SILOS Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

Infrastrutture Idriche

INFRASTRUTTURE IDRICHE / Basilicata - Adduttore del Sinni: ristrutturazione e telecontrollo

SCHEDA N. 157

| | |
Costo
  • Dati monitoraggio
  • Dati delibere CIPESS o Allegati infrastrutture ai DEF
Quadro finanziario

Quadro finanziario al 31/05/2022

Localizzazione
Cup
  • G87H02000020001
SISTEMA INFRASTRUTTURALE

Infrastrutture Idriche

Soggetto titolare

Ente Irrigazione Puglia Lucania ed Irpinia di Bari

Descrizione

L’opera comprende la ristrutturazione, l’esecuzione delle opere di straordinaria manutenzione dell’adduttore del Sinni dalla diga di Monte Cotugno a Monteparano e la realizzazione di un sistema di telecontrollo e telegestione, con recupero di efficienza nell’utilizzo della risorsa idrica. L’intervento è tuttavia funzionalmente indipendente dal previsto potenziamento dell’adduttore del Sinni.

Delibere CIPESS e/o ordinanze attuative

138/2002
54/2004

Dati storici

1999
Nell’ Accordo di Programma del 5 agosto tra le Regioni Puglia e Basilicata ed il Ministero dei Lavori Pubblici si individuano le risorse idriche necessarie al soddisfacimento dei fabbisogni potabili, irrigui ed industriali delle due Regioni e le infrastrutture da realizzare.
2001
L’intervento è incluso nella delibera CIPE n. 121 tra gli “Interventi per l’emergenza idrica nel Mezzogiorno continentale e insulare”.
2002
Le OPCM n. 3187 e n. 3188 del 22 marzo stabiliscono che gli interventi già inseriti in accordi di programma ex art. 17 della legge n. 36/1994 e nelle intese istituzionali Stato-Regioni, nonché gli interventi inclusi nella programmazione regionale o statale, devono essere compresi in un programma di interventi urgenti e necessari per fronteggiare la crisi idrica.
Con la nota del 18 dicembre, il MIT trasmette la relazione istruttoria sul “Adduttore del Sinni: ristrutturazione e telecontrollo”, proponendo un finanziamento di 18,4 Meuro a carico delle risorse della legge n. 166/2002.
La Regione Puglia e il MIT sottoscrivono, l’11 dicembre, un accordo attuativo per la ristrutturazione e telecontrollo dell’esistente adduttore del Sinni individuando quale soggetto aggiudicatore la regione Basilicata.
Il CIPE, con la delibera n. 138, prende atto che il progetto preliminare dell’opera, già approvato, è disponibile a livello di definitivo e che l’intervento non necessita di VIA, in quanto la ristrutturazione della Canna del Sinni è già in esercizio. La Regione Basilicata, soggetto aggiudicatore, indica un costo previsto di 20 Meuro, di cui 1,6 per il sistema di telecontrollo, oggetto di specifica richiesta al MEF a carico dei fondi ex art. 141 della legge n. 388/2000. Quindi il finanziamento proposto, a valere sui fondi di cui alla legge n. 166/2002 è di 18,4 Meuro. Il CIPE assegna all’“Adduttore del Sinni: ristrutturazione e telecontrollo” l’importo complessivo di 18,4 Meuro in termini di volume di investimento articolati in 10 Meuro per l’anno 2003 e 8,4 per l’anno 2004. L’importo sarà erogato all’approvazione definitiva del progetto esecutivo e previa verifica dell’effettivo costo dell’intervento.
Il 20 dicembre il Presidente del Consiglio, i Ministri competenti e il presidente della Regione Basilicata sottoscrivono l’intesa generale quadro in cui si include l’”adduttore del Sinni” tra le opere previste dal PIS.
2003
Il CIPE, con delibera n. 63, indica la Regione Basilicata quale soggetto autorizzato a contrarre il mutuo per l’opera in questione.
L’Ente per lo sviluppo dell’irrigazione e la trasformazione fondiaria Puglia, Lucania ed Irpinia (EIPLI), il 16 dicembre, pubblica il bando di gara per l’aggiornamento dell’impianto di telecontrollo esistente che prevede la sostituzione delle apparecchiature di acquisizione/trasmissione dati presso le stazioni periferiche ed il centro di telecontrollo di Ginosa (TA) e la gestione provvisoria per un anno. L’importo d’appalto è di 1,1 Meuro di cui 0,3 quali oneri per la sicurezza. Si fissa in 450 gg. il termine di esecuzione.
L’EIPLI, il 16 dicembre, pubblica il bando di gara per progettazione definitiva ed esecuzione dei lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria di ammodernamento e adeguamento in materia di sicurezza dell’adduttore del Sinni dalla diga di Monte Cotugno a Monteparano. L’importo a base d’appalto è di 15,6 Meuro, di cui 14,9 per lavori soggetti al ribasso d’asta, 0,6 per la sicurezza e 0,8 per la progettazione esecutiva. Il termine d’esecuzione è di 1095 gg., dei quali 60 gg. per la redazione del progetto esecutivo.
2004
Il MIT, con nota del 6 aprile, richiede la variazione del soggetto aggiudicatore per l’intervento individuando, a tal fine, l’EIPLI in sostituzione della Regione Basilicata, su indicazione della stessa Regione.
L’EIPLI, in data 12 maggio, pubblica il bando di gara per l’affidamento dei lavori per la costruzione di un collettore di raccolta in c.a. per lo smaltimento delle acque meteoriche a salvaguardia del paramento di valle della diga di Monte Cotugno e il ripristino dello stesso paramento in Agro di Sinise. L’importo a base d’appalto è di 1,1 Meuro ed il termine d’esecuzione è di 180 gg.
L’EIPLI, in data 13 luglio, aggiudica la gara relativa ai lavori per la costruzione di un collettore di raccolta in c.a. per lo smaltimento delle acque meteoriche a salvaguardia del paramento di valle della diga di Monte Cotugno e il ripristino dello stesso paramento in Agro di Sinise.
Il CIPE, con delibera n. 54, individua nell’EIPLI il soggetto aggiudicatore.
2006
L’opera è compresa nella delibera CIPE n. 130 di rivisitazione del PIS.
In data 1 giugno vengono pubblicati nella GU gli esiti dei seguenti appalti integrati: realizzazione dei lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria di ammodernamento e adeguamento in materia di sicurezza dell’adduttore del Sinni dalla diga di Monte Cotugno a Monteparano; aggiornamento dell’impianto di telecontrollo esistente, che prevede la sostituzione delle apparecchiature di acquisizione e trasmissione dati presso le stazioni periferiche e presso il centro di telecontrollo di Ginosa (TA).
2008
Nel Rapporto Infrastrutture Prioritarie del MIT si rileva che per la copertura del finanziamento riguardante l’adduttore il mutuo è stato contratto dalla Regione, mentre per le opere di telecontrollo direttamente dall’EIPLI a valere sui fondi previsti dall’art. 141 della legge n. 388/2000. La gara, mediante appalto concorso, bandita dall’EIPLI, è stata aggiudicata per l’importo complessivo di 1,1 Meuro, oltre a 0,03 Meuro per oneri di sicurezza.
2009
L’intervento è incluso nella delibera CIPE n. 10 di ricognizione sullo stato di attuazione del PIS.
2010
Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera "Ristrutturazione e telecontrollo adduttore Sinni" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010”.
Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.
Aprile 2011

