SILOS Sistema Informativo Legge Opere Strategiche

Infrastrutture Idriche

INFRASTRUTTURE IDRICHE / Basilicata - Opere di captazione e protezione di sorgenti nel territorio di Lauria e costruzione delle relative opere acquedottistiche nelle Valli del Noce e del Sinni

SCHEDA N. 161

| | |
Costo
  • Dati monitoraggio
  • Dati delibere CIPESS o Allegati infrastrutture ai DEF
Quadro finanziario

Quadro finanziario al 31/05/2022

Localizzazione
Cup
  • G87H04000020001
SISTEMA INFRASTRUTTURALE

Infrastrutture Idriche

Soggetto titolare

Ente per lo Sviluppo dell'Irrigazione e la Trasformazione Fondiaria in Puglia, Lucania ed Irpinia

Descrizione

Le “Opere di captazione e protezione di sorgenti nel territorio di Lauria e costruzione delle relative opere acquedottistiche nelle Valli del Noce e del Sinni” consistono in: 44 Km circa di condotte in acciaio di vari diametri; 6 serbatoi di accumulo per complessivi 8.000 mc; ripristino del serbatoio di Lauria; 2 impianti di sollevamento; 2 bottini; 3 attraversamenti: due del Sinni ed uno del fosso Monaco; 2 fiancheggiamenti su ponti stradali; una galleria di m 200; reti idriche di 6 paesi. L’acquedotto serve circa 50.000 abitanti residenti e 40.000 fluttuanti turistici.

Delibere CIPESS e/o ordinanze attuative

52/2004

Dati storici

2000
Tra il 2000 e il 2001 l’opera viene sottoposta alla valutazione del Dipartimento Ambiente e Territorio della regione Basilicata che esprime parere favorevole e rilascia i relativi nulla osta.
2001
L’intervento è compreso nella delibera n. 121 nell’ambito degli interventi per l’emergenza idrica nella Regione Basilicata.
2002
L’opera viene inclusa nell’Intesa Generale Quadro tra il Governo e la Regione Basilicata sottoscritta il 20 dicembre. Il soggetto aggiudicatore è individuato nella Regione Basilicata.
2003
Il 17 luglio la Regione Basilicata esprime parere, con prescrizioni, in merito alla non assoggettabilità dell’intervento alla VIA.
La Regione Basilicata, con nota del 21 novembre, esprime parere favorevole, senza prescrizioni, conformemente ai nulla osta già rilasciati per le stesse opere.
Il MIT convoca la CdS che si conclude positivamente in data 24 novembre.
La Regione Basilicata, con nota del 2 dicembre, esprime parere di conformità in relazione alla localizzazione.
2004
Il RUP, in data 28 gennaio, dichiara concluso senza osservazioni ed opposizioni il procedimento di dichiarazione di pubblica utilità.
Il MIT, con nota del 23 febbraio, trasmette la relazione istruttoria sulle “Opere acquedottistiche nelle Valli del Noce e del Sinni”, proponendo l’approvazione del progetto definitivo con prescrizioni e programma interferenze, e l’assegnazione del finanziamento a carico della legge n. 166/2002, come rifinanziata dalla legge 350/2003.
Il CIPE, nella delibera n. 52, prende atto delle risultanze dell’istruttoria e dei pareri espressi e approva, con prescrizioni, il progetto definitivo. Il costo complessivo dell’intervento è di 26 Meuro di cui 3,9 per IVA. ll contributo che viene assegnato, a valere sulla legge n. 166/2002, è a copertura totale del costo. L’anno di imputazione è il 2005 per 20 Meuro e il 2006 per i restanti 6.
L’Acquedotto Lucano Spa, in data 18 novembre, pubblica il bando di gara per l’affidamento dell’”Appalto integrato per la progettazione esecutiva e l'esecuzione delle opere di captazione e protezione di sorgenti nel territorio di Lauria e costruzione delle relative opere acquedottistiche nelle valli del Noce e del Sinni” per un importo complessivo di 15,1 Meuro.
2006
L’intervento è incluso nella delibera CIPE n. 130 di rivisitazione del PIS.
In data 20 luglio Acquedotto Lucano Spa aggiudica l’appalto all’ATI composta da Marottoli Costruzioni e Servizi Srl - Ing. Ram Srl - Ro.Mal.Cos Spa.
Il rapporto “Infrastrutture Prioritarie” del MIT conferma il costo e il quadro finanziario e indica che, per la copertura del finanziamento, è stato contratto il mutuo con la Cassa Depositi e prestiti.
2009
L’opera compare nella delibera CIPE n.10 di ricognizione sullo stato di attuazione del PIS.
2010
Nell’Allegato Infrastrutture alla DFP 2011-2013 l’opera "Adeguamento opere di captazione, riefficientantamento ed opere connesse valli Noce e Sinni" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche – Aggiornamento 2010”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2010”.
Nella seduta del 4 novembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'accordo sull'Allegato Infrastrutture
Aprile 2011

