SILOS Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

Infrastrutture Idriche

INFRASTRUTTURE IDRICHE / Basilicata - Opere per l’integrazione delle condotte maestre, delle diramazioni, dei serbatoi e del completamento delle reti di distribuzione di alcuni abitati della Valle dell’Agri / Basilicata - Opere per l'integrazione delle condotte maestre, delle diramazioni, dei serbatoi e del completamento delle reti di distribuzione di alcuni abitati della Valle dell'Agri - 1° lotto funzionale

SCHEDA N. 159

| | |
Costo
  • Dati monitoraggio
  • Dati delibere CIPESS o Allegati infrastrutture ai DEF
Quadro finanziario

Quadro finanziario al 31/05/2022

Localizzazione
Cup
  • G99J04000010001
SISTEMA INFRASTRUTTURALE

Infrastrutture Idriche

Soggetto titolare

Regione Basilicata

Descrizione

I 1° lotto funzionale delle “Opere acquedottistiche della Valle dell’Agri” comprende i seguenti lavori: - sistemazione gruppo sorgentizio Oscuriello - ripristino continuità idraulica di una tubazione esistente - sistemazione area Montemurro - aumento della capacità idrica di tre serbatoi - rete idrica di Sant’Arcangelo - rifacimento di vari partitori - posa in opera di apparecchiature di controllo - regolazione e misura dell’intero Acquedotto dell’Agri

Delibere CIPESS e/o ordinanze attuative

53/2004

Dati storici

2001
L’opera è inclusa nella delibera CIPE n. 121 nell’ambito degli interventi per l’emergenza idrica nella Regione Basilicata.
2002
E’ sottoscritta l’Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Basilicata ove sono comprese le opere idriche dell’Agri.
2003
La Regione Basilicata, il 16 giugno, si esprime positivamente con prescrizioni.
Il RUP attesta che i manufatti non ricadono in aree sensibili e/o sottoposte a vincoli (attestazione del 9 luglio 2003).
Il MIT ha convocato la CdS che si conclude positivamente in data 24 novembre.
La Regione Basilicata, con nota del 2 dicembre, esprime parere di conformità in relazione alla localizzazione.
2004
Il RUP, in data 28 gennaio, dichiara concluso il procedimento di dichiarazione di pubblica utilità.
Nella nota del 23 febbraio, il MIT trasmette la relazione istruttoria sulle “Opere acquedottistiche della Valle dell’Agri, integrazione condotte maestre e varie - 1° lotto funzionale”, proponendo l’approvazione del progetto definitivo dell’opera, con prescrizioni e programma interferenze, e l’assegnazione del finanziamento a carico delle risorse della legge n. 166/2002, come rifinanziato dalla legge n. 350/2003;
Il CIPE, con delibera n. 53, prende atto che l’opera è stata esclusa dalla procedura di VIA e che la Regione Basilicata ha trasmesso il progetto definitivo alle amministrazioni interessate ed agli enti gestori delle interferenze, i quali hanno rilasciato nulla osta di massima sia per gli aspetti localizzativi che per le interferenze. Il costo complessivo è di 17,3 Meuro, di cui 1,8 per IVA. Il CIPE approva il progetto definitivo e assegna alla Regione Basilicata l’importo complessivo di 17,3 Meuro a valere sulla legge n. 166/2002 (11 Meuro nell’anno 2005 e 6,3 nell’anno 2006).
2005
La società Acquedotto Lucano Spa, il 27 settembre, pubblica il bando di gara per l'”affidamento della progettazione esecutiva e della esecuzione dei lavori delle opere per l'integrazione delle condotte maestre, delle diramazioni, dei serbatoi e del completamento delle reti di distribuzione di alcuni abitati della Valle dell'Agri – 1° lotto funzionale”, per un importo complessivo dei lavori di 12,8 Meuro
2006
L’intervento è compreso nella delibera CIPE n. 130 di rivisitazione del PIS.
Acquedotto Lucano Spa, in data 26 settembre, informa che è ancora in corso la fase di negoziazione.
2007
Il 6 aprile Acquedotto Lucano Spa aggiudica la gara all’Ati Marottoli Costruzioni e Servizi Srl; Ing.Ram Srl.
2009
L’opera compare nella delibera CIPE n. 10 di ricognizione sullo stato di attuazione del PIS.
2010
Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera "Acquedotto dell' Agri, integrazione condotte maestre e varie 1° lotto funzionale" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010”.
Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture.
Aprile 2011