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera "Ristrutturazione e telecontrollo adduttore Sinni" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2011 (marzo)”; “6: Programma Infrastrutture Strategiche – Stato avanzamento lavori”.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, risultano conclusi i lavori relativi a tutti e tre i lotti che compongono l'opera.


Dicembre 2011

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011) l’opera è riportata nella stesse tabelle di aprile.


Settembre 2012

L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
L'opera è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 1, Opere in realizzazione e/o completate del PIS; Documento uno "due diligence".


Dicembre 2012

Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.


Giugno 2013

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 1 - Le opere in realizzazione del Programma Infrastrutture Strategiche nel perimetro del deliberato CIPE il patrimonio infrastrutturale consolidato.


Ottobre 2013

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo; 1A - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS)  - Perimetro interventi deliberati dal CIPE (2002-2013 settembre) Opere in fase di realizzazione.


Giugno 2014

L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabelle: III.1-7 Opere esterne al Core ed al Comprehensive Network Schemi Idrici Mezzogiorno; A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche.
Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.
La Regione Basilicata, con DGR n. 771 del 24 giugno 2014, approva la proposta di Intesa Generale Quadro, costituente riferimento programmatico per il XII Allegato Infrastrutture. L’opera è inserita nella tabella 1.c. Componente storica sulla base delle delibere CIPE 121/2001 e 130/2006.
Con nota prot. N. U0025238 del 30 giugno 2014 del Capo della Struttura Tecnica di Missione (STM) del MIT, per la redazione del documento base del XII Allegato Infrastrutture, viene chiesto a ciascuna Regione di deliberare in sede di Giunta Regionale l’elenco delle infrastrutture ritenute strategiche con l’indicazione di priorità alta (1) o medio bassa (2), specificando le eventuali altre infrastrutture che non risultano più coerenti con le indicazioni di programmazione di fondi regionali.


