip Holding Sa e Transroute International Sa), è stata dichiarata di pubblico interesse dall'ANAS il 9 dicembre del 2003 e il 26 luglio 2005.


2004

L’opera è inclusa nell'Atto Integrativo per la programmazione congiunta e la realizzazione del Corridoio di viabilità Autostradale Dorsale Centrale Mestre-Orte-Civitavecchia (Ex E55-E45) tra MIT e le Regioni Lazio, Umbria, Toscana, Emilia Romagna e Veneto, sottoscritto l'11 novembre 2004.


2006

Le opere “Nuova Romea”, Riqualificazione E45 e Trasversale nord Orte-Civitavecchia sono inserite nell’allegato 1 alla delibera CIPE 130/2006 di rivisitazione del PIS.


2009

ANAS Spa, in data 27 marzo 2009, approva il progetto preliminare e lo studio di impatto ambientale del collegamento autostradale Orte-Mestre, come aggiornati dal Promotore il 15 dicembre 2007. 


2010

Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera "Orte Mestre: (completamento itinerario europeo E45-E55 riqualificazione E45 tratto Orte Ravenna e Riqualificazione E 55 Nuova Romea)”  è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “2: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere da avviare entro il 2013”.
Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.


2011

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera "Orte Mestre: (completamento itinerario europeo E45-E55 riqualificazione E45 tratto Orte Ravenna e Riqualificazione E 55 Nuova Romea)” è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011” (tutti gli interventi); “2: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere da avviare entro il 2013”.
Nell’aggiornamento di settembre dell'Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l'opera è riportata nelle stesse tabelle di aprile. 


2012

L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
L'opera, suddivisa in tre parti, è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 2 Opere in fase di progettazione del programma Infrastrutture Strategiche.
Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.


2013 Giugno

L'opera non è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013.


2013 Ottobre

Il CIPE, con delibera n. 73 dell’8 novembre 2013, approva, con prescrizioni il progetto preliminare del “Corridoio viabilità autostradale Civitavecchia-Orte-Mestre: tratta E45-E55 Orte-Mestre” e valuta la proposta del promotore. All’opera sono riconosciute misure agevolative, ai sensi dell’articolo 18 della legge n. 183/2011. Tale deliberà è stata ricusata dalla Corte dei conti.
L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo; Tabella 2. Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) - Progettazioni non incluse nel perimetro deliberati dal CIPE (2002-2013 settembre) Iter istruttorio in corso ai sensi della Legge 443/2001 e s.m.i..


2014 Giugno

L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabelle: III.1-4 Corridoio Baltico Adriatico (Asse viario Mestre – Ravenna); III.1-5 Opere comprehensive (Asse viario Cesena-Orte compreso il nodo di Perugia); A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche.
Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.


2014 Dicembre

La Corte dei conti, con delibera n. SCCLEG/16/2014/PREV del 17 luglio 2014, ricusa il visto alla delibera CIPE n. 73/2013 relativa all’opera, in quanto, come si desume dalla massima, nell’ipotesi di intervento la cui copertura finanziaria viene assicurata dalle misure in materia di compensazione fiscale introdotte dall’art.18 della legge 12.11.2011, n.183 (legge di stabilità 2012), tenuto conto del contributo pubblico a fondo perduto, trattandosi altresì di opera con procedura di finanza di progetto dichiarata di pubblico interesse il 9 dicembre 2003, la mancata adozione della norma che escluda la stessa dall'ambito di applicazione dell'art.19 del decreto legge 21.06.2013, n.69 - recante una serie di modificazioni ad alcuni articoli del d.lgs. 12.04.2066, n.163 e con la previsione, al comma 2, che le disposizioni di cui al precedente comma 1, lett. b, c, d ed e non si applicano alle procedure di finanza di progetto le cui proposte sono state già dichiarate di pubblico interesse alla data di entrata in vigore del decreto legge 21.06.2013, n.69 – inficia la legittimità del provvedimento.
Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla nota di aggiornamento al DEF 2013.
Il comma 1 dell’articolo 2 del decreto legge n. 133 del 2014 introduce una disposizione (aggiungendo il comma 4-ter dell’articolo 174 del Codice dei contratti pubblici) che – con riferimento alla realizzazione di infrastrutture strategiche in concessione, nell’ipotesi di sviluppo del progetto per stralci funzionali o, nei casi più complessi, di successive articolazioni per fasi – consente al bando di gara di prevedere l’integrale caducazione della concessione stessa, con la conseguente possibilità in capo al concedente di rimettere a gara la concessione per la realizzazione dell’intera opera. Il comma 4 del predetto articolo 2, inoltre, interviene (attraverso una novella del comma 2 dell’articolo 19 del decreto legge n. 69 del 2013) sull’applicazione delle norme in materia di concessioni introdotte dal comma 1 dell’articolo 19 del D.L. 69/2013, estendendola agli interventi da realizzare in finanza di progetto le cui proposte sono state già dichiarate di pubblico interesse alla data di entrata in vigore del citato decreto legge n. 69 del 2013.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 0.1 Il programmatico: le opere in progettazione.
Il CIPE, nella seduta del 10 novembre 2014, approva, con prescrizioni e raccomandazioni, il progetto preliminare del “Collegamento autostradale E45-E55 Orte - Mestre”, un progetto unitario con un investimento complessivo di 9,7 miliardi di euro, valutando altresì la proposta del promotore, e determina l'ammontare delle misure agevolative da riconoscere a compensazione della quota di contributo pubblico a fondo perduto necessario ad assicurare l’equilibrio del piano economico finanziario (PEF). Il CIPE, inoltre, individua i criteri e le modalità per la rideterminazione delle misure in caso di miglioramento dei parametri posti a base del piano economico finanziario. Tale delibera non è stata perfezionata a seguito di osservazioni della Corte dei conti.


2016 Marzo

La Regione del Veneto, con DGR n. 159 del 13 febbraio 2015, approva l'elenco aggiornato delle opere infrastrutturali ritenute strategiche ed indifferibili per la Regione del Veneto da proporre al MIT per l'inserimento nel prossimo DEF - XII° Allegato infrastrutture. In particolare nell’allegato 1 sono riportati gli "interventi da confermare", nell’allegato 2 gli "interventi da inserire”, e nell’allegato 3 gli "interventi da stralciare". L’opera “Corridoio viabilità Mestre-Orte-Civitavecchia” è inserita nell’allegato 1 con un costo di 10.065,60 Meuro interamente disponibili.
Nella seduta del 14 aprile 2015, l’Assemblea della Camera approva la mozione 1-00805, che impegna il Governo a verificare la possibilità di portare a compimento, con modalità ordinarie, il progetto di realizzazione del collegamento Civitavecchia-Orte e ad avviare interventi urgenti volti alla riqualificazione, al potenziamento e alla messa in sicurezza della superstrada E-45 e della strada statale 309 Romea, valutando la possibilità di trasformarla in un’arteria a percorrenza veloce a basso impatto ambientale, e la mozione 1—789 che impegna il Governo, tra l’altro, a prevedere la messa in sicurezza della superstrada E-45 e della strada statale 309 Romea.
Con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti n. 203 del 19 giugno 2015, si prevede che, per i progetti delle opere strategiche e di preminente interesse nazionale, il parere del Consiglio superiore dei lavori pubblici è obbligatorio.
Il CIPE, con delibera n. 63 del 6 agosto 2015, esprime parere favorevole in merito allo schema di Contratto di programma tra il MIT e Anas SpA relativo all’anno 2015 e al Piano pluriennale degli investimenti 2015-2019. Nell’allegato A ”CdP 2015 – Fondi per progettazione”, è riportato l’intervento “Itinerario E45-E55”, con un importo per la progettazione di 5 Meuro. Nell’allegato B “Schema di piano pluriennale degli investimenti 2015-2019”, è riportato invece l’intervento “Riqualificazione e messa in sicurezza Itinerario E45-E55”, con un importo di 1.624,20 Meuro di cui 24,20 Meuro disponibili a valere sui fondi del CdP Anas 2015.
La Regione Emilia-Romagna, con DGR n. 1617/2015 del 26 ottobre 2015, approva il quadro complessivo delle opere infrastrutturali prioritarie per la Regione Emilia Romagna nell'ambito del programma infrastrutture strategiche e coerenti con il PRIT 98-2010. Tale quadro si articola su due livelli di priorità come dettagliato nell’allegato A. L’infrastruttura “9.35 Itinerario Europeo E45/E55”, articolata in quattro opere del costo complessivo di 1.220 Meuro, finanziabile con contratto di programma ANAS, è inserita nell’allegato A con livello di priorità 1 (opere: riqualificazione con risanamento profondo della pavimentazione lungo la E45 SS3bis Tiberina, con priorità tratto Ravenna-Borello; riqualificazione e adeguamento normativo barriere di sicurezza, ponti e viadotti, gallerie lungo la E45 SS3bis Tiberina, tratto Borello-confine regione Toscana; riqualificazione e messa in sicurezza SS 309 Romea) e 2 (opera E55 Nuova Romea: proposta alternativa di tipo B fra Ravenna e la Ferrara mare e di tipo C1 fino alla SP 60 Gran Linea con riqualificazione della stessa fino alla SS309).
Ad ottobre 2015 il progetto preliminare del “Collegamento autostradale E45-E55 Orte - Mestre” è trasmesso al Consiglio superiore dei lavori pubblici.
La Regione Veneto, con Deliberazione del Consiglio Regionale n. 95 dell’11 dicembre 2015, approva il Documento di Economia e Finanza Regionale (DEFR) 2016-2018. Nel documento, tra gli obiettivi di cui al punto “10.05.01 Potenziare l’assetto della rete stradale prioritaria”, si riporta che “Altra arteria su cui vi è l’assoluta necessità e urgenza di intervenire in maniera efficace in sintonia e collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e con Anas SpA è il tratto veneto della SSE55 Romea. In particolare è necessario rendersi parte attiva presso il Governo nazionale, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e ANAS SpA affinché lo stanziamento di oltre 1,6 miliardi di euro previsto da ANAS per la manutenzione dell’arteria stradale E45/E55 Orte-Mestre venga ripartito in modo tale da destinare, in via prioritaria, la parte di questi fondi necessaria alla messa in sicurezza del tratto veneto della E55-Romea”.


2016 Dicembre

ANAS Spa, in data 28 dicembre 2016, comunica che proseguono gli investimenti per la riqualificazione dell’itinerario E45-E55 Orte-Mestre, nell’ambito del piano di manutenzione straordinaria avviato a marzo 2016, che prevede un impegno complessivo di 1,6 miliardi di euro per il risanamento profondo della pavimentazione, l’ammodernamento delle barriere di sicurezza, il risanamento di viadotti e gallerie, l’adeguamento degli impianti tecnologici e altri interventi per il miglioramento della sicurezza della circolazione.
Riguardo al progetto preliminare del “Collegamento autostradale E45-E55 Orte-Mestre” del Promotore, al 31 dicembre 2016, è in corso, presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, l'istruttoria a seguito della trasmissione del parere del Consiglio superiore dei lavori pubblici, reso dall’Assemblea Generale nell’Adunanza del 15 luglio 2016.


2018 Maggio

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2017, Appendice 2 – Interventi, tabella “Interventi prioritari – strade e autostrade”, è riportato l’intervento “Itinerario Civitavecchia-Orte-Ravenna, identificato dal codice 8, articolato nei due sub interventi “Riqualificaz. E45/SS 3 bis Orte-Ravenna ” e “Riqualificaz. SS309 Ravenna-Venezia”, classificati sia “invarianti” che “progetto di fattibilità” con la nota “risoluzione delle criticità esistenti”.
Il CIPE, con delibera n. 65 del 7 agosto 2017, approva lo schema di Contratto di programma 2016-2020 tra MIT e Anas SpA. Nell’allegato "A", Piano pluriennale degli investimenti 2016-2020, sezione A.1, contenente l’elenco degli interventi suddivisi tra quelli a valere sulle risorse annualmente corrisposte a titolo di corrispettivo, ai sensi dell’art. 1, comma 870, della Legge di Stabilità 2016, e quelli finanziati con contributo in conto impianti, tabella “Interventi di Manutenzione Straordinaria articolazione per tipologia e Itinerario” è riportato l’intervento “E45/E55”, con un importo di 1.581,75 milioni di euro.
Con decreto interministeriale MIT-MEF del 27 dicembre 2017, n. 588, è approvato il Contratto di Programma 2016–2020 tra il MIT e l’ANAS SpA, sottoscritto in data 21 dicembre 2017, che recepisce le prescrizioni indicate nella delibera CIPE n. 65 del 7 agosto 2017 di approvazione dello schema di contratto, che ha recepito, a sua volta, le osservazioni di cui al parere del NARS n. 3 del 4 agosto 2017.
Il CIPE, nella seduta del 21 marzo 2018, relativamente all’opera “Corridoio di viabilità autostradale dorsale Civitavecchia-Orte-Mestre, Lotto E45-E55” prende atto dell’informativa inerente la richiesta di subentro di ANAS SpA quale nuovo promotore dell’opera e dell’istituzione del Tavolo tecnico.
Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2018, capitolo IV. Lo stato di attuazione degli interventi programmati, paragrafo IV. 3 Strade e autostrade, tabella Interventi prioritari invarianti – modalità: strade e autostrade è riportato l’intervento “Itinerario Civitavecchia-Orte-Ravenna - Riqualifica E45/SS 3 bis Orte-Ravenna”, identificato dal codice 8.2, con un valore economico di 1.345,97 milioni di euro, un ammontare di risorse disponibili di 556,56 milioni di euro e un fabbisogno residuo di 789,35 milioni di euro. E’ altresì riportato, nella tabella Interventi prioritari da sottoporre a progetto di fattibilità, l’intervento “Itinerario Civitavecchia-Orte-Ravenna - Riqualifica SS 309 Ravenna-Venezia, identificato con il codice 8.3 con obiettivo del progetto di fattibilità “Risoluzione delle criticità esistenti e alternativo per un eventuale nuovo collegamento autostradale”.
ANAS Spa, in data 17 maggio 2018, comunica che proseguono gli investimenti per la riqualificazione dell’itinerario E45-E55 Orte-Mestre, nell’ambito del piano di manutenzione straordinaria avviato a marzo 2016, che prevede un impegno complessivo di 1,6 miliardi di euro per il risanamento profondo della pavimentazione, l’ammodernamento delle barriere di sicurezza, il risanamento di viadotti e gallerie, l’adeguamento degli impianti tecnologici e altri interventi per il miglioramento della sicurezza della circolazione.


COSTO PRESUNTO

Costo al 21 dicembre 2001 929,620 Fonte:
Costo al 6 aprile 2006 929,622 Fonte:
Costo al 30 giugno 2008 7.500,000 Fonte:
Previsione di costo al 30 aprile 2010 9.448,700 Fonte:
Costo ad aprile 2011 9.768,000 Fonte: DEF 2011
Previsione di costo al 30 aprile 2011 9.768,000 Fonte: DEF 2011
Costo al 30 giugno 2011 9.768,000 Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione di costo al 31 dicembre 2011 9.768,000 Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Costo a giugno 2012 7.259,490 Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Previsione di costo al 30 settembre 2012 7.259,490 Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Costo a dicembre 2012 7.259,490 Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Costo a settembre 2013 10.065,600 Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Previsione di costo al 31 ottobre 2013 10.065,600 Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Costo ad agosto 2014 10.065,600 Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Costo a settembre 2014 10.065,600 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 dicembre 2014 10.065,600 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 marzo 2016 10.065,600 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 dicembre 2016 10.065,600 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione di costo al 31 maggio 2017 10.065,600 Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Costo al 26 aprile 2018 1.345,970 Fonte: DEF 2018
Previsione di costo al 31 maggio 2018 1.345,970 Fonte: DEF 2018
QUADRO FINANZIARIO

Disponibilità indicate nella delibera CIPE 121/01 e successivi aggiornamenti:  
Risorse disponibili ad aprile 2011 8.340,000 - Fonte: DEF 2011
Risorse disponibili al 30 giugno 2011 8.340,000 - Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Risorse disponibili a giugno 2012 5.713,000 - Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Risorse disponibili a dicembre 2012 5.713,000 - Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Risorse disponibili a settembre 2013 10.065,600 - Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Risorse disponibili ad agosto 2014 10.065,600 - Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Risorse disponibili a settembre 2014 10.065,600 - Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)

Risorse disponibili al 31 maggio 2018: 556,560  
ANAS SpA - CdP 2016-2020 556,560 - Fonte: DEF 2018

Fabbisogno residuo al 31 maggio 2018: 789,410  

NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO

Atto Integrativo per la programmazione congiunta e la realizzazione del Corridoio di viabilità Autostradale Dorsale Centrale Mestre-Orte-Civitavecchia (Ex E55-E45) tra MIT e le Regioni Lazio, Umbria, Toscana, Emilia Romagna e Veneto dell'11 novembre 2004
ANAS, Presentazione del progetto preliminare "Collegamento Orte-Mestre (E45-E55) del 23 febbraio 2010
CIPE, Corridoio di Viabilità Autostradale Dorsale Civitavecchia-Orte-Mestre: Tratta E45-E55 (Orte-Mestre) - Relazione Illustrativa al Piano Finanziario del mese di settembre 2013
Delibera CIPE 73/2013 (ricusata Cc) dell'8 novembre 2013
Delibera Corte dei conti n. SCCLEG/16/2014/PREV del 17 luglio 2014
Decreto legge n. 133 del 1° settembre 2014
Delibera CIPE (ritirata) del 10 novembre 2014
Legge n. 164 dell'11 novembre 2014
Delibera Regione del Veneto n. 159 del 13 febbraio 2015
Decreto MIT n. 203 del 19 giugno 2015
CdP Anas SpA anno 2015 e PPI 2015-2019 del 23 giugno 2015
Delibera CIPE 63/2015 del 6 agosto 2015
Delibera Regione Emilia-Romagna, n. 1617 del 26 ottobre 2015
Delibera Regione del Veneto n. 95 dell'11 dicembre 2015
Delibera CIPE 65/2017 del 7 agosto 2017
Decreto interministeriale MIT-MEF n. 588 del 27 dicembre 2017
Seduta CIPE - Informativa del 21 marzo 2018
Siti internet ufficiali

http://www.stradeanas.it/it
Riqualifica E45/SS 3 bis Orte-Ravenna
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori

Riqualifica SS 309 Ravenna-Venezia
Stato di attuazione a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)

PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto:
Conferenza di servizi:
Note:




AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore:
Modalità di selezione:
Procedura:
Sistema di realizzazione:
Criterio di aggiudicazione:
Fase progettuale a base di gara:
Tempi di esecuzione:  
Progettazione:
Lavori:
Data bando:
CIG/CUI:
Data aggiudicazione:
Tipo aggiudicatario:
Nome:
Codice fiscale:
Data stipula contratto:
Quadro economico:  
Importo a base di gara (1):
Importo oneri per la sicurezza:
Importo complessivo a base di gara:
Importo di aggiudicazione (2):
Somme a disposizione:
Importo totale:
% Ribasso di aggiudicazione:
% Rialzo di aggiudicazione:
Note:
1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture


ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori:
Data presunta inizio lavori:
Data effettiva inizio lavori:
Stato avanzamento (importo):
Stato avanzamento (percentuale):
Data presunta fine lavori:
Data effettiva fine lavori:
Data presunta fine lavori x varianti:
Tempi realizzazione:
Data collaudo statico:
Data collaudo tecnico-amministrativo:
Note:

Contenzioso
Totale riserve definite:
Importo complessivo riserve definite:
Totale riserve da definire:
Importo complessivo riserve da definire:
Note:

Sospensione lavori
Numero totale:
Giorni di sospensione totali:
Note:

Varianti
Numero totale:
Giorni proroga totali:
Motivi:
Altri motivi:
Importo:
Importo oneri sicurezza:
Somme a disposizione:
Totale: 0,00
Note:
Ultimazione lavori


Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione o cliccando su OK acconsenti al loro uso.