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera "Acquedotto dell' Agri, integrazione condotte maestre e varie 1° lotto funzionale" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2011 (marzo)”; “6: Programma Infrastrutture Strategiche – Stato avanzamento lavori” (avanzamento lavori 58%).
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, si rileva un avanzamento dei lavori del 68,20%. La conclusione è prevista per il 31 dicembre 2011, nonostante i lavori siano parzialmente sospesi.


Dicembre 2011

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011) l’opera è riportata nella stesse tabelle di aprile.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2011, i lavori risultano sospesi.


Settembre 2012

L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
L'opera è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 1, Opere in realizzazione e/o completate del PIS; Documento uno "due diligence".
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 30 settembre 2012, risultano in corso i lavori.


Dicembre 2012

Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.


Giugno 2013

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 1 - Le opere in realizzazione del Programma Infrastrutture Strategiche nel perimetro del deliberato CIPE il patrimonio infrastrutturale consolidato.


Ottobre 2013

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo; 1A - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS)  - Perimetro interventi deliberati dal CIPE (2002-2013 settembre) Opere in fase di realizzazione.


Giugno 2014

L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabelle: III.1-7 Opere esterne al Core ed al Comprehensive Network Schemi Idrici Mezzogiorno; A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche.
Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.
La Regione Basilicata, con DGR n. 771 del 24 giugno 2014, approva la proposta di Intesa Generale Quadro, costituente riferimento programmatico per l’Allegato XII Infrastrutture. L’opera è inserita nella tabella 1.c. Componente storica sulla base delle delibere CIPE 121/2001 e 130/2006.
Con nota prot. N. U0025238 del 30 giugno 2014 del Capo della Struttura Tecnica di Missione (STM) del MIT, per la redazione del documento base dell’XII Allegato Infrastrutture, viene chiesto a ciascuna Regione di deliberare in sede di Giunta Regionale l’elenco delle infrastrutture ritenute strategiche con l’indicazione di priorità alta (1) o medio bassa (2), specificando le eventuali altre infrastrutture che non risultano più coerenti con le indicazioni di programmazione di fondi regionali.


Dicembre 2014

Il 7 luglio 2014, l’assemblea dei Soci di Acquedotto Lucano approva il bilancio consolidato al 31 dicembre 2013. Nella nota integrativa si riporta che i lavori di potenziamento dello schema idrico della valle dell’Agri sono di fatto conclusi e le opere realizzate sono state tutte avviate all’esercizio.
La Regione Basilicata, con DGR n. 967 del 30 luglio 2014, integra la DGR n. 771 del 24 giugno 2014 in conformità alle richieste della STM (indicazione priorità 1 e 2). L’opera è inserita nella tabella 1.c. Componente storica sulla base delle delibere CIPE 121/2001 e 130/2006.
Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla Nota di aggiornamento del DEF 2013.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 0.1 Il consolidato: le opere in realizzazione.