Dicembre 2014

La Regione Basilicata, con DGR n. 967 del 30 luglio 2014, integra la DGR n. 771 del 24 giugno 2014 in conformità alle richieste della STM (indicazione priorità 1 e 2). L’opera è inserita nella tabella 1.c. Componente storica sulla base delle delibere CIPE 121/2001 e 130/2006.
Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla Nota di aggiornamento del DEF 2013.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 0.1 Il consolidato: le opere in realizzazione.


COSTO PRESUNTO (milioni di euro)
Costo al 21 dicembre 2001
0,000
- Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Previsione al 30 aprile 2004
20,000
- Fonte: Delibera CIPE 138/2002
Previsione al 30 aprile 2005
20,000
- Fonte: Delibera CIPE 138/2002
Costo al 06 aprile 2006
0,000
- Fonte: Delibera CIPE 130/2006
Previsione al 30 aprile 2007
20,000
- Fonte: Delibera CIPE 138/2002
Costo al 30 giugno 2008
0,000
- Fonte: DPEF 2009-2013
Previsione al 30 aprile 2009
18,317
- Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Previsione al 30 aprile 2010
18,317
- Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Costo ad aprile 2011
17,220
- Fonte: DEF 2011
Previsione al 30 aprile 2011
17,220
- Fonte: DEF 2011
Costo al 30 giugno 2011
17,220
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione al 31 dicembre 2011
17,220
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Costo al 01 giugno 2012
18,400
- Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Previsione al 30 giugno 2012
17,220
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione al 30 settembre 2012
18,400
- Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Costo al 01 dicembre 2012
18,400
- Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Previsione al 30 giugno 2013
18,400
- Fonte: DEF 2013
Costo al 01 settembre 2013
18,400
- Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Previsione al 31 ottobre 2013
18,400
- Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Costo al 01 aprile 2014
18,400
- Fonte: DEF 2014
Previsione al 30 giugno 2014
18,400
- Fonte: DEF 2014
Costo agosto 2014
18,400
- Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Costo al 01 settembre 2014
18,400
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 dicembre 2014
18,400
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 marzo 2016
18,400
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 dicembre 2016
18,400
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione 31 maggio 2017
18,400
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 maggio 2018
18,400
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 ottobre 2019
18,400
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 dicembre 2020
18,400
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 maggio 2022
18,400
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
QUADRO FINANZIARIO (milioni di euro)
Risorse disponibili al 31 maggio 2022
18,400

Fondi Legge Obiettivo
18,400
Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)

Fabbisogno residuo al 31 maggio 2022
0,000

Ristrutturazione e manutenzione straordinaria ammodernamento e adeguamento dell'adduttore del Sinni dalla diga Monte Cotugno a Monteparano
STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto
Conferenza servizi
Note

AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore
Ente Irrigazione Puglia Lucania ed Irpinia di Bari
Modalità di selezione
Affidamento con bando
Procedura
Altro
Sistema di realizzazione
Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione
Prezzo più basso
Fase progettuale a base di gara
Definitivo
Tempi di esecuzione
Progettazione
60 giorni
Lavori
1035 giorni
Data bando
20/04/2004
CIG/CUI
Data aggiudicazione
22/11/2004
Tipo aggiudicatario
ATI
Nome
Faver S.p.A
Codice fiscale
02450340720
Data stipula contratto
05/04/2007
Quadro economico
Importo a base di gara(1)
14.935.745,28
Importo oneri per la sicurezza
593.925,43
Importo complessivo a base di gara
15.609.770,71
Importo di aggiudicazione(2)
9.598.057,88
Somme a disposizione
10.801.989,63
Importo totale
20.400.047,51
% Ribasso di aggiudicazione
40,25
% Rialzo di aggiudicazione
Note

1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori
Conclusi
Data presunta inizio lavori
Data effettiva inizio lavori
13/03/2006
Stato avanzamento (importo)
Stato avanzamento (percentuale)
Data presunta fine lavori
Data effettiva fine lavori
30/11/2010
Data presunta fine lavori x varianti
Tempi realizzazione
in ritardo
Descrizione ritardo
per variante dei lavori
Data collaudo statico
06/04/2011
Data collaudo tecnico-amministrativo
22/07/2011
Note
Collaudo Tecnico-amministrativo approvato con Decreto Commissariale n° 1361 del 18/8/2011

Varianti
Numero totale
2
Giorni proroga totali
688
Motivi
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi
Importo
9.697.878,23
Importo oneri sicurezza
621.675,43
Somme a disposizione
8.080.446,34
Totale
Note
Collettore di raccolta in c.a. per lo smaltimento delle acque meteoriche a salvaguardia del paramento di valle della diga di Monte Cotugno
STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto
Conferenza servizi
Note

AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore
Ente per lo Sviluppo dell'Irrigazione e la Trasformazione Fondiaria in Puglia, Lucania ed Irpinia
Modalità di selezione
Affidamento con bando
Procedura
Procedura ristretta
Sistema di realizzazione
Appalto sola esecuzione
Criterio di aggiudicazione
Prezzo più basso
Fase progettuale a base di gara
Esecutiva
Tempi di esecuzione
Progettazione
30 giorni
Lavori
180 giorni
Data bando
24/12/2003
CIG/CUI
Data aggiudicazione
13/07/2004
Tipo aggiudicatario
ATI
Nome
Scavi autotrasporti s.r.l.
Codice fiscale
03341810103
Data stipula contratto
10/02/2005
Quadro economico
Importo a base di gara(1)
1.032.913,80
Importo oneri per la sicurezza
36.151,98
Importo complessivo a base di gara
1.069.064,78
Importo di aggiudicazione(2)
978.501,29
Somme a disposizione
258.171,11
Importo totale
1.236.672,40
% Ribasso di aggiudicazione
5,27
% Rialzo di aggiudicazione
Note

1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori
Conclusi
Data presunta inizio lavori
17/08/2004
Data effettiva inizio lavori
17/08/2004
Stato avanzamento (importo)
Stato avanzamento (percentuale)
Data presunta fine lavori
Data effettiva fine lavori
14/03/2005
Data presunta fine lavori x varianti
Tempi realizzazione
secondo previsione
Descrizione ritardo
Data collaudo statico
Data collaudo tecnico-amministrativo
Note
Emesso certificato di regolare esecuzione in data 19/10/2005
Adeguamento del sistema di telecontrollo a servizio dell'adduttore del Sinni
STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto
Progettazione preliminare
Conferenza servizi
Non disponibile
Note
Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
Progettazione preliminare Interno 1.601.016,36 1.601.016,36 30/11/2001 24/12/2001

AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore
Ente per lo Sviluppo dell'Irrigazione e la Trasformazione Fondiaria in Puglia, Lucania ed Irpinia
Modalità di selezione
Affidamento con bando
Procedura
Altro
Sistema di realizzazione
Appalto sola esecuzione
Criterio di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara
Preliminare
Tempi di esecuzione
Progettazione
25 giorni
Lavori
365 giorni
Data bando
24/12/2003
CIG/CUI
Data aggiudicazione
05/10/2004
Tipo aggiudicatario
ATI
Nome
ABB energy automation s.p.a
Codice fiscale
01725590168
Data stipula contratto
03/08/2006
Quadro economico
Importo a base di gara(1)
1.106.746,48
Importo oneri per la sicurezza
31.483,21
Importo complessivo a base di gara
1.138.229,69
Importo di aggiudicazione(2)
1.021.500,00
Somme a disposizione
544.102,61
Importo totale
1.565.602,61
% Ribasso di aggiudicazione
5,00
% Rialzo di aggiudicazione
Note

1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori
Conclusi
Data presunta inizio lavori
22/03/2006
Data effettiva inizio lavori
22/03/2006
Stato avanzamento (importo)
Stato avanzamento (percentuale)
Data presunta fine lavori
Data effettiva fine lavori
10/08/2007
Data presunta fine lavori x varianti
Tempi realizzazione
secondo previsione
Descrizione ritardo
Data collaudo statico
Data collaudo tecnico-amministrativo
21/11/2008
Note

Varianti
Numero totale
1
Giorni proroga totali
145
Motivi
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi
Importo
1.222.257,33
Importo oneri sicurezza
31.483,21
Somme a disposizione
374.533,45
Totale
Note
NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO
Accordo di Programma n.36 Regioni Puglia e Basilicata del 5 agosto 1999
Ordinanze Ministro dell’Interno delegato per il coordinamento della Protezione civile n.3187 e 3188 del 22 marzo 2002
Accordi di programma Regione Puglia dell'11 dicembre 2002
Delibera CIPE 138/2002 del 19 dicembre 2002
Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Basilicata del 20 dicembre 2002
Delibera CIPE 63/2003 del 25 luglio 2003
Bandi di gara del 16 dicembre 2003
Delibera CIPE 54/2004 del 29 settembre 2004
Avvisi di avvenuta aggiudicazione del 1° giugno 2006
Delibera Regione Basilicata n. 771 del 24 giugno 2014
Delibera Regione Basilicata n. 967 del 30 luglio 2014