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 l’opera ""Adeguamento opere di captazione, riefficientantamento ed opere connesse valli Noce e Sinni" è riportata nelle tabelle: “1: Programma delle Infrastrutture Strategiche - Aggiornamento aprile 2011”; “3: Programma Infrastrutture Strategiche - Opere non comprese nella tabella 2”; “5: Stato attuativo dei progetti approvati dal CIPE 2002-2011 (marzo)”; “6: Programma Infrastrutture Strategiche – Stato avanzamento lavori” (avanzamento lavori 49%).
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 maggio 2011, risulta un avanzamento lavori del 75,73%. La conclusione è prevista per il 16 dicembre 2011.


Dicembre 2011

Nell’Allegato Infrastrutture al DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011) l’opera è inserita nelle stesse tabelle di aprile.
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 31 dicembre 2011, risulta un avanzamento dei lavori dell’84.04%, la loro conclusione è prevista per il 31 gennaio 2012. I tempi di realizzazione registrano un ritardo a causa della perizia di variante per interferenze intervenute con l'autostrada Salerno-Reggio Calabria e dei tempi necessari per acquisizione pareri ed autorizzazioni.


Settembre 2012

L'opera è riportata nell'Allegato Infrastrutture-Rapporto intermedio di aprile 2012: allegato 5, quadro riepilogativo degli interventi del PIS.
L'opera è riportata nel 10° Allegato Infrastrutture al DEF 2012 (aggiornamento di settembre 2012): Tabella 0, Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 1, Opere in realizzazione e/o completate del PIS; Documento uno "due diligence".
Dalla rilevazione dell’AVCP sullo stato di attuazione delle opere comprese nel PIS, che si basa sui dati comunicati dal RUP al 30 settembre 2012, risulta che i lavori si sono conclusi in data 29/06/2012.


Dicembre 2012

Nella seduta del 6 dicembre la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2012 – 10° Allegato infrastrutture.
Il CIPE, con delibera n. 136 del 21 dicembre, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture al DEF 2012.


Giugno 2013

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013: Tabella 1 - Le opere in realizzazione del Programma Infrastrutture Strategiche nel perimetro del deliberato CIPE il patrimonio infrastrutturale consolidato.


Ottobre 2013

L'opera è riportata nell’XI Allegato Infrastrutture al DEF 2013 (aggiornamento di settembre 2013), Tabelle: 0 - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS) Avanzamento complessivo; 1A - Programma Infrastrutture Strategiche (PIS)  - Perimetro interventi deliberati dal CIPE (2002-2013 settembre) Opere in fase di realizzazione.


Giugno 2014

L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014, Tabelle: III.1-7 Opere esterne al Core ed al Comprehensive Network Schemi Idrici Mezzogiorno; A.1-1 Tabella 0 - Avanzamento Programma Infrastrutture Strategiche.
Nella seduta del 16 aprile la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del D.lgs. 281/97 sancisce l'intesa sul Programma delle infrastrutture strategiche allegato alla Nota di aggiornamento del DEF 2013 – 11° Allegato infrastrutture.
La Regione Basilicata, con DGR n. 771 del 24 giugno 2014, approva la proposta di Intesa Generale Quadro, costituente riferimento programmatico per l’Allegato XII Infrastrutture. L’opera è inserita nella tabella 1.c. Componente storica sulla base delle delibere CIPE 121/2001 e 130/2006.
Con nota prot. N. U0025238 del 30 giugno 2014 del Capo della Struttura Tecnica di Missione (STM) del MIT, per la redazione del documento base dell’XII Allegato Infrastrutture, viene chiesto a ciascuna Regione di deliberare in sede di Giunta Regionale l’elenco delle infrastrutture ritenute strategiche con l’indicazione di priorità alta (1) o medio bassa (2), specificando le eventuali altre infrastrutture che non risultano più coerenti con le indicazioni di programmazione di fondi regionali.


Dicembre 2014

La Regione Basilicata, con DGR n. 967 del 30 luglio 2014, integra la DGR n. 771 del 24 giugno 2014 in conformità alle richieste della STM (indicazione priorità 1 e 2). L’opera è inserita nella tabella 1.c. Componente storica sulla base delle delibere CIPE 121/2001 e 130/2006.
Il CIPE, con delibera n. 26 del 1° agosto 2014, esprime parere favorevole sull'Allegato Infrastrutture alla Nota di aggiornamento del DEF 2013.
L'opera è riportata nel XII Allegato Infrastrutture al DEF 2014 (aggiornamento di settembre 2014): Tabella 0 – Stato dell’arte e degli avanzamenti del Programma Infrastrutture Strategiche; Tabella 0.1 Il consolidato: le opere in realizzazione.


COSTO PRESUNTO (milioni di euro)
Costo al 21 dicembre 2001
0,000
- Fonte: Delibera CIPE 121/2001
Previsione al 30 aprile 2004
28,500
- Fonte: IGQ tra Governo e Regione Basilicata
Previsione al 30 aprile 2005
26,000
- Fonte: Delibera CIPE 52/2004
Costo al 06 aprile 2006
0,000
- Fonte: Delibera CIPE 130/2006
Previsione al 30 aprile 2007
26,000
- Fonte: Delibera CIPE 52/2004
Costo al 30 giugno 2008
0,000
- Fonte: DPEF 2009-2013
Previsione al 30 aprile 2009
21,566
- Fonte: Delibera CIPE 10/2009
Previsione al 30 aprile 2010
21,566
- Fonte: DPEF 2010-2013
Costo ad aprile 2011
22,640
- Fonte: DEF 2011
Previsione al 30 aprile 2011
22,640
- Fonte: DEF 2011
Costo al 30 giugno 2011
22,640
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione al 31 dicembre 2011
22,640
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Costo al 01 giugno 2012
21,560
- Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Previsione al 30 giugno 2012
22,640
- Fonte: DEF 2011 (aggiornamento settembre 2011)
Previsione al 30 settembre 2012
21,560
- Fonte: DEF 2012 (aggiornamento settembre 2012)
Costo al 01 dicembre 2012
21,560
- Fonte: DEF 2012 (delibera CIPE 136/2012)
Previsione al 30 giugno 2013
21,560
- Fonte: DEF 2013
Costo al 01 settembre 2013
21,560
- Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Previsione al 31 ottobre 2013
21,560
- Fonte: DEF 2013 (aggiornamento settembre 2013)
Costo al 01 aprile 2014
21,560
- Fonte: DEF 2014
Previsione al 30 giugno 2014
21,560
- Fonte: DEF 2014
Costo agosto 2014
21,560
- Fonte: Delibera CIPE 26/2014
Costo al 01 settembre 2014
21,560
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 dicembre 2014
21,560
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 marzo 2016
21,560
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 dicembre 2016
21,560
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione 31 maggio 2017
21,560
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 maggio 2018
21,560
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 ottobre 2019
21,560
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 dicembre 2020
21,560
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
Previsione al 31 maggio 2022
21,560
- Fonte: DEF 2014 (aggiornamento settembre 2014)
QUADRO FINANZIARIO (milioni di euro)
Risorse disponibili al 31 maggio 2022
21,566

Fondi Legge Obiettivo
21,566
Fonte: Delibera CIPE 10/2009

Fabbisogno residuo al 31 maggio 2022
-0,006

STATO DI ATTUAZIONE a cura dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
PROGETTAZIONE
Livello di progettazione raggiunto
Progettazione definitiva
Conferenza servizi
Conclusa
Note
I progettisti sono stati incaricati con Convenzione n. 23993 del 18/05/1991 dall'Acquedotto pugliese. Successivamente l’Autorità d’Ambito Ottimale della Basilicata ha assunto la titolarità del Progettocon convenzione del 24/04/2002 stipulata con l’EAAP, e i medesimi professionisti
Descrizione CIPE Servizio Costo Prog. Interno Importo Lavori Progetto Imp. Gara Imp. Agg. Agg. Nome Data Inizio Data Fine
Progettazione definitiva Esterno 14.920.000,00 Arch. E. Masella, Ing. F. Di Giorgio 03/11/2002 05/05/2003

AFFIDAMENTO LAVORI
Soggetto aggiudicatore
Acquedotto Lucano Spa
Modalità di selezione
Affidamento con bando
Procedura
Procedura aperta
Sistema di realizzazione
Appalto integrato
Criterio di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa
Fase progettuale a base di gara
Esecutiva
Tempi di esecuzione
Progettazione
10 mesi
Lavori
269 giorni
Data bando
10/08/2005
CIG/CUI
1853583912
Data aggiudicazione
20/07/2006
Tipo aggiudicatario
ATI
Nome
Marottoli Costruzioni e Servizi - Ing. Ram. S.r.l. - RO.MAL.COS. S.p.A.,
Codice fiscale
01468210768
Data stipula contratto
22/11/2006
Quadro economico
Importo a base di gara(1)
14.920.000,00
Importo oneri per la sicurezza
298.400,00
Importo complessivo a base di gara
15.218.400,00
Importo di aggiudicazione(2)
10.709.068,72
Somme a disposizione
10.063.833,60
Importo totale
20.772.902,32
% Ribasso di aggiudicazione
30,33
% Rialzo di aggiudicazione
Note
il progetto esecutivo redatto dall'impresa aggiudicataria, approvato dal CDA di Acquedotto Lucano S.p.A. nella seduta del 28.02.2008, ha rideterminando l’importo contrattuale e pertanto con il seguente quadro economico: LAVORI +sicurezza+ progettazione esecutiva € 11. 881. 929,44; somme a disposizione dell'Amministrazione € 9. 684.070,56 TOTALE € 21 566 000,00 A seguito di ciò, è stato stipulato il relativo contratto aggiuntivo in data 10.06.2008, egistrato a Potenza il 26.06.2008 al n° 2332 per l’ importo aggiuntivo netto di € 1.172.860,72

1) Importo dei lavori, esclusi oneri per la sicurezza, ed eventualmente della progettazione e di altri servizi o forniture
2) Importo dei lavori e degli oneri della sicurezza ed eventualmente della progettazione e di altri servizi e forniture
ESECUZIONE LAVORI
Stato avanzamento lavori
Conclusi
Data presunta inizio lavori
Data effettiva inizio lavori
23/04/2008
Stato avanzamento (importo)
13.560.938,28
Stato avanzamento (percentuale)
100,00
Data presunta fine lavori
25/05/2012
Data effettiva fine lavori
29/06/2012
Data presunta fine lavori x varianti
25/05/2012
Tempi realizzazione
in ritardo
Descrizione ritardo
Realizzazione di perizia di variante per interferenze intervenute con l'autostrada Salerno Reggio Calabria e tempi necessari per acquisizione pareri ed autorizzazioni RITARDI ALLACCIAMENTO FORNITURE ELETTRICHE
Data collaudo statico
Data collaudo tecnico-amministrativo
07/04/2014
Note

Sospensione lavori
Numero totale
4
Giorni di sospensione totali
1256
Note

Varianti
Numero totale
2
Giorni proroga totali
Motivi
  • Art. 132 c. 1. lett. a) D.Lgs. 163/2006
Altri motivi
Importo
13.563.543,52
Importo oneri sicurezza
386.932,75
Somme a disposizione
7.615.523,73
Totale
21.566.000,00
Note
NORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO
Intesa Generale Quadro tra Governo e Regione Basilicata del 20 dicembre 2002
Determinazione dirigenziale Regione Basilicata n. 75F2003D797 del 17 luglio 2003
Delibera CIPE 52/2004 del 29 settembre 2004
Bando di gara Acquedotto Lucano Spa del mese di agosto 2005
Avviso di aggiudicazione Acquedotto Lucano Spa del mese di settembre 2006
Delibera Regione Basilicata n. 771 del 24 giugno 2014
Delibera Regione Basilicata n. 967 del 30 luglio 2014