COSTO PRESUNTO (milioni di euro)
Costo al 21 dicembre 2001
0,000
- Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Previsione al 30 aprile 2004
19,000
- Fonte: Regione Basilicata
Previsione al 30 aprile 2005
17,275
- Fonte: Delibera CIPE 53/2004
Costo al 06 aprile 2006
0,000
- Fonte: Delibera CIPE 130/2006
Previsione al 30 aprile 2007
17,275
- Fonte: Delibera CIPE 53/2004
Costo al 30 giugno 2008
0,000
- Fonte: DPEF 2009-2011
Previsione al 30 aprile 2009
17,275
- Fonte: Delibera CIPE 53/2004
Previsione al 30 aprile 2010
17,275
- Fonte: Delibera CIPE 53/2004
Costo ad aprile 2011
12,990
- Fonte: DEF 2011
Previsione al 30 aprile 2011
12,990
- Fonte: DEF 2011
Costo al 30 giugno 2011
12,990
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione al 31 dicembre 2011
12,990
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Costo al 01 giugno 2012
13,300
- Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Previsione al 30 giugno 2012
12,990
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione al 30 settembre 2012
13,300
- Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Costo al 01 dicembre 2012
13,300
- Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Previsione al 30 giugno 2013
13,300
- Fonte: DEF 2013
Costo al 01 settembre 2013
13,300
- Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Previsione al 31 ottobre 2013
13,300
- Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Costo al 01 aprile 2014
13,300
- Fonte: DEF 2014
Previsione al 30 giugno 2014
13,300
- Fonte: DEF 2014
Costo agosto 2014
13,300
- Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Costo al 01 settembre 2014
13,300
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 dicembre 2014
13,300
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 marzo 2016
13,300
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 dicembre 2016
13,300
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione 31 maggio 2017
13,300
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 maggio 2018
13,300
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 ottobre 2019
13,300
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 dicembre 2020
13,300
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 maggio 2022
13,300
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
QUADRO FINANZIARIO (milioni di euro)
Risorse disponibili al 31 maggio 2022
17,275

Fondi Legge Obiettivo
17,275
Fonte: Delibera CIPE 53/2004

Fabbisogno residuo al 31 maggio 2022
-3,975

STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto
Progettazione esecutiva
Conferenza servizi
Conclusa
Note
Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
Progettazione esecutiva Esterno 12.563.243,78 529.190,52 Acquedotto Pugliese SpA 16/06/2003

AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore
Regione Basilicata
Modalità di selezione
Affidamento con bando
Procedura
Procedura aperta
Sistema di realizzazione
Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara
Definitivo
Tempi di esecuzione
Progettazione
60 giorni
Lavori
900 giorni
Data bando
23/09/2005
CIG/CUI
2029282879
Data aggiudicazione
06/04/2007
Tipo aggiudicatario
Nome
A.T.I. MAROTTOLI Costruzioni e Servizi S.r.l. - Ing. RAM S.r.l.
Codice fiscale
01468210768
Data stipula contratto
21/09/2007
Quadro economico
Importo a base di gara(1)
12.177.558,70
Importo oneri per la sicurezza
424.557,91
Importo complessivo a base di gara
12.602.116,61
Importo di aggiudicazione(2)
9.533.726,06
Somme a disposizione
4.673.166,15
Importo totale
14.206.892,21
% Ribasso di aggiudicazione
30,47
% Rialzo di aggiudicazione
Note

1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori
In corso
Data presunta inizio lavori
Data effettiva inizio lavori
29/09/2008
Stato avanzamento (importo)
7.189.839,08
Stato avanzamento (percentuale)
80,86
Data presunta fine lavori
31/12/2011
Data effettiva fine lavori
Data presunta fine lavori x varianti
30/06/2015
Tempi realizzazione
in ritardo
Descrizione ritardo
Ritardata presa d'atto da parte dei competenti Uffici Regionali della perizia di variante
Data collaudo statico
Data collaudo tecnico-amministrativo
Note

Sospensione lavori
Numero totale
3
Giorni di sospensione totali
Note
numero 1 sospensione totale di 93 giorni numero 2 sospensioni parziali di cui 1 in corso

Varianti
Numero totale
1
Giorni proroga totali
60
Motivi
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi
Importo
9.290.565,86
Importo oneri sicurezza
465.850,58
Somme a disposizione
4.218.883,56
Totale
13.975.300,00
Note
NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO
Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Basilicata del 20 dicembre 2002
Voto n. 344 CTAR Regione Basilicata - Dipartimento infrastrutture e mobilità del 16 giugno 2003
Attestazione n.2286/8013 del 9 luglio 2003
Delibera CIPE 53/2004 del 29 settembre 2004
Bando di gara Acquedotto Lucano Spa del mese di settembre 2005
Avviso di aggiudicazione Acquedotto Lucano Spa del mese di settembre 2007
Delibera Regione Basilicata n. 771 del 24 giugno 2014
Bilancio 2013 Acquedotto Lucano Spa del 7 luglio 2014
Delibera Regione Basilicata n. 967 del 30 luglio 2014