SILOS Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

Strade e autostrade

STRADE E AUTOSTRADE / Accessibilità stradale Valtellina / SS n. 38 dello Stelvio - Accessibilità Valtellina - 1° lotto - Variante di Morbegno dallo svincolo di Fuentes allo svincolo del Tartano

SCHEDA N. 21

| | |
Costo
  • Dati monitoraggio
  • Dati delibere CIPE o Allegati infrastrutture ai DEF
Quadro finanziario

Quadro finanziario al 31/12/2020

Localizzazione
Cup
  • F51B97000000001
SISTEMA INFRASTRUTTURALE

Strade e autostrade

Soggetto titolare

ANAS SpA

Descrizione

L’intervento “S.S. n. 38-Variante di Morbegno: dallo svincolo di Fuentes (compreso) allo svincolo del Tartano (compreso)” è parte di una serie di opere finalizzate al miglioramento dell’accessibilità alla Valtellina mediante interventi sulla SS 38, c.d. dello “Stelvio”. L’intervento, che si si compone di 2 sottointerventi, ovvero il 1° stralcio, dallo svincolo di Fuentes allo svincolo di Cosio con collegamento a sx Bitto e il 2° stralcio, dallo svincolo di Cosio allo svincolo del Tartano, consiste nella realizzazione di una variante a nord dell’attuale tracciato della predetta strada statale tra Colico e Talamona, oltre ad una variante, con un nuovo ponte sull’Adda, alla S.P. 58 tra Corsio Saltellino e Traina. Il tratto di strada, classificato come “strada extraurbana a 4 o più corsie”, si sviluppa per circa 19 Km, di cui 9 Km in rilevato, 5 Km in viadotto e 6 Km in galleria naturale a doppia canna. E’ prevista la realizzazione di 3 svincoli nonché di opere minori. Per il 2° stralcio è stata presentata una variante al progetto definitivo già approvato, che prevede la realizzazione di una sola carreggiata bidirezionale, per uno sviluppo di circa 10 km, dallo svincolo di Cosio al Tartano, bypassando l’abitato di Morbegno. In particolare, la riconfigurazione del raccordo terminale est con l’attuale S.S. 38 varia solo per un breve tratto, per effetto di alcune modifiche planoaltimetriche volte a ridurre la lunghezza delle due gallerie naturali e ad incrementare i livelli di sicurezza.

Delibere CIPE e/o ordinanze attuative

151/2005
75/2006
14/2008
21/2012
74/2012
97/2012
126/2012
137/2012
7/2013
8/2013
45/2018

Dati storici

1997
La Regione Lombardia firma una convenzione con l’ANAS per la progettazione di interventi generali in Valtellina che prevede che la Regione sviluppi il progetto preliminare dell’intervento e lo studio VIA.
2001
Nella delibera CIPE n. 121 l’intervento è incluso nell’ambito del “Corridoio Plurimodale Padano”, sistemi stradali ed autostradali “Accessibilità Valtellina”, del costo complessivo di 480,1 Meuro.
La Regione Lombardia affida la redazione della progettazione definitiva ed esecutiva all’ATI, costituita dalla Società Bonifica Spa (mandataria), Metropolitana Milanese Spa e Technical Spa.
2003
Il 23 gennaio, la Regione Lombardia presenta il progetto definitivo, con le modifiche e integrazioni richieste agli enti interessati.
L’opera è compresa nell’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Lombardia, sottoscritta l’11 aprile, nell’ambito dei “Corridoi autostradali e stradali”.
L’ANAS approva il progetto definitivo del 1° lotto.
2004
L’ANAS trasmette al MIT e alle Amministrazioni interessate il progetto definitivo, corredato dal SIA e dal programma di risoluzione delle interferenze.
Il 7 aprile si apre la CdS convocata dal MIT che si conclude il 12 maggio con l’espressione di prescrizioni e raccomandazioni in fase di redazione del progetto esecutivo.
La Regione Lombardia trasmette copia della delibera con la quale esprime parere favorevole con prescrizioni.Il Ministero dell’ambiente, sulla base della valutazione della Commissione VIA, esprime parere favorevole, con prescrizioni e raccomandazioni, sul progetto definitivo.
2005
La Regione Lombardia evidenzia che una copertura finanziaria di 280 Meuro è sufficiente a finanziare un primo stralcio del progetto “dallo svincolo di Fuentes allo svincolo di Cosio con collegamento a sx Bitto”.
Il Ministero per i beni culturali esprime parere favorevole con prescrizioni.
L’ANAS comunica al CIPE il quadro delle somme già a disposizione per il 1°stralcio, che ammontano a 140 Meuro.
Il MIT trasmette al CIPE la relazione istruttoria “Accessibilità Valtellina-S.S. n. 38 - lotto 1 – variante di Morbegno, dallo svincolo di Fuentes (compreso) allo svincolo del Tartano (compreso)”, proponendo l’approvazione, con prescrizioni e raccomandazioni, del progetto definitivo e richiedendo il finanziamento, per un importo di 140 Meuro, del primo stralcio Variante di Morbegno, “dallo svincolo di Fuentes allo svincolo di Cosio con collegamento a sx Bitto”.
Il CIPE, con delibera n. 151, approva con le prescrizioni e raccomandazioni proposte dal MIT, il progetto definitivo dell’opera per un costo di 671,8 Meuro e prende atto della copertura finanziaria di 140 Meuro per il 1°stralcio, nonché della volontà della Regione di procedere alla realizzazione del 1°stralcio in assenza di risorse per il completamento dell’intera opera. Per quanto riguarda il finanziamento del fabbisogno residuo pari a 140 Meuro, il CIPE rinvia alla Finanziaria 2006.
2006
Il CIPE, con delibera n. 75, rende disponibili gli ulteriori 140 Meuro necessari al completamento del 1° stralcio.
Il 18 dicembre viene firmato l’Accordo di programma per la viabilità di accesso alla Valtellina ed alla Valchiavenna, tra il MIT, la Regione Lombardia, l’ANAS e gli altri enti territoriali interessati. Tra gli impegni condivisi figura l’attuazione del 1° stralcio del lotto 1° della variante Fuentes-Tartano per il quale si prevede la conclusione degli elaborati per l’appalto entro al fine del 2006, l’indizione della gara a maggio 2007, l’avvio dei lavori entro il 2008 e l’apertura al traffico entro l’estate 2011. Nell'accordo vengono inoltre presi impegni per la predisposizione di studi e per l'individuazione di soluzioni intermedie o provvisorie per risolvere il nodo di Morbegno.
2007
L’ANAS pubblica il bando di gara per l’affidamento dell’appalto integrato per la realizzazione dei lavori sulla S.S. 38 Variante di Morbegno, dallo svincolo di Fuentes allo svincolo del Tartano. Stralcio 1° - Tronco A - dallo svincolo di Fuentes allo svincolo di Cosio. Lotto 1° .
Nel protocollo d’intesa tra il MIT, Regione Lombardia, Provincia di Sondrio, ANAS, Camera di Commercio di Sondrio ed Enti locali interessati, sottoscritto il 5 novembre, viene recepita la variante che prevede una sola carreggiata bidirezionale, per circa 10 km, dallo svincolo di Cosio al Tartano, bypassando Morbegno
2008
Il MIT trasmette la relazione istruttoria sull’ “Accessibilità Valtellina: S.S. n. 38 1° lotto – variante di Morbegno, dallo svincolo di Cosio allo svincolo del Tartano", proponendo la disposizione di una variante al 2° stralcio del 1° lotto della “variante di Morbegno” e l’assegnazione, in via programmatica, di un finanziamento pubblico di 60 Meuro, a valere sulle risorse destinate alle infrastrutture strategiche.
Il MI trasmette la documentazione istruttoria integrativa.
Il CIPE, con delibera n. 14, prende atto che per il primo stralcio funzionale dell’opera, dallo svincolo di Fuentes allo svincolo di Cosio, al quale sono stati destinati i 140 Meuro con delibera n. 75/2006 , sono in corso le procedure per l’aggiudicazione dei lavori. Per il 2° stralcio prende atto che, rispetto al progetto definitivo approvato con la delibera n. 151/2005, la variante consente una riduzione di oltre il 50% del costo previsto.
Il costo della tratta in variante viene stimato in 195,5 Meuro, di cui 137,7 Meuro per “opere civili ed impianti” e 57,8 Meuro per “somme a disposizione ed opere di mitigazione”, a fronte dei 409 Meuro di cui al progetto definitivo approvato.Viene quindi disposta la variante. L’opera non presenta un ritorno economico derivante dalla gestione, in quanto strada statale non a pedaggio.
Per completare la copertura finanziaria dell’opera, per la quale sono indicati come disponibili fondi della Regione Lombardia (63 Meuro), della Provincia di Sondrio (18 Meuro), di organismi ed enti territoriali (29 Meuro) e fondi disponibili sul primo stralcio (25 Meuro), per complessivi 135 Meuro, è assegnato all’ANAS, in via programmatica, un contributo quindicennale di euro 5,6 Meuro a valere sul contributo pluriennale autorizzato dall’art. 2, comma 257, della legge n. 244/2007 e decorrente dal 2010. L’assegnazione definitiva del contributo avverrà in sede di approvazione del progetto definitivo della variante e sarà subordinata all’assunzione di formali impegni che assicurino l’effettiva disponibilità delle risorse della Regione Lombardia, della Provincia di Sondrio e degli Enti locali .
Il 4 giugno l’ANAS aggiudica l’appalto integrato per la realizzazione dei lavori sulla S.S. 38 Variante di Morbegno, dallo svincolo di Fuentes allo svincolo del Tartano. Stralcio 1° - Tronco A-dallo svincolo di Fuentes allo svincolo di Cosio. Lotto 1° all’Ati Salini Locatelli Srl, Castelli Lavori Srl, Cotea Costruzioni Stradali-Edili-Idrauliche Srl, Igeam Srl.
L' Accordo di Programma del 18.12.2008 prevede, per il completamento del I Lotto,lo sviluppo della progettazione a semplice carreggiata semplice, mantenendo la possibilità di un eventuale potenziamento futuro a doppia carreggiata (da Cosio al Tartano) così come previsto nel progetto originario.
2009

L’ANAS approva il progetto esecutivo per i lavori di costruzione della variante di Morbegno, 1° Stralcio del tronco A del 1° lotto dei lavori sulla strada statale 38 "dello Stelvio", dallo svincolo di Fuentes a Cosio.
Il 19 febbraio l’ANAS trasmette al MIT e agli atri soggetti interessati il progetto definitivo della SS 38-1° lotto-2° stralcio ed il 28 febbraio comunica l’inizio dei lavori di esecuzione del 1° stralcio.
L’Accessibilità Valtellina rientra tra le opere della delibera CIPE n. 10 sullo stato di attuazione del PIS.
La Regione Lombardia, con delibera di Giunta Regionale n. VIII/09404 del 6 maggio, esprime parere favorevole sul progetto definitivo del 2° stralcio.
Il 12 maggio viene convocata la CdS relativa al secondo stralcio.
La Commissione VIA, il 17 dicembre, esprime il parere positivo n. 401 sul progetto definitivo del 2° stralcio, condizionato all’ottemperanza di alcune prescrizioni.
Nella “Relazione sullo stato del Procedimento”, del 30 dicembre, relativa al lotto 1°, Variante di Morbegno, dallo svincolo di Fuentes allo svincolo del Tartano- 2°stralcio dalla svincolo di Cosio allo svincolo di Tartano, è indicato un costo complessivo del progetto 279,9 Meuro. La data presunta di pubblicazione del bando è giugno 2010 e l’inizio lavori è previsto per maggio 2011, con una durata di 1.250 giorni.


2010

Il Ministero per i beni e le attività culturali trasmette il 22 gennaio il parere favorevole sul progetto definitivo del 2° stralcio con alcune prescrizioni.
Il collegio di Vigilanza dell'accordo di programma, riunitosi a Sondrio il 18 giugno, delibera la possibilità di utilizzare per l'integrazione del finanziamento del 1 lotto 2 stralcio della variante di Morbegno le eventuali economie e ribassi d'asta provenienti dalla realizzazione del 1 lotto, 1 stralcio della variante di Morbegno.
La Commissione VIII della Camera, con la Risoluzione in Commissione 8-00086 del 30 luglio, impegna il Governo a garantire l'effettivo completamento delle opere necessarie per la funzionalità del sistema viario del territorio della Valtellina.
Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera “SS 38 Stelvio - lotto 1°, I° e II° stralcio” è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010”.
Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.


Aprile 2011

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera “SS 38 Stelvio - lotto 1°, I° e II° stralcio” è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011” ; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2011 (marzo)”; “6: Programma Infrastrutture Strategiche – Stato avanzamento lavori”.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, risulta che la percentuale di avanzamento lavori del 1°stralcio è del 51% e la fine lavori è prevista per ottobre 2012. Per il completamento del I Lotto è stata sviluppata, con progettazione interna, una soluzione a semplice carreggiata, con possibilità di potenziamento futuro.


Dicembre 2011

L'ANAS, con determinazione n. 128 del 20 febbraio, trasmette al MIT il quadro economico del progetto definitivo del 2° stralcio che prevede un costo di 280,1 Meuro, al netto di IVA, di cui 226,2 Meuro per “lavori”, 24,2 Meuro per “somme a disposizione e 29,7 Meuro per oneri d’investimento.
Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011) l’opera è riportata nelle stesse tabelle di aprile. E' inoltre presente nella tabella D: “Elenco opere confermate: legge 111/2011, art 32, comma 7”.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2011, non risultano variazioni rispetto al monitoraggio precedente.


Marzo 2012

Il CIPE, con la delibera n. 21 del 23 marzo, approva, con prescrizioni e raccomandazioni, il progetto definitivo dell'intervento "Accessibilità Valtellina: s.s. n. 38 1° lotto – Variante di Morbegno, 2° stralcio (dallo svincolo di Cosio allo svincolo del Tartano) ", conferma in via definitiva il finanziamento di 60 Meuro previsto dalla delibera CIPE n. 14/2008 e assegna un ulteriore contributo di 50,1 Meuro a valere sul Fondo di cui all’art. 32, comma 1, del decreto legge n. 98/2011.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2012, non risultano variazioni rispetto al monitoraggio precedente.


Settembre 2012

L'opera è riportata nell'Allegato infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 1, opere confermate; allegato 4, interventi approvati nella seduta del CIPE del 23 marzo 2012; allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
L'opera, suddivisa in due lotti,  è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; documento uno "due diligence". Inoltre, il lotto "SS 38 Stelvio - 1° lotto 1° stralcio" è riportato nella Tabella 1, Opere in realizzazione e/o completate del PIS, e  il lotto "SS 38 Stelvio - 1° lotto 2° stralcio" nella Tabella 2, Opere in fase di progettazione del PIS.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 30 settembre 2012, risultano in corso i lavori del 1° stralcio. Per il 2° stralcio invece risulta pubblicato il bando di gara in data 10 agosto 2012.
Il CIPE, con la delibera n. 74 del dell'11 luglio, prende atto dell'orientamento del MIT di destinare parte delle economie di gara relative al 2°stralcio della variante di Morbegno (S.S.38-Accessibilità Valtellina) alla variante di Tirano.


Dicembre 2012

Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.
Le risorse del Fondo Infrastrutture Ferroviarie e Stradali, di cui all'articolo 32, comma 1, del decreto-legge n. 98/2011, assegnate all'“Accessibilità Valtellina SS 38 lotto 1 variante di Morbegno”, con delibera CIPE 21/2012, pari a 50,122 Meuro, sono state confermate con delibere CIPE 97/2012, 126/2012, 137/2012, 7/2013 e 8/2013.


Giugno 2013

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 1 - Le opere in realizzazione del Programma Infrastrutture Strategiche nel perimetro del deliberato CIPE il patrimonio infrastrutturale consolidato – SS 38 Stelvio 1°Lotto 1°Str. Fuentes Cosio; Tabella 2 - Le opere in progettazione del deliberato CIPE – SS 38 Stelvio - 1°Lotto 2°Str. Cosio Tartano.


Ottobre 2013

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo, 1° lotto 1° e 2° stralcio; 1A - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS)  - Perimetro interventi deliberati dal CIPE (2002-2013 settembre) Opere in fase di realizzazione, 1° lotto 1° e 2° stralcio.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2013, risultano conclusi i lavori relativi al 1° lotto 1° stralcio.


Giugno 2014

ANAS Spa, in data 15 gennaio 2014, pubblica sulla GUUE l’avviso di aggiudicazione dell’appalto integrato per la progettazione ed esecuzione dei lavori relativi a “Accessibilità Valtellina. Lotto primo - SS 38 - Variante di Morbegno dallo svincolo di Fuentes allo svincolo del Tartano. Secondo Stralcio (dallo svincolo di Cosio allo Svincolo di Tartano)” all’ATI composto dalle imprese Tecnis Spa, Cogip Infrastrutture Spa e Sintec Spa.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabella A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche, articolata in 2 interventi (1°Lotto 1° Str. Fuentes Cosio e 1°Lotto 2° Str. Cosio Tartano.
Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.


Dicembre 2014

Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla Nota di aggiornamento del DEF 2013.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche, articolata in 2 interventi; Tabella 0.1 Il consolidato: le opere in realizzazione (1°Lotto 1° Str. Fuentes Cosio); Tabella 0.1 Il programmatico: le opere in progettazione (1°Lotto 2° Str. Cosio Tartano).


Marzo 2016

Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 marzo 2016, risultano ultimati i lavori del 1° stralcio e in corso quelli del 2° stralcio.


Dicembre 2016

Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2016, risultano in corso i lavori del 2° stralcio, con un avanzamento del 36,90%, e la loro ultimazione è prevista nel mese di dicembre 2017.


Maggio 2018

Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2018, risultano in corso i lavori del 2° stralcio, con un avanzamento del 94%, e la loro ultimazione è prevista nel 2018.


Ottobre 2019

Il CIPE, con delibera n. 45 del 25 ottobre 2018, autorizza l’utilizzo delle economie relative all’intervento “Accessibilità Valtellina: SS n. 38 1° lotto - Variante di Morbegno, 2° stralcio, dallo svincolo di Cosio (progressiva km 8+945) allo svincolo del Tartano (progressiva km 18+601)” per il finanziamento dell’intervento denominato “Accessibilità Valtellina - SS n. 38, lotto 4 - Nodo di Tirano, tratta «A» (svincolo di Bianzone-svincolo La Ganda) e tratta «B» (svincolo La Ganda-Campone in Tirano)”. L’importo delle economie trasferibili al nodo di Tirano ammontano a 50 milioni di euro di cui 36,015 di risorse della Regione Lombardia e degli Enti locali e 13,985 milioni di risorse statali di cui alle delibere CIPE 14/2008 e 21/2012.
Il CIPE, con delibera n. 36 del 24 luglio 2019, approva l’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2020, il quale prevede 36 miliardi di investimenti complessivi (inclusi i 2,9 miliardi della legge 145/2018 e i 3,2 miliardi di produzione residua di interventi in fase di attivazione e in corso di esecuzione), di cui 31,2 miliardi finanziati e 4,7 miliardi da finanziare. L’aggiornamento prevede risorse aggiuntive da allocare per circa 12,5 miliardi di euro e include un piano per la manutenzione straordinaria di ponti, viadotti e gallerie per 2,7 miliardi di euro.
Al 31 ottobre 2019 l’iter per l’approvazione dell’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2021 non risulta concluso. Riguardo ai contenuti, nella versione del documento inviato informalmente dal MIT nel mese di settembre 2019, nell’Allegato "A", Piano pluriennale degli investimenti 2016-2020, sezione A.1, contenente l’elenco degli interventi suddivisi tra quelli a valere sulle risorse annualmente corrisposte a titolo di corrispettivo ai sensi dell’art. 1, comma 870, della Legge di Stabilità 2016, e quelli finanziati con contributo in conto impianti, tabella “Aggiornamento Piano Pluriennale 2016-2020 – Interventi in corso - Adeguamento e messa in sicurezza, Completamenti Itinerari e Nuove Opere” è riportato l’intervento “SS 38 - Lotto 1 - Variante di Morbegno: dallo svincolo di Fuentes allo svincolo del Tartano. 2° Stralcio: dallo svincolo di Cosio allo svincolo di Tartano”, identificato dal codice MI323, con un costo di 220.777.447 euro e una percentuale di avanzamento dei lavori del 98,70% con la nota “Ultimato”.
Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2019, risultano ultimati i lavori del 2° stralcio in data 24 ottobre 2018.


Dicembre 2020

Il CIPE, con delibera n. 45 del 25 ottobre 2018, autorizza l’utilizzo delle economie relative all’intervento “Accessibilità Valtellina: SS n. 38 1° lotto - Variante di Morbegno, 2° stralcio, dallo svincolo di Cosio (progressiva km 8+945) allo svincolo del Tartano (progressiva km 18+601)” per il finanziamento dell’intervento denominato “Accessibilità Valtellina - SS n. 38, lotto 4 - Nodo di Tirano, tratta «A» (svincolo di Bianzone-svincolo La Ganda) e tratta «B» (svincolo La Ganda-Campone in Tirano)”. L’importo delle economie trasferibili al nodo di Tirano ammontano a 50 milioni di euro di cui 36,015 di risorse della Regione Lombardia e degli Enti locali e 13,985 milioni di risorse statali di cui alle delibere CIPE 14/2008 e 21/2012.
Il CIPE, con delibera n. 36 del 24 luglio 2019, approva l’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2020, il quale prevede 36 miliardi di investimenti complessivi (inclusi i 2,9 miliardi della legge 145/2018 e i 3,2 miliardi di produzione residua di interventi in fase di attivazione e in corso di esecuzione), di cui 31,2 miliardi finanziati e 4,7 miliardi da finanziare. L’aggiornamento prevede risorse aggiuntive da allocare per circa 12,5 miliardi di euro e include un piano per la manutenzione straordinaria di ponti, viadotti e gallerie per 2,7 miliardi di euro.
Al 31 ottobre 2019 l’iter per l’approvazione dell’aggiornamento del CdP ANAS 2016-2021 non risulta concluso. Riguardo ai contenuti, nella versione del documento inviato informalmente dal MIT nel mese di settembre 2019, nell’Allegato "A", Piano pluriennale degli investimenti 2016-2020, sezione A.1, contenente l’elenco degli interventi suddivisi tra quelli a valere sulle risorse annualmente corrisposte a titolo di corrispettivo ai sensi dell’art. 1, comma 870, della Legge di Stabilità 2016, e quelli finanziati con contributo in conto impianti, tabella “Aggiornamento Piano Pluriennale 2016-2020 – Interventi in corso - Adeguamento e messa in sicurezza, Completamenti Itinerari e Nuove Opere” è riportato l’intervento “SS 38 - Lotto 1 - Variante di Morbegno: dallo svincolo di Fuentes allo svincolo del Tartano. 2° Stralcio: dallo svincolo di Cosio allo svincolo di Tartano”, identificato dal codice MI323, con un costo di 220.777.447 euro e una percentuale di avanzamento dei lavori del 98,70% con la nota “Ultimato”.
Dalla rilevazione dell’ANAC sullo stato di attuazione delle infrastrutture strategiche e prioritarie, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 ottobre 2019, risultano ultimati i lavori del 2° stralcio in data 24 ottobre 2018.


COSTO PRESUNTO (milioni di euro)
Costo al 21 dicembre 2001
0,000
- Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Previsione al 30 aprile 2004
671,850
- Fonte: ANAS Spa
Previsione al 30 aprile 2005
671,850
- Fonte: ANAS Spa
Costo al 06 aprile 2006
0,000
- Fonte: Delibera CIPE 130/2006
Previsione al 30 aprile 2007
671,850
- Fonte: Delibera CIPE 151/2005
Costo al 30 giugno 2008
0,000
- Fonte: DPEF 2009-2013
Previsione al 30 aprile 2009
450,300
- Fonte: DPEF 2009-2013
Previsione al 30 aprile 2010
534,722
- Fonte: DPEF 2010-2013
Costo ad aprile 2011
501,430
- Fonte: DEF 2011
Previsione al 30 aprile 2011
501,430
- Fonte: DEF 2011
Costo al 30 giugno 2011
501,430
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione al 31 dicembre 2011
501,430
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Costo al 01 giugno 2012
477,990
- Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Previsione al 30 giugno 2012
534,942
- Fonte: Provincia di Sondrio
Previsione al 30 settembre 2012
534,942
- Fonte: Provincia di Sondrio
Costo al 01 dicembre 2012
477,990
- Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Previsione al 30 giugno 2013
518,873
- Fonte: ANAS Spa
Costo al 01 settembre 2013
477,990
- Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Previsione al 31 ottobre 2013
518,873
- Fonte: ANAS Spa
Costo al 01 aprile 2014
535,120
- Fonte: DEF 2014
Previsione al 30 giugno 2014
518,873
- Fonte: ANAS Spa
Costo agosto 2014
535,120
- Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Costo al 01 settembre 2014
535,120
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 dicembre 2014
518,873
- Fonte: ANAS Spa
Previsione al 31 marzo 2016
518,873
- Fonte: ANAS Spa
Previsione al 31 dicembre 2016
518,873
- Fonte: ANAS Spa
Previsione 31 maggio 2017
518,873
- Fonte: ANAS Spa
Previsione al 31 maggio 2018
518,873
- Fonte: ANAS Spa
Previsione al 31 ottobre 2019
459,528
- Fonte: Aggiornamento CdP Anas 2016-2020
Previsione al 31 dicembre 2020
459,528
- Fonte: Aggiornamento CdP Anas 2016-2020
QUADRO FINANZIARIO (milioni di euro)
Risorse disponibili al 31 dicembre 2020
478,869

Fondi Legge Obiettivo
140,000
Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Regione Lombardia
69,357
Fonte: Delibera CIPE 45/2018
Fondi Legge Obiettivo
50,880
Fonte: Delibera CIPE 45/2018
Regione Lombardia
90,500
Fonte: Delibera CIPE 21/2012
Provincia di Sondrio
24,000
Fonte: Delibera CIPE 75/2006
Provincia di Sondrio
29,161
Fonte: Delibera CIPE 45/2018
Camera di Commercio di Sondrio
3,941
Fonte: Delibera CIPE 45/2018
Consorzio Comuni Bacino Imbrifero Montano
31,526
Fonte: Delibera CIPE 45/2018
Fondo infrastrutture ferroviarie e stradali (a)
39,504
Fonte: Delibera CIPE 45/2018;Delibera CIPE 21/2012

Fabbisogno residuo al 31 dicembre 2020
-19,341

STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto
Progettazione definitiva
Conferenza servizi
Conclusa
Note
Nota: 1 L'intero I Lotto approvato, tecnicamente ed in parte economicamente, con delibera CIPE del 2.12.2005 n.151 prevedeva una sezione tipo cat. B da Fuentes fino allo svincolo del Tartano. Un primo tratto da Fuentes fino a Cosio coperto finanziariamente con la delibera CIPE sopra indicata è stato appaltato all'impresa Claudio Salini S.p.A. Per il completamento del I Lotto a seguito dell''Accordo di Programma del 18.12.2008 ed il Protocollo d'Intesa del 5.11.2007, è stata sviluppata, con progettazione interna, una soluzione a semplice carreggiata senza pregiudicare la possibilità di un eventuale potenziamento futuro a doppia carreggiata (da Cosio al Tartano) così come previsto nel progetto originario. Nota 2: Gara di progettazione di competenza della Regione Lombardia
Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
Progettazione definitiva Esterno 671.850.190,47 Bonifica S.p.A. (Mandataria), Metropolitana Milanese S.p.A., Technital S.p.A.
SS n. 38 dello Stelvio - Accessibilità Valtellina - 1° lotto - Variante di Morbegno dallo svincolo di Fuentes allo svincolo del Tartano - 1° Stralcio - dallo svincolo di Fuentes allo svincolo di Cosio con collegamento a sx Bitto
STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto
Progettazione esecutiva
Conferenza servizi
Conclusa
Note
Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
Progettazione esecutiva Esterno 174.260.966,70 3.391.982,00 1.958.905,00 3TI progetti Italia- ingegneria integrata S.p.A.

AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore
ANAS SpA
Modalità di selezione
Affidamento con bando
Procedura
Procedura ristretta
Sistema di realizzazione
Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara
Definitivo
Tempi di esecuzione
Progettazione
180 giorni
Lavori
750 giorni
Data bando
04/06/2007
CIG/CUI
00400011de
Data aggiudicazione
04/06/2008
Tipo aggiudicatario
ATI
Nome
Ing. Claudio Salini S.p.A. - Locatelli Geom. Gabriele S.p.A. - Cotea Costruzioni s.r.l. - Castelli Lavori s.r.l.
Codice fiscale
08514961005 - 01
Data stipula contratto
15/09/2008
Quadro economico
Importo a base di gara(1)
170.042.882,53
Importo oneri per la sicurezza
4.218.084,17
Importo complessivo a base di gara
174.260.966,70
Importo di aggiudicazione(2)
150.868.714,57
Somme a disposizione
35.530.589,74
Importo totale
186.399.304,31
% Ribasso di aggiudicazione
15,44
% Rialzo di aggiudicazione
Note

1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori
Conclusi
Data presunta inizio lavori
28/02/2009
Data effettiva inizio lavori
28/02/2009
Stato avanzamento (importo)
176.572.410,59
Stato avanzamento (percentuale)
100,00
Data presunta fine lavori
31/10/2012
Data effettiva fine lavori
19/02/2014
Data presunta fine lavori x varianti
19/02/2014
Tempi realizzazione
secondo previsione
Descrizione ritardo
Data collaudo statico
12/08/2015
Data collaudo tecnico-amministrativo
15/11/2016
Note
L’Appalto prevedeva anche l’attuazione del Piano di Monitoraggio Ambientale che comprende anche la fase post-operam, avente durata triennale, con ultimazione a giugno 2016 il cui report conclusivo è stato trasmesso dall’Appaltatore solo in data 12/10/2016.

Contenzioso
Totale riserve definite
14
Importo complessivo riserve definite
16.376.196,94
Totale riserve da definire
21
Importo complessivo riserve da definire
137.280.447,73
Note

Sospensione lavori
Numero totale
1
Giorni di sospensione totali
106
Note

Varianti
Numero totale
4
Giorni proroga totali
1038
Motivi
Altri motivi
Importo
21.620.499,68
Importo oneri sicurezza
184.327,04
Somme a disposizione
Totale
Note
SS n. 38 dello Stelvio - Accessibilità Valtellina - 1° lotto - Variante di Morbegno dallo svincolo di Fuentes allo svincolo del Tartano - 2° Stralcio - dallo svincolo di Cosio allo svincolo del Tartano (MI323)
STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto
Progettazione definitiva
Conferenza servizi
Conclusa
Note
L'intero I Lotto approvato, tecnicamente ed in parte economicamente, con delibera CIPE del 2.12.2005 n.151 prevedeva una sezione tipo cat. B da Fuentes fino allo svincolo del Tartano. Un primo tratto da Fuentes fino a Cosio coperto finanziariamente con la delibera CIPE sopra indicata è stato appaltato all'impresa Claudio Salini S.p.A. Per il completamento del I Lotto a seguito dell''Accordo di Programma del 18.12.2008 ed il Protocollo d'Intesa del 5.11.2007, è stata sviluppata, con progettazione interna, questa soluzione a semplice carreggiata senza pregiudicare la possibilità di un eventuale potenziamento futuro a doppia carreggiata (da Cosio al Tartano) così come previsto nel progetto originario.
Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
Progettazione definitiva Interno 280.000,00 01/06/2008 31/12/2008

AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore
ANAS SpA
Modalità di selezione
Affidamento con bando
Procedura
Procedura ristretta
Sistema di realizzazione
Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara
Definitivo
Tempi di esecuzione
Progettazione
150 giorni
Lavori
1250 giorni
Data bando
10/08/2012
CIG/CUI
44747264B5
Data aggiudicazione
17/02/2014
Tipo aggiudicatario
IMPRESA SINGOLA
Nome
COSSI COSTRUZIONI SPA
Codice fiscale
00617100144
Data stipula contratto
05/03/2014
Quadro economico
Importo a base di gara(1)
211.658.445,85
Importo oneri per la sicurezza
14.540.107,61
Importo complessivo a base di gara
226.198.553,46
Importo di aggiudicazione(2)
157.492.910,03
Somme a disposizione
24.127.887,96
Importo totale
181.620.797,99
% Ribasso di aggiudicazione
38,18
% Rialzo di aggiudicazione
Note
L'appalto è stato aggiudicato all'ATI TECNIS SPA - COGIP INFRASTRUTTURE SPA - SINTEC SPA (DAM SPA - ITALCONSULT SPA - E.T.S. ENGINEERING AND TECHNICAL SERVICES SPA. A seguito di cessione di ramo d'azienda in data 30/03/2015 ratificata dall'ANAS in data 15/05/2015 è subentrata nell'esecuzione dei lavori la sola Impresa Cossi Costruzioni SPA.

1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori
Conclusi
Data presunta inizio lavori
22/01/2015
Data effettiva inizio lavori
22/01/2015
Stato avanzamento (importo)
Stato avanzamento (percentuale)
100,00
Data presunta fine lavori
18/12/2017
Data effettiva fine lavori
Data presunta fine lavori x varianti
24/10/2018
Tempi realizzazione
in ritardo
Descrizione ritardo
Cause imputabili all'appaltatore.
Data collaudo statico
Data collaudo tecnico-amministrativo
Note

Varianti
Numero totale
1
Giorni proroga totali
164
Motivi
Altri motivi
Motivi da mantenere: Art. 132 c. 1. lett. c) D.lgs. 163/2006 Art. 132 c. 1. lett. d) D.lgs. 163/2006 Art. 132 c. 3. D.lgs. 163/2006
Importo
5.920.098,92
Importo oneri sicurezza
0,00
Somme a disposizione
Totale
Note
Gli importi sopra indicati sono riferiti ai maggiori lavori disposti con la perizia di variante.
NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO
Convenzione Regione Lombardia - ANAS del 14 ottobre 1997
Intesa Generale Quadro tra il Governo e la Regione Lombardia dell'11 aprile 2003
Delibera Regione Lombardia n. 17167 del 16 aprile 2004
Delibera Regione Lombardia n. 7/20542 del 23 dicembre 2004
Delibera Regione Lombardia n. 988 del 7 novembre 2005
Delibera CIPE 151/2005 del 2 dicembre 2005
Delibera CIPE 75/2006 del 29 marzo 2006
Accordo di programma Regione Lombardia del 18 dicembre 2006
Bando di gara ANAS (I lotto I stralcio) del mese di giugno 2007
Delibera CIPE 14/2008 del 31 gennaio 2008
Avviso di aggiudicazione ANAS (I lotto I stralcio) del mese di giugno 2008
Delibera di Giunta Regione Lombardia n. VIII/09404 del 6 maggio 2009
Delibera CIPE 21/2012 del 23 marzo 2012
Delibera CIPE 74/2012 dell'11 luglio 2012
Delibera CIPE 97/2012 del 26 ottobre 2012
Delibera CIPE 126/2012 dell'11 dicembre 2012
Delibera CIPE 137/2012 del 21 dicembre 2012
Delibera CIPE 7/2013 del 18 febbraio 2013
Delibera CIPE 8/2013 del 18 febbraio 2013
Avviso di aggiudicazione ANAS Spa - GUUE S10 del 15 gennaio 2014
Delibera CIPE 45/2018 del 25 ottobre 2018
Aggiornamento CdP ANAS 2016-2021 del mese di luglio 2019
Delibera 36/2019 del 24 luglio